Il Cairn Terrier, specifiche di morfologia e caratteristiche - 1 parte

Pubblicato il 23/11/2022 da Isabella Milani

«Il Cairn Terrier è un piccolo terrier di origine scozzese con un temperamento simpatico e vivace e dall'aspetto morfologico non vistoso ma ricco di attrattive.»

Categorie: Allevatori, Cani Taglia Piccola, Cure e salute

Allevatori,Cani Taglia Piccola,Cure e salute: Il Cairn Terrier, specifiche di morfologia e caratteristiche - 1 parte

Articolo a cura di Alberto Marengoni, allevatore e intestatario dell'affisso Dark Lane, giudice ENCI-FCI, docente ENCI per educatori cinofili. alberto.mare@gmail.com

Introduzione alla razza Cairn Terrier

Sicuramente per apprezzare il Cairn Terrier bisogna coglierne il sottile fascino. Di origine molto antica, questo Terrier scozzese deve il suo nome a quelle strutture formate da cumuli di pietre, a volte dei propri e veri tholos, che ancor oggi costituiscono dei complessi megalitici, diffusi nelle isole britanniche. La tradizione vuole che in epoca medievale, quelli che un tempo erano definiti come "nocivi", sfruttassero come tane questi luoghi abbandonati e che questi piccoli Terrier, furono selezionati per cacciare in questo specifico contesto. 

La storia ci dice che solo nel 1910 fu fondato a Edimburgo un Club per la tutela di questa che era considerata semplicemente una "varietà" di terrier scozzese. Nel 1912 vi fu il riconoscimento ufficiale della razza seppur considerata sino al 1924, come varietà a pelo corto dello Skye Terrier.
Nei Paesi anglofoni il Cairn Terrier ha sempre goduto di una buona popolarità, amatissimo nei Paesi scandinavi, attualmente sta riscontrando molto successo presso i cinofili russi e di tutto l’Est Europa in generale.

Chi è il Cairn Terrier?

Il Cairn è tutt'altro che  vistoso… il suo mantello non presenta unicità alcuna così come la sua struttura che non presenta esasperazioni. Detto questo va ricordato che il Cairn non è semplicemente un simpatico piccolo cane dall'aspetto arruffato o un sopravvissuto della saga  di "Camelot", ma un Terrier che, di là dell'irriducibile ma equilibrato temperamento, può esprimere delle "valenze tecniche" che a mio parere non sono abbastanza apprezzate!

Come si può evincere dalle numerose testimonianze iconografiche del passato,  tra i Terrier scozzesi  il Cairn è quello che ha forse subito minor modifiche morfologiche, tanto che a livello di struttura generale, a prescindere dalla taglia e dal mantello, molte sono molte affinità con alcune razze del 5° gruppo (razze nordiche e di tipo primitivo).

Approfondimento dello Standard del Cairn Terrier

Volendo quindi adottare un linguaggio più "tecnico" rispetto allo Standard ufficiale, partendo dalla conformazione generale, il Cairn potrebbe essere classificato come "lupoide" (secondo la classificazione di Menign), "razza rettilinea" (secondo la classificazione di Dèchambre), "mesomorfo" (relativamente alle proporzioni diametriche) e "brachicefalo" (avendo un indice cefalitico totale superiore a 50).

Visto di profilo le proporzioni generali sono quelle di un cane costruito nel rettangolo, la cui lunghezza del tronco supera l'altezza al garrese; questa proporzione non è però dovuta alla brevità degli arti, visto che l'altezza al gomito è pressoché il 50% dell'altezza al garrese. Personalmente penso che un cane di piccola taglia, selezionato per poter cacciare, o presenta angolazioni articolari piuttosto esasperate (vedi Bassotto Tedesco o Scottish Terrier) o deve possedere uno sviluppo degli arti che gli consentano di trottare e saltare senza sforzo

Il Cairn Terrier, specifiche di morfologia e caratteristiche - 2 parte

Cerchi un cucciolo di Cane Taglia Piccola?

Vuoi approfondire le caratteristiche dei cani?

  • Trova le razze considerate migliori per Aspetto
  • Consulta altri articoli su Aspetto

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: