Il carattere del Lapinporokoira, rara razza finlandese

Pubblicato il 28/11/2021 da Isabella Milani

«Chi è il Lapinporokoira? Il Lapinporokoira è un buon cane da renna deve essere: resistente, coraggioso, mai pauroso, mai aggressivo senza motivo, docile e indipendente il giusto, deciso, capace di trovare la corretta soluzione in mancanza del tempestivo aiuto del pastore...»

Categorie: Allevatori, Cani Taglia Media, Carattere e socialità

Allevatori,Cani Taglia Media,Carattere e socialità: Il carattere del Lapinporokoira, rara razza finlandese

Articolo a cura di Alessandra Toffolutti, unico allevatore in Italia di Lapinporokoira

Il carattere del Lapinporokoira

Si potrebbe parlare ore del carattere di questi meravigliosi cani, tutti da scoprire! Il Lapinporokoira è ancora una razza relativamente rara al di fuori della Scandinavia; questo fa sì che la sua selezione fin ora sia sempre stata mirata a linee di sangue sane, percentuali più basse possibili di consanguineità, selezionando soggetti morfologicamente in standard ma soprattutto con ottime doti caratteriali per il lavoro.
In un'epoca di continuo progresso tecnologico, dove molte razze non trovano più uno "scopo lavorativo", i Lapinporokoira mantengono un ruolo importante e fondamentale nella pastorizia, senza i quali condurre le renne attraverso le foreste sarebbe impossibile con il solo impiego di motoslitte. 

Un buon cane da renna deve essere: resistente, coraggioso, mai pauroso, mai aggressivo senza motivo, docile e indipendente il giusto, deciso, capace di trovare la corretta soluzione in mancanza del tempestivo aiuto del pastore, deve avere la giusta pressione fisica sul bestiame e l'abbaio deve essere moderato ed emesso quando necessario.

Oltre a tutto ciò, il suo carattere deve plasmarsi in base ai ritmi differenti del ciclo annuale dell'allevamento estensivo delle renne: inverni impegnativi, estati più rilassanti. Ecco perché mi piace definire questi cani On-Off: quando si lavora, quando si passeggia o quando la situazione lo richiede tirano fuori una grande carica, quando sono a casa ed è il momento di stare calmi, sanno essere calmi e rilassati (ovviamente il tutto con una corretta educazione e una corretta maturazione del soggetto). Citando lo Standard, il Lapinporokoira è un cane "Docile, calmo, amichevole, energico e volonteroso di obbedire. Abbaia prontamente quando lavora". Prendendo in considerazione lo Standard e studiandone la storia, evinceremo che "calmo" non significa inattivo: privato della possibilità di sfogare le sue energie, diventerebbe un cane teso, frustrato e distruttivo. 

Oltre alle passeggiate quotidiane, le attività sportive sono un ottimo modo per impegnare la sua carica costruttivamente, senza dimenticare l'immenso legame che nascerebbe tra voi con l'impegno reciproco in agility, obedience, rally o attività di soccorso e fiuto

Una buona regola è: proposta un’attività in maniera adeguata, consona per l’età e per gradi, i Lapinporokoira si appassionano a tutto! Ma non esiste solo la via dello sport cinofilo: se siete grandi amanti della montagna o grandi camminatori, avrete il compagno perfetto per ogni avventura, sempre felice di accompagnarvi ovunque ci sia natura! Alla descrizione citata precedentemente, aggiungerei anche "cane vigile e attento"; la loro spiccata vigilanza li manterrà attenti in giardino e in casa, con accenni di abbaio se qualcuno prova ad avvicinarsi al cancello di casa. Non possiamo definirlo vero e proprio cane da guardia, capace di intervenire in ogni situazione, ma ha una buona territorialità e tendenza al controllo dell'ambiente di casa.

Per quanto la sua mole sia ridotta (51-53cm maschi, 43-45cm le femmine), sono in grado di lavorare con animali molto più grandi di loro, senza contare la difesa dei branchi di renne da possibili attacchi di animali selvatici, quindi il coraggio e le capacità non mancano

Alessandra Toffolutti

Cerchi un cucciolo di Cane Taglia Media?

Vuoi approfondire le caratteristiche dei cani?

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: