Il Leonberger, il gigante buono - Origini, morfologia e particolarità

Pubblicato il 09/04/2018 da Isabella Milani

«Il Leonberger è definito il gigante buono e anche il "cane Baby sitter". Ha una taglia importante e un aspetto imponente e un affetto grande per la sua famiglia. E' una razza sportiva che ama stare all'aperto, ma anche trascorrere del tempo nella propria casa.»

Categorie: Allevatori, Cani Taglia Grande

Allevatori,Cani Taglia Grande: Il Leonberger, il gigante buono - Origini, morfologia e particolarità

Le origini del Leonberger


La razza nasce in Germania nel XIX secolo, fu Einrich Essig, cittadino e consigliere della città di Leonberg che nel 1846 decise di onorare la sua città dando il nome di Leonberger alla sua ultima cucciolata, dando così inizio  alla dinastia di questa meravigliosa razza. I primi estimatori della razza in Italia ci furono già dai primi anni sessanta e la vera e propria notorietà si impose con la fondazione del Club Italiano del Leonberger nel 1987.

Leonberger Allevamento Almaleo

La morfologia del Leonberger


Il Leonberger ha un aspetto leonino con mantello quasi color paglierino, durante la crescita appariranno delle carbonature più scure (quasi nere) su testa, schiena e collo. Il maschio presenterà una specie di criniera  intorno al collo,  proprio come un leone. E’ robusto, maestoso e incredibile difensore della proprietà, ma allo stesso tempo dotato di un estrema pazienza,  calma  e scarsa aggressività.

Leonberger Allevamento Almaleo

Per chi ancora non conosce il Leonberger e vuole intraprendere questa favolosa avventura , deve prima informarsi presso chi alleva seriamente ed effettua i test per le malattie ereditarie. Tenersi lontano da chi non alleva per amore della razza, ma per lucro.
Le malattie genetiche del Leonberger sono:
Displasia dell'anca (HD)
E’ uno sviluppo anomalo dell'articolazione dell'anca che porta gradualmente la testa del femore a dislocarsi dalla cavità acetabolare.
Displasia del gomito (ED)
Sono quattro le patologie appartenenti a questo gruppo:
osteocondrite dissecante del gomito (OCD), mancata unione del processo anconeo (UAP), frammentazione del processo coronoideo mediale dell'ulna (FPC), incongruenza articolare (IA)
Polineuropatia famigliare (LPN1) ossia l'atrofia degenerativa dell’ apparato muscolare.

La medicina ci dà la possibilità di salvaguardare il nostro amico a quattro zampe eseguendo questi test e garantendo un qualcosa in più a chi acquisterà un Leo. Chi ha avuto un Leonberger non può più farne a meno: il suo aspetto ti incanta, la sua calma sovrana ti conquista, la sua dolcezza  ti commuove, è incredibile, ma non si può spiegare in poche righe quello che è il Leonberger.

Le particolarità del Leonberger

Nonostante l’aspetto imponente, è molto importante farlo socializzare fin da cucciolo. Il giardino è indispensabile ma portarlo a fare lunghe passeggiate è d’obbligo. Ama nuotare, infatti negli ultimi anni si è dimostrato anche un ottimo cane da salvataggio. Si affeziona molto alla famiglia, con i bambini è molto protettivo e diventa per loro un ottimo compagno di giochi. Con lui, i bambini, imparano a camminare e le persone anziane a sorridere. La sua presenza ti tranquillizza e ti accompagna per molti anni per poi lasciare un vuoto incredibile quando non ci sarà più.

Leonberger Allevamento Almaleo

Laura Franzoni
Allevatore
All.to Almaleo www.almaleo.com

Cerchi un cucciolo di Cane Taglia Grande?

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: