Le razze di cani che meno sono adatte come "primi cani"

Quando scegli il tuo nuovo cagnolino, conviene prendere in considerazione la tua esperienza di padrone. Alcuni cani sono semplicemente più facili di altri: si addestrano più facilmente e sono abbastanza accomodanti. Sono anche piuttosto inclini a rieducarsi da cattive abitudini e tollerano le incongruenze. I cani più selvatici o che hanno un pensiero indipendente o dominante, possono essere più difficili per un padrone inesperto.

Cerchi l'opposto? Vai alle razze che le razze di cani che sono adatte come "primi cani"

I cani che occorre molta esperienza per questa razza

Torna sopra
VALUTA!

Non adatto ai proprietari inesperti

Non è possibile adottare un Cane Corso se non si ha intenzione di fornirgli un addestramento serio e costante. Questo cane di grandi dimensioni e dal carattere importante può diventare aggressivo e anche pericoloso. Non è assolutamente adatto ai proprietari inesperti, che non possono gestire come si deve un cane di questa forza e con questo temperamento.

VALUTA!

Non adatto alle persone poco esperte

Il Dobermann ha la nomea di cane aggressivo, cosa che rende le persone diffidenti. Questo timore non è giustificato perché un Dobermann ben socializzato, ben allevato e ben educato non sarà mai un cane aggressivo, a meno che non avverta il pericolo per la sua famiglia e per se stesso. Il Dobermann però non è un cane semplice: spesso testardo, può anche cercare di "dominare" il proprietario. Richiede quindi un punto di riferimento solido e fermo e un proprietario esperto in grado di dargli una educazione e una leadership importante e coerente.

VALUTA!

Cane che può essere dfficile, non adatto ai principianti

Per secoli il dogue Bordeaux è stato un cane da combattimento, usato sia per i combattimenti da intrattenimento, e sia in guerra. Era inoltre il guardiano dei castelli di mezza Europa. Con questi precedenti storici, potete facilmente capire che non si tratta di un cane semplice da addestrare, soprattutto per chi ha poca esperienza. Il suo carattere è in genere tranquillo, ma può essere facilmente dominante, in particolare nei maschi. Caratteristiche da valutare se si vogliono acquistare o regalare cuccioli di questa razza.

VALUTA!

Cane non adatto ai principianti

Questa razza di cani ha sangue di lupo nelle vene e per questo non è semplice da gestire e da addestrare. La difficoltà sta soprattutto nel fatto che il lupo cecoslovacco tende ad avere con la sua famiglia relazioni complesse, proprio come quelle che hanno i lupi nel branco. Può facilmente cercare di diventare dominante, e bisogna saperlo tenere a bada con risposte immediate per evitare che acquisti atteggiamenti aggressivi.

VALUTA!

Cane da educare da padrone esperto nell'addestramento

Assolutamente non adatto come primo cane. Essere in grado di moderare il comportamento di un cane di queste dimensioni va ben oltre il semplice utilizzo di un guinzaglio. Per lui, quando stimolato da altri agenti, rappresentate solo un ramoscello da piegare prima di andare incontro ai propri interessi. Trovarsi in mezzo ad altra gente, magari sconosciuti, ed altri cani in preda ad agitazione alla vista di questo animale, può essere indubbiamente un pericolo per l’incolumità di esseri umani ed altri animali. È il caso di riflettere bene prima di acquistare o dare in regalo cuccioli di mastino.

VALUTA!

Cane non adatto ai padroni poco esperti

Gli American pitbull terrier non sono cani dalla personalità semplice. Sono tra i cani per cui occorre molta esperienza perché tendono a essere testardi e a imporsi come dominanti se il padrone è troppo debole e incerto. L'aggressività verso gli altri cani, purtroppo, è stata iscritta nel loro codice genetico da una selezione votata ai combattimenti, e occorre addestrarli e socializzarli con attenzione per evitare che emerga. Per questo è indispensabile una riflessione prima di acquistare o dare in regalo cuccioli di pitbull terrier a padroni inesperti.

VALUTA!

È una razza adatta chi pratica l'arte venatoria

L'avv. Zurlini, ne' il suo "Il Pointer" nel 1976 descrive questa razza come utilissima, "dalla grande plasticità nella ferma" e le riconosce "l'eccellenza di un cane pratico, duttile ausiliare adatto a tutti i terreni" terminando con una frase incisiva: "... non è un cane per pochi, è il cane per tutti!". Questo detto, immaginiamo che questa ultima frase sia riferita alle persone che praticano la caccia, poiché, per chi lo volesse come cane da compagnia, sarebbe una razza impegnativa per l' addestramento a cui deve essere sottoposta. Ha, comunque, un buon carattere e non è un cane d'élite. È sicuramente un cane dalla forma elegante e dal carattere suadente.

VALUTA!

Cane decisamente non adatto ai proprietari inesperti

Il Rottweiler non è adatto ai proprietari poco esperti. Questo cane, selezionato per la protezione e la guardia, ha un carattere forte che ha bisogno di essere inquadrato con una giusta educazione da un proprietario molto equilibrato e coerente. In mani poco esperte, un Rottweiler potrebbe facilmente invertire i ruoli e, viste la sua mole e la sua potenza fisica, potrebbe anche essere pericoloso. Non è indicato per chi si avvicina alla cinofilia, seppur è una razza molto bella.

VALUTA!

Non adatto a chi ha poca esperienza

Le origini dello Staffordshire bull terrier sono nei recinti dei combattimenti inglesi, dove questo piccolo cane aggrediva altri cani per divertire gli spettatori e far fluire il denaro delle scommesse. Oggi questi cani sono diventati principalmente animali da guardia e da compagnia, e i lati più aggressivi del loro carattere sono stati ammorbiditi dalla selezione. Tuttavia non sono comunque adatti ai principianti, per cui questo cane ha un carattere troppo deciso e testardo. La sua natura di guardiano potrebbe essere l'ideale per la scelta di un'assicurazione adeguata per cani di questa razza.

I cani che occorre molta esperienza cinofila

Torna sopra
VALUTA!

Poco adatto come primo cane

Davvero poco adatto come primo cane. L’ Akita Inu è piuttosto emblematico. È un cane che deve essere educato con attenzione e che non può essere cresciuto da un proprietario inesperto, perché rischia di prendere il sopravvento su questo e di assoggettarlo ai suoi voleri. A questo aspetto vanno poi aggiunti i particolari e le necessità di una razza che ha bisogno, soprattutto per quanto riguarda la socializzazione, di un proprietario molto presente e attento e coerente.

VALUTA!

Dolce e docile, ma ha esigenze particolari

L' Alano è uno dei cani più dolci e docili che ci siano, ed è anche molto facile da educare. Tuttavia è un cane molto grande, che può non essere affatto semplice da gestire, anche nella convivenza quotidiana. Quando è cucciolo richiede molte attenzioni e cure per assicurargli una crescita sana. Inoltre, è un cane molto sensibile. Per questi motivi, non è l'ideale per chi ha poca esperienza con i cani.

VALUTA!

Poco adatto come primo cane

Il carattere dell’Amstaff è molto particolare. Questo cane non è assolutamente aggressivo e la condivisione di idee sbagliate su questo aspetto è solo frutto di una campagna di disinformazione che si è andata rincorrendo per anni anche nell’ambiente cinofilo.Tuttavia, come per ogni cane con queste caratteristiche fisiche, è sempre indispensabile sapersi muovere durante i primi anni di vita per garantirgli una adeguata educazione, così da permettergli di sviluppare una risposta adeguata in ogni situazione. È il caso di riflettere con attenzione prima di acquistare o regalare un cucciolo di American Staffordshire a persone inesperte.

VALUTA!

Poco adatto come primo cane

L’elevata capacità interattiva dell’Australian Shepherd può rappresentare un problema per un padrone poco esperto. Questo animale necessita di attenzioni di carattere piuttosto continuato e la mancanza di queste, oppure di un addestramento che lo aiuti a smussare gli spigoli del suo carattere, potrebbe contribuire a crescere un cane con qualche disagio in generale. Non è consigliabile l'acquisto o il regalo di cuccioli di Australian Shepherd a persone inesperte. Alcune sue particolari inclinazioni necessitano di un padrone piuttosto deciso nell’addestramento, fin dai primi mesi di vita.

VALUTA!

Poco adatto come primo cane

Le caratteristiche del bovaro del bernese ne delineano la particolarità relativamente a tanti aspetti della vita quotidiana di un cane. È un animale piuttosto difficile da addestrare perché ha la tendenza a rimanere un “cucciolone” per più tempo rispetto ad altri cani. Un padrone non in grado di controllare in maniera appropriata questo aspetto potrebbe trovarsi a crescere un animale caratterizzato da troppi problemi e con la tendenza a non ascoltare gli imperativi che arrivano da questo. Per questo motivo è necessario riflettere prima di dare in regalo cuccioli di bovaro del bernese che può essere non molto adatto come primo cane.

VALUTA!

Relativamente poco adatto per padroni inesperti

Le caratteristiche di questo cane impongono grande riflessione a chi è in procinto di scegliere o di dare in regalo cuccioli di bull terrier. Non è un cane facile con cui trattare e in presenza di un padrone troppo timido è in grado di prendere il sopravvento e di scegliere individualmente il modo di agire in diversi contesti. Si tratta di una caratteristica importante che può spingere un padrone alle prime armi a scegliere di non optare per un bull terrier come primo cane, a meno che non si sia in grado di crescerlo con un addestramento appropriato in questo senso.

VALUTA!

Piuttosto difficili da gestire per proprietari inesperti

Il Bullmastiff è un cane forte, grande e potente, con un carattere selezionato per proteggere la casa e la famiglia. Non ha la tendenza ad essere aggressivo, a meno che non avverta la presenza di un pericolo, ma non è comunque facilissimo da gestire per proprietari alle prime armi. Inoltre la sua mole richiede un proprietario che sappia contenerlo e non si faccia intimorire o soverchiare e che abbia sufficiente forza per gestirlo al guinzaglio.

VALUTA!

Necessita di un proprietario esperto

Il Montagna dei Pirenei non è la razza più consona per chi non ha esperienze cinofile. È un cane molto sensibile e affettuoso, ma è sicuramente indipendente e deve avere necessariamente un proprietario che dimostri la sua autorevolezza e coerenza. Tenterà, se non ritrova nel suo branco una figura di leader, di imporre la propria autorità. Non sarebbe la scelta migliore per chi si aspetta un cane che si pieghi facilmente ai voleri del proprietario se questi non sarà una persona attenta e che spende parecchio tempo ad educarlo.

VALUTA!

Non propriamente adatto come primo cane

Molto spesso cani come il dogo argentino sono riconosciuti da più persone come animali aggressivi e poco inclini alla tranquillità in ambienti piuttosto frequentati. Si tratta, tuttavia, di una verità quantomeno parziale, relativamente al dogo argentino. Questo animale deve essere cresciuto con un adeguato addestramento, che ne moderi, così come per tutte le altre razze di cane, i comportamenti eccessivi. Questa necessità, ovviamente, richiede la presenza di un padrone piuttosto esperto in questo senso. Non è propriamente adatto come primo cane ed è poco consigliabile acquistare o dare in regalo cuccioli di dogo a padroni inesperti.

VALUTA!

Cane poco adatto a padroni non esperti

Tutti i cani appartenenti alla grande famiglia dei terrier hanno un carattere impegnativo, a causa soprattutto della loro cocciutaggine. Tendono ad ascoltare poco gli ordini, e addestrarli non è semplice. Per questo non sono adatti a padroni poco esperti, che possono avere dei problemi a controllare la loro grande forza caratteriale e le loro notevoli energie. È indispensabile ragionare molto sulla possibilità di acquistare cuccioli di fox terrier o dare cuccioli in regalo.

VALUTA!

Non è un cane indicato per un proprietario inesperto

L'Hovawart è una razza con un grande equilibrio caratteriale ma non è un cane per tutti. È molto legato al proprietario e alla sua famiglia ma ha bisogno di una figura leader che lo educhi e lo segua nell'addestramento e nella socializzazione. È riservato e socievole ma ha un carattere forte e questo potrebbe sopraffare un proprietario alle prime armi che si troverebbe ad affrontare una razza caratterialmente importante.

VALUTA!

Poco adatto come primo cane

Crescere un Jack Russell è una grande responsabilità. E questo tipo di pratica rende questo animale ben poco adatto a un padrone poco esperto. Si tratta di un cane impegnativo che è in grado di sviluppare più livelli di interazione e che necessita di essere cresciuto attraverso differenti condizioni rispetto alla sua responsabilizzazione. Un padrone inesperto potrebbe trovare problemi nello sviluppo di comportamenti adeguati per questo cane in differenti situazioni, soprattutto in ambienti pubblici e frequentati da altri animali. Bisogna riflettere bene prima di acquistare o dare in regalo cuccioli di Jack Russell per padroni inesperti.

VALUTA!

Cane che può essere disobbediente

Alcune razze di levrieri sono più semplici di altre (ad esempio il piccolo levriero italiano, cane molto dolce e facile da addestrare), ma in generale si tratta di cani con un carattere fiero, che non esitano a disobbedire ai padroni che non dimostrano di meritare la loro stima più assoluta. Proprio per questo non sono in genere molto adatti ai padroni alle prime armi e bisogna valutare attentamente l'acquisto o il regalo di cuccioli di levriero per padroni inesperti.

VALUTA!

Cane indipendente, poco adatto come prima esperienza

Questa razza ha un carattere autonomo, non strettamente dipendente dall'uomo, verso il quale è fedele e protettivo ma che non segue con totale sottomissione. Non tollera bene un atteggiamento impositivo da parte del proprietario, che deve avere una certa capacità di mediazione per convincerlo a seguire gli ordini. Per questo il Pastore Maremmano Abruzzese non è l'ideale come primo cane.

VALUTA!

Poco adatto come primo cane

Ci sono caratteristiche specifiche nel pastore tedesco che possono obbligare un padrone ad interagire in maniera piuttosto complessa con lui. La sua poca fiducia negli sconosciuti, oppure la condivisione di un carattere particolare, mai aggressivo ma sempre attento, sono prerogative piuttosto importanti che necessitano di essere controllate e gestite da un padrone esperto. È indispensabile riflettere prima di acquistare o dare in regalo un cucciolo di pastore tedesco. Potrebbe non essere adatto come primo cane per un padrone poco esperto.

VALUTA!

Poco adatto come primo cane

Il san bernardo ha un carattere sensibile e docile, ma è un cane enorme, tra i più grandi che esistano, e dotato di una forza sconfinata. Soprattutto per questa sua potenza è sconsigliabile come primo cane. Un padrone che compia errori di educazione con il suo San Bernardo potrebbe infatti ritrovarsi con un cane di 100 chili che tira o che disobbedisce, cosa davvero poco raccomandabile. Bisogna riflettere bene prima di acquistare o dare in regalo cuccioli di san bernardo.

VALUTA!

Per padrone abbastanza esperto

Ben poco adatto. Lo schnauzer gigante è un animale che va cresciuto ed addestrato in maniera specifica. Esistono, infatti, alcuni parametri che devono essere presi in considerazione per poter sviluppare adeguatamente la crescita di questo cane. In primis bisogna fornirgli un’adeguata socializzazione con le persone e con gli altri animali, affinché questo non agisca in maniera inadeguata in ambienti pubblici. Dare in regalo cuccioli di Schnauzer gigante meriterebbe un'attenta riflessione.

VALUTA!

Poco adatto per padroni inesperti

Bisogna sempre fare i conti con le necessità di un animale, specialmente di un animale esigente come lo schnauzer medio. Questo tipo di cane può rappresentare un piacevole amico della quotidianità ma anche un impegnativo membro della famiglia al quale va impartito un addestramento sin da cucciolo. Bisogna quindi prendere in considerazione un fattore: lo schnauzer medio è un animale piuttosto testardo nell’interazione. Serve quindi un addestramento deciso che deve essere sviluppato da un padrone capace di imporsi come “alpha-dog” della famiglia. Questo aspetto può limitare la capacità di addestramento di un padrone meno esperto. Una spinta in più alla riflessione nel momento dell'acquisto o del regalo di cuccioli di schnauzer medio.

VALUTA!

Poco adatto per padroni inesperti

Quando si desidera adottare un segugio, non bisogna mai dimenticare che si tratta di un cane selezionato per la caccia, e non per la compagnia. Il suo istinto è quello di inseguire una preda. Per questo, non è facilmente addestrabile. Tende a essere testardo e ad andare - anche letteralmente - per la sua strada. Per tutte queste ragioni è poco adatto come primo cane e in generale ai padroni poco esperti. È una considerazione, questa, che può tornare utile quando si decide di acquistare cuccioli di segugio.

VALUTA!

Occorre essere degli esperti capobranco

Il siberian husky è un cane quasi proibitivo per un padrone inesperto. La grande condanna di questo bellissimo animale è che, moto spesso, padroni inesperti tendono a sceglierlo per la sua bellezza, completamente accecati da questa, ma il siberian husky è un animale che ha bisogno di un addestramento sviluppato da una persona esperta, che sia in grado di limitare i comportamenti indesiderabili del cane e che sia in grado di farsi rispettare nell’indicare all’animale qual è la strada da seguire. Non è adatto come primo cane a meno che i proprietari non siano persone in grado di essere dei bravi capobranco e non è facile neanche per chi ha già avuto un cane.

Sei un allevatore di una razza non presente nel nostro elenco? Aiutaci a inserire nuove schede delle razze. Inviaci le tue schede da qui e vedrai comparire il link al tuo allevamento sulla firma della tua scheda.