Le razze cinofile, la loro classificazione secondo l'ENCI e FCI

Pubblicato il 06/11/2018 da Ceppo Rosso

«Le razze riconosciute dalla FCI, Federazione Cinologica Internazionale, sono più di 350. Un gran numero! E si pensi che vi sono ancora delle razze che attendono il riconoscimento definitivo.»

Categorie: Allevatori, cani

Allevatori,cani: Le razze cinofile, la loro classificazione secondo l'ENCI e FCI

Quali sono le razze cinofile?

Le razze riconosciute dalla FCI, Federazione Cinologica Internazionale, sono più di 350. Un gran numero! E si pensi che vi sono ancora delle razze che attendono il riconoscimento definitivo. La FCI divide le razze in 10 gruppi, secondo le propensioni, le proporzioni, l'utilizzo e le qualità. I gruppi, chiamati anche raggruppamenti, sono:
1) Cani da pastore e bovari (esclusi i bovari svizzeri)
2) Cani di tipo pinscher e schnauzer - molossoidi e cani bovari svizzeri
3) Terrier
4) Bassotti
5) Cani di tipo spitz e di tipo primitivo

Bracco Ungherese di Fatalbecco

6) Segugi e cani per pista da sangue
7) Cani da ferma
8) Cani da riporto - cani da caccia - cani da acqua
9) Cani da compagnia
10) Levrieri

Quali sono le razze più conosciute?

Nel 2017 son stati registrati più di 166.000 cuccioli (non definitivo) al Libro Genealogico dell'ENCI, nati nell'anno. Il podio è stato conquistato in assoluto dal Pastore Tedesco con 14.600 soggetti seguito dal Setter Inglese con 14.573 soggetti e dal Labrador Retriever con 9.700 soggetti iscritti. Molte altre razze sono apprezzate, ma queste, oramai da anni sono tra le più gettonate. 

Setter Irlandese

Le razze canine emergenti o stabili

Il Chihuahua e il Bouledogue Francese sono due  delle razze emergenti che hanno conquistato in assoluto il mondo cinofilo. I piccoli Chihuahua sono stati particolarmente preferiti da chi, pur amando i cani, forse per ragioni logistiche ha dovuto avvalersi di un amico a quattro zampe che può essere portato comodamente ovunque. Il Bouledogue Francese soddisfa le esigenze di compagnia e di morfologia per chi ama il cane molosso, ma non può permettersi di tenere un cane di grande taglia. Oppure... non sono sostitutivi a nessuno e, per le loro le loro grandi qualità caratteriali e morfologiche, sono stati preferiti a qualsiasi altra razza.

Samoiedo

Giusto per renderci conto della loro diffusione, ecco i numeri degli iscritti relativi ad alcune razze nel 2017. I cuccioli di Chihuahua e Bouledogue Francese nel Libro Genealogico ENCI sono stati rispettivamente: 7.640 e 2.500. Se quest'ultimo non pare un grande numero, basterà pensare che in 10 anni le nascite sono quintuplicate! Altra razza molto amata è l'American Staffordshire Terrier con un importante numero di registrazioni: 4.800, anch'esso quintuplicato negli ultimi dieci anni. I Bassotti, nelle loro tre taglie e varietà, si attestano in alto nelle preferenze dei cinofili: circa 3.300 soggetti nati all'anno. Di fatto, con questo numero, rappresentano in toto il IV Gruppo.

Chihuahua

Sempre leader nel II Gruppo, è il Rottweiler che registra il considerevole numero di circa 4.000 soggetti e che ha avuto un incremento di un terzo negli ultimi dieci anni. Il Boxer, anch'esso molto apprezzato, negli anni ha mantenuto in modo sufficientemente stabile il proprio numero di iscrizioni: circa 3.500 con una leggera inflessione al ribasso nel 2017.  Altra razza che ha sempre un ottimo riscontro è il Bulldog Inglese che è allevato nell'ordine di circa 2.200 cuccioli nati all'anno. Il portabandiera del III Gruppo è il Jack Russell Terrier: 5.040 soggetti registrati nel 2017. Questo piccolo cane ha conosciuto negli anni un successo strepitoso e ha mantenuto nel tempo le qualità e i suoi affezionati.

Rottweiler
Akita


Il V Gruppo è rappresentato in primis dall'Akita che ha grande nomea da pochi anni a questa parte poiché nel 2008 i soggetti iscritti erano 272 e nel 2017 si attestano a 1.771. Un grande successo, grazie probabilmente anche al grande lavoro svolto dagli allevatori. Gli Spitz Tedeschi hanno anch'essi degli ottimi numeri: 1.700 all'anno, quintuplicati in dieci anni. Parlando delle razze da caccia, tutte  sono molto ben rappresentate. Nell'VIII gruppo, oltre al conosciutissimo Labrador Retriever, c'è il Golden Retriever con delle registrazioni di tutto rispetto, che nel 2017 si sono attestate a circa 6.600.

a cura
Redazione Allevamentirazze.it

Cerchi un cucciolo di cane?

  • Trovalo fra i cuccioli di cane pubblicati da allevamenti selezionati
  • Consulta l'elenco di allevamenti selezionati di cani e prenota un cucciolo
  • Scopri tutte le caratteristiche del cane

Commenta questo articolo: