Il Setter inglese, leader delle nascite in Italia

Pubblicato il 28/12/2022 da Isabella Milani

«Il Setter è leader delle nascite in Italia. E' una razza polivalente, adatto all'arte venatoria ma anche per la compagnia. Ha una morfologia molto accattivante e lo sguardo dolce e amichevole.»

Categorie: Allevatori, Setter, Apprendimento, Carattere e socialità, Cure e salute

Allevatori,Setter,Apprendimento,Carattere e socialità,Cure e salute: Il Setter inglese, leader delle nascite in Italia

Articolo a cura di Pierluigi Sorsoli, allevatore e intestatario dell'affisso Sorsoli's, riconosciuto ENCI FCI

Il Setter inglese oggi

Tralasciando quello che riguarda la storia è la provenienza del Setter Inglese, preferirei parlare dello stato attuale della razza. Allevo ormai da quarant’anni  mantenendo sempre la stessa voglia  e passione. 
Mi piace parlare con sincerità e naturalezza, pertanto voglio elogiare questa razza per il suo carattere molto dolce, un po’ timido e prudente; queste caratteristiche lo portano ad avere atteggiamenti così detti felini in situazioni venatorie o nel gioco in giovane età

Si adatta benissimo sia in casa o uno suo spazio all’esterno, cane atletico che lo porta a prestazioni di lunga durata con galoppate in spazi aperti mantenendo sempre il collegamento con il proprietario. Oggi mantiene il primato come numero di nascite in Italia un maggior numero di esso viene utilizzato per scopi venatori e in prove di lavoro, ma può essere anche un grande compagno in casa adattandosi tranquillamente al divano. Praticamente è un cane per tutti! La struttura e di taglia media; il mantello può essere: bianco, nero-bianco, arancio, bianco-marrone o tricolore. Il pelo lungo e setoso, lo sguardo dolce e sincero.

Pierluigi Sorsoli

Cerchi un cucciolo di Setter?

  • Trovalo fra i cuccioli di Setter pubblicati da allevamenti selezionati
  • Consulta l'elenco di allevamenti selezionati di Setter e prenota un cucciolo
  • Scopri tutte le caratteristiche del Setter

Vuoi approfondire le caratteristiche dei cani?

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: