Come diventare allevatore cinofilo, le regolamentazioni e i requisiti

Pubblicato il 24/01/2018 da Manuela Veterinaria

«Come diventare allevatore cinofilo, le regolamentazioni e i requisiti per iniziare una carriera di selezionatore cinofilo. Se amate i cani e vorreste intraprendere la carriera di allevatore, ecco alcune delle cose che dove sapere.»

Categorie: Allevatori, Cani Taglia Piccola, Cani Taglia Media, Cani Taglia Grande

Allevatori,Cani Taglia Piccola,Cani Taglia Media,Cani Taglia Grande: Come diventare allevatore cinofilo, le regolamentazioni e i requisiti

Come divento allevatore cinofilo?

Ovviamente il requisito indispensabile per divenire allevatore cinofilo è la passione per "il cane". Chi ama i cani ama tutti i cani ma, un giorno, per puro caso, si incontra un quattro-zampe che fa scattare la scintilla del colpo di fulmine che cambierà tutte le quotidianità a venire così come le nottate. La maggior parte degli "aspiranti allevatori" raccontano l'incontro con la razza prescelta come raccontassero di un primo incontro ruba-cuore. E, negli anni, quel racconto rimane impresso e indelebile. ... partiamo da qui! Avete incontrato ieri il soggetto rappresentante il vostro desiderio.

Chihuahua allevamento Rio Galeria

Innanzi tutto, è utile rivolgersi a un allevatore di comprovata esperienza e serietà per l’acquisto del vostro primo cucciolo e di un secondo che, dovuto al vostro futuro intento, saranno femmine. La “gavetta” sarà lunghissima e durerà anni per poter acquisire le informazioni, le istruzioni e la conoscenza sufficienti per poter affrontare la “missione”. Essere un buon allevatore significa avere estremo rispetto per ogni singola azione rivolta al cane, possedere un grande senso del sacrificio e soprattutto aver ben chiaro che questa attività non porta a guadagni stratosferici e non bisogna illudersi che dopo 40 anni di allevamento si saprà “tutto” sulla razza. Inoltre, il rispetto per lo Standard di razza è imprescindibile.

Cucciolo Bouledogue Francese Allevamento Fosso Corno

L’impegno primario dell’allevatore è quello di migliorare la qualità della “propria” razza e seguirne i dettami dello Standard, della salute e delle propensioni caratteriali. Consiglierei a chi volesse cimentarsi in questa avventura di fornirsi, inoltre, di grande pazienza. Seppur le credenziali per diventare allevatore siano formate da poche regolamentazioni, queste sono imprescindibili.

L'allevatore cinofilo professionale

Per quel che riguarda la figura dell’allevatore professionale la regolamentazione è stata stilata nel 1993, legge n. 239 che cita testualmente: 
Attivita' cinotecnica
Art. 11. Ai fini della  presente  legge,  per  attività cinotecnica  si intende   l'attività   volta all'allevamento,   alla  selezione  e all'addestramento delle razze canine.
Art. 2. Definizioni                             
1.  L'attività  cinotecnica  è  considerata  a  tutti gli effetti attività imprenditoriale agricola quando i redditi che  ne  derivano sono  prevalenti  rispetto a quelli di altre attività economiche non agricole svolte dallo stesso soggetto.  

Cucciolo Barbone Allevamento Foscalberto
Pastore Bergamasco Allevamento Lupercali

2. I soggetti, persone fisiche o giuridiche, singoli  o  associati, che  esercitano  l'attività  cinotecnica  di  cui  al  comma  1 sono imprenditori agricoli, ai sensi dell'articolo 2135 del codice civile.
3. Non sono  comunque  imprenditori  agricoli  gli  allevatori  che producono  nell'arco  di un anno un numero di cani inferiore a quello determinato,  per  tipi  o  per  razze,  con  decreto  del Ministro dell'agricoltura e delle foreste da emanare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge. [omissis]

Allevatore cinofilo "amatoriale"

Non esiste una vera e propria legge che determini l’allevamento amatoriale.
Questo aggettivo è solitamente aggiunto, senza alcuna regolamentazione da chi vuole far riconoscere il proprio allevamento come una attività non commerciale e che non porta introiti superiori a quel che è l’attività principale dell’intestatario.
Partiamo dal presupposto che dal punto di vista giuridico e fiscale oltre che a normativo “chiunque abbia una femmina, di qualsiasi razza canina decida di avere da essa una cucciolata, viene automaticamente definito allevatore”. L’allevatore amatoriale o privato, che dir si voglia, non è inquadrato dal punto di vista fiscale.

Cucciolo Beagle Allevamento Fonteposca

Affisso ENCI-FCI

Quando si decide che ci si vuole dedicare alla selezione canina, a prendersi la responsabilità di far nascere cuccioli, a seguire le linee di sangue e la passione per la razza prescelta è parte integrante del proprio DNA, lo step successivo sarà quello di richiedere il “nome di affisso”. Esso è il “cognome” che porteranno tutti i cuccioli che nasceranno nell’allevamento che avranno così un identificativo. Il rilascio dell’affisso da parte di ENCI non corrisponde all’automatico riconoscimento del ruolo di allevatore. Ogni titolare di affisso deve conoscere le norme che regolano l’iscrizione al Libro genealogico e dal 

allevamento Giuliana

Disciplinare del Libro genealogico del cane di razza alle norme Tecniche del Libro genealogicoL’assegnazione di un affisso non identifica il riconoscimento giuridico dell’allevatore né tanto meno definisce il regime di impresa. 

Può presentare domanda di concessione di affisso il soggetto che:
a) sia proprietario di almeno 2 fattrici della medesima razza;
b) abbia prodotto e iscritto libri genealogici italiani almeno 2 cucciolate della stessa razza delle fattrici di cui al punto a);
c) non abbia subito condanne o abbia un procedimento in corso per reati a tutela del sentimento per gli animali, in merito all’attività di allevamento svolta o al commercio di cani;
d) abbia sottoscritto il codice etico dell’allevatore di cani;
e) sia residente in Italia 

Cuccioli American Staffordshire Terrier Allevamento Forest Dragon

Isabella Milani Baruffaldi
Allevatore - Master Allevatore ENCI/ANMVI
All.to Ceppo Rosso www.cepporosso.com

Cerchi un cucciolo di Cane Taglia Piccola, Cane Taglia Media o Cane Taglia Grande?

Sei un allevatore di Cane Taglia Piccola, Cane Taglia Media o Cane Taglia Grande?

Commenta questo articolo: