Storia e presentazione della Federazione Cinologica Internazionale

Pubblicato il 18/10/2018 da Isabella Milani

«La Federazione Cinologica Internazionale è l'Organizzazione Mondiale Canina. Essa include 94 membri e partner contrattuali (un membro per Paese) ognuno dei quali emette i propri pedigree e forma i propri giudici. La FCI ha cinque sezioni: Europa, Americhe e Caraibi, Asia e Pacifico, Medio Oriente e Africa.»

Categorie: Allevatori, cani

Allevatori,cani: Storia e presentazione della Federazione Cinologica Internazionale

Storia della FCI

La Fédération Cynologique Internationale è stata creata il 22 maggio 1911 con lo scopo di promuovere e proteggere la cinofilia e i cani di razza con tutti i mezzi che ritiene necessari.
Le nazioni fondatrici della FCI sono le seguenti:
Germania (Kartell für das Deutsche Hundewesen e Die Delegierten-Commissione)
Austria (Osterreichischer Kynologenverband)
Belgio (Société Royale Saint-Hubert)
Francia (Société Centrale Canine de France)
Paesi Bassi (Raad van Beheer op Kynologisch Gebied in Nederland).

La Federazione scomparve a causa della prima guerra mondiale e nel 1921 la Société Centrale Canine de France e la Société Royale Saint-Hubert la ricrearono. Il nuovo statuto fu adottato il 10 aprile 1921 e il 5 marzo 1968 la FCI ottenne la personalità giuridica per decreto.

Presentazione FCI

La Federazione Cinologica Internazionale è l'Organizzazione Mondiale Canina. Essa include 94 membri e partner contrattuali (un membro per Paese) ognuno dei quali emette i propri pedigree e forma i propri giudici.
La FCI ha cinque sezioni: Europa, Americhe e Caraibi, Asia e Pacifico, Medio Oriente e Africa.
La FCI si assicura che i pedigree e i giudici siano reciprocamente riconosciuti da tutti i membri della FCI.
La FCI riconosce 344 razze. Ognuno di loro è la "proprietà" di un Paese specifico. I Paesi "proprietari" delle razze scrivono lo Standard di queste razze (descrizione dettagliata del tipo ideale della razza), in collaborazione con gli Standard e le commissioni scientifiche della FCI. La traduzione, l'aggiornamento e la pubblicazione degli Standard sono effettuati dalla FCI. Questi Standard sono il riferimento per i giudici alle esposizioni tenute nei Paesi membri della FCI, ma anche per gli allevatori nel loro tentativo di produrre cani di alta qualità.

Tutti i Paesi membri organizzano esposizioni cinofile così come concorsi internazionali e prove e test di lavoro / caccia, gare di agility e obbedienza, corse, corsi e prove per cani da pastore. I risultati vengono inviati all'ufficio FCI dove vengono elaborati e omologati.
Quando un cane ha ricevuto un certo numero di premi, ha diritto al titolo di Campione Internazionale di Bellezza, di Esposizione, di Lavoro, Assoluto, di Agility, di Obedience, di Cursing, Beauty and Performance o da Pastore. Questi titoli sono omologati dalla FCI.
Inoltre, ogni allevatore può richiedere la registrazione del proprio nome di allevamento (suffisso o affisso) a livello internazionale.

a cura
Redazione di Allevamentirazze.it

Cerchi un cucciolo di cane?

  • Trovalo fra i cuccioli di cane pubblicati da allevamenti selezionati
  • Consulta l'elenco di allevamenti selezionati di cani e prenota un cucciolo
  • Scopri tutte le caratteristiche del cane

Commenta questo articolo: