Il dimorfismo sessuale nella razza Boxer

Pubblicato il 18/09/2022 da Isabella Milani

«In ogni razza il dimorfismo sessuale (cioè l'immediata riconoscibilità di un maschio e di una femmina) è una caratteristica irrinunciabile per definire la “bellezza” di un cane. E questo è ancora più vero per quello che riguarda il Boxer.»

Categorie: Allevatori, Boxer

Allevatori,Boxer: Il dimorfismo sessuale nella razza Boxer

Articolo a cura di Raffaella Ceragioli, allevatore con affisso Bellalba, riconosciuto ENCI- FCI

Mr e Miss Boxer e il dimorfismo sessuale

Posto che il tuo Boxer è e sarà sempre il più bello del mondo  (e così deve essere!), forse possiamo fare un giretto esplorativo nelle caratteristiche morfologiche dello Standard tanto per avere un'infarinatura generale di come dovrebbe essere un Boxer da show.

Per rimanere sul discorsivo, inizierò con il citare una stimata giudice e un'esperta allevatrice, Liudmila Serova, che, con grande semplicità ed estrema sintesi, sostiene: “La bellezza è riconoscibile sempre”. Anche se non sai niente di Standard, di misurazioni o di angolazioni, anche se non sei mai andato a un'esposizione, un bel Boxer lo vedi. Punto. E' proprio così. Un bel Boxer ti scippa l'attenzione e tiene il tuo occhio magneticamente incollato su di lui. 

E aggiungo che un bel Boxer maschio e una bella Boxerina femmina devono immediatamente farsi individuare come tali. Lui, infatti, il Signor Boxer, trasuda mascolinità, fierezza e potenza da ogni suo muscolo, che ovviamente è bene in vista. Si guarda intorno nevrile ed emana figaggine e prepotenza da tutti i peli. A volte un po' tamarro, a volte fascinosamente snob. Lo sguardo dardeggia e, mentre studia la situazione, si prepara a un'eventuale, sempre gradita scazzottata tra palestrati.  Il respiro sbuffante, il tartufo all'insù, la coda bella dritta verso il cielo, il collo nervoso e  tirato... Un Maschio con la emme maiuscola, via, ho reso l'idea? Con una stazza da maschio, la schiena larga, un bel posteriore tornito e potente, gli appiombi ben calibrati e una indiscutibile armonia d'insieme. 

Lei invece, Miss Boxerina, è nobile. Petto in fuori, muscoletti ben disegnati, cammina come un gattino anche se può arrivare a pesare 35 kg. Si vede che è femmina! Il torace cerchiato e il vitino di vespa, camminando, sculetta un po' con la testa ben dritta davanti a sé. Lo sguardo è languido e fiero al tempo stesso, l'allure è nobile anche quando emerge soddisfatta da una pozza di fango, dopo una sacrosanta rotolata. Una certa uscita di collo e la mancanza di pelle in eccesso le conferiscono l'eleganza indispensabile. Insomma, una bella femmina è principessa! 

Ecco, magari giusto un attimo dopo aver finito di trangugiare poco nobilmente la pappa o aver leccato fino all'ultima goccia di sughetto dalla scatola dell'umido. Miss Boxerina è principessa anche dopo il ruttino post-prandiale ed è principessa anche quando russa rumorosamente mentre dorme in posizioni decisamente poco signorili! In ogni razza il dimorfismo sessuale (cioè l'immediata riconoscibilità di un maschio e di una femmina) è una caratteristica irrinunciabile per definire la “bellezza” di un cane. E questo è ancora più vero per quello che riguarda il Boxer.

Dopo questo pippotto quasi tecnico, puoi tornare a posare lo sguardo sul tuo Boxer: che sia maschio o femmina, è facile che proprio in questo momento stia cercando di attirare la tua attenzione con una pallina sbavata a dovere o un pupazzetto sventrato. Tutta quella nobiltà ora non la vedi, magari, però c'è! Sì, c'è, fidati! Alla fine della fiera, stiamo pur sempre parlando del tuo Boxer che, come premesso, è il più bello del mondo!

Raffaella Ceragioli

Cerchi un cucciolo di Boxer?

  • Trovalo fra i cuccioli di Boxer pubblicati da allevamenti selezionati
  • Consulta l'elenco di allevamenti selezionati di Boxer e prenota un cucciolo
  • Scopri tutte le caratteristiche del Boxer

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: