Le razze di cani che sono propense alla caccia

I cani che sono stati allevati per la caccia hanno un desiderio innato di inseguire e talvolta uccidere altri animali. Tutto ciò che sfreccia come gatti, topi e anche automobili può innescare questo istinto. I cani che amano inseguire devono essere al guinzaglio o quando sono all'aperto tenuti in una zona recintata. Queste razze in genere non sono adatte per le case dove ci sono animali più piccoli che possono apparire come preda, come gatti, criceti o cani di piccola taglia. I cani tendenti a predare sono istintivi, vigorosi, impetuosi e vivaci.

Cerchi l'opposto? Vai alle razze che le razze di cani che sono indifferenti alle prede

I cani che hanno un istinto innato alla caccia

Torna sopra
VALUTA!

Tendenza naturale a cacciare una preda

Animale da caccia per eccellenza, il breton è in grado di lavorare in maniera eccezionale in questo senso. È attirato dalla presenza di altri animali soprattutto quando si trova ad interagire con questi negli spazi aperti ed ha un talento naturale per la caccia. Proprio questo suo talento lo ha reso uno degli animali più richiesti per questo tipo di attività sportiva. Il breton si cala perfettamente nella parte, con imprevisti eccessi in luoghi pubblici se non addestrato a dovere.

VALUTA!

Elevata tendenza a cacciare una preda

La grande dinamicità del bull terrier fa sì che questo sia piuttosto attratto, in determinati momenti della quotidianità, quando si trova a sviluppare la sua consueta attività fisica, da oggetti o esseri viventi in movimento nelle vicinanze. Da un lato incuriosito per la presenza di questo tipo di richiamo all’attenzione, e da una parte preoccupato per la salute del proprio padrone, nel caso in cui questa presenza vada a mettere in pericolo la sua incolumità. Questa capacità, relativamente alla tendenza a cacciare un preda, è quindi guidata anche da questi due fattori specifici.

VALUTA!

Non propriamente un cacciatore, ma difficilmente una preda gli scappa

Il dogo argentino è molto scaltro nell’inseguimento e difficilmente una preda riesce a sfuggirgli. La curiosità ha un livello piuttosto elevato in questo tipo di cane e non si riesce nel limitarla facilmente fintanto che questo non riesca a soddisfarla personalmente dopo un estenuante inseguimento. Un padrone dal polso fermo è raccomandabile, così come lo è relativamente a molte altre specie di cane. Aggiungete a questo un guinzaglio piuttosto robusto ed un addestramento appropriato per evitare scenari poco edificanti.

VALUTA!

Ha una forte tendenza a cacciare

Tutti i cani terrier sono selezionati per la caccia, e il fox terrier non solo non fa eccezione, ma è anche particolarmente portato per l'inseguimento delle prede. Veloce, snello e forte, veniva usato per inseguire e stanare le volpi nelle battute di caccia della nobiltà britannica. Oggi la selezione ha teso a privilegiare i cani più mansueti, visto che la stragrande maggioranza di loro ormai viene usata come cane da compagnia, ma l'istinto di caccia è ancora molto forte.

VALUTA!

Cane selezionato millenni fa proprio per la caccia

I levrieri sono stati selezionati per la caccia, attività in cui hanno accompagnato l'essere umano fin dalla più lontana antichità. Hanno uno stile di caccia particolare, basato sulla vista. A differenza dei cani da pista o da punta, cercano la loro preda con lo sguardo e la raggiungono con la loro grandissima velocità di corsa. In città o in campagna possono farne le spese gatti, uccelli o animali selvatici.

VALUTA!

Come il lupo, ha un forte istinto predatorio

Anche in questo caso, il sangue di lupo che scorre nelle vene di questa razza si fa sentire. Il Cane Lupo Cecoslovacco può facilmente decidere di seguire la traccia di una preda e lanciarsi all'inseguimento nei boschi, oppure fare del male a galline e conigli. Il suo istinto di predazione è molto forte e non bisogna mai dimenticarlo quando lo si porta a passeggio, specialmente in campagna o nella natura.

VALUTA!

Massima tendenza nel cacciare una preda

È rimasta qualche particolare inclinazione nel Pinscher in questo senso. Non dimentichiamo che questo animale è nato come un cane utile anche per la caccia e che questi talenti sono difficili da rimuovere una volta sviluppati. Questa sua tendenza può essere agilmente moderata in sede di addestramento, ma più in generale è utile considerare che il livello di interazione di questo animale è molto votato al gioco. Se avete altri animali in casa, magari più piccoli, permettete al vostro Pinscher di avere una precoce socializzazione con loro.

VALUTA!

Inclinazione naturale all'inseguimento di prede

Difficilmente battibile in questo senso. La grande dinamicità dello schnauzer nano, accompagnata alla curiosità per qualsiasi cosa sia di piccole dimensioni e si muova per scappare, completano il quadro relativamente ad un animale nato per inseguire. Le sue origini concorrono a questo tipo di attività classica dello schnauzer nano, che si lascia andare in furiosi inseguimenti ogni volta che vede un topo o un animale più piccolo di lui nelle vicinanze, e difficilmente si ferma fino a quando non è riuscito nell’intento di prenderlo.

VALUTA!

Massima tendenza a cacciare una preda

Nel corso della sua particolare storia lo spitz ha anche svolto compiti importanti nell’ambito della caccia. Lo spitz è un animale veloce e dal fiuto piuttosto acuto e queste due qualità lo hanno agevolato in funzione di questo tipo di sport. La tendenza a cacciare una preda è dunque piuttosto accentuata in questo animale ed è resa più acuta dalla grande curiosità che lo spitz può arrivare a nutrire per animali di dimensioni più piccole che si trovano nei paraggi del cortile di casa o anche dentro la casa.

I cani che tendono a cacciare

Torna sopra
VALUTA!

Elevata tendenza nel cacciare una preda

Quella dell’inseguimento è una delle attività preferite dell’Akita. Animali di piccola taglia, oggetti in movimento potrebbero essere di grandi interesse predatorio. Siamo, in ogni caso, di fronte a comportamenti che possono essere regolarmente calmierati attraverso un' adeguata educazione e un uso responsabile del guinzaglio.

VALUTA!

Elevata tendenza nel cacciare una preda

L'Aussie non ha tendenze predatorie ma potrebbe avere interesse e curiosità per ciò che potrebbe apparirgli come una preda. Bisognerà sorvegliare e educare il piccolo Australiano, nell'eventualità si avessero già degli altri animali in casa, così da educarlo a una buona interazione anche con loro oltre che con i membri della famiglia

VALUTA!

Possono avere la tendenza a inseguire una preda

I barboncini toy e nani possono avere l'aspetto di tenerissimi peluche, ma discendono da una razza di cani da caccia specializzata nella caccia all'anatra, selezionata per tuffarsi in acqua all'inseguimento di queste preziose prede. E nonostante la loro vita oggi si svolga principalmente negli appartamenti, non hanno dimenticato del tutto i loro istinti.

VALUTA!

Razza curiosa e dall'ottimo fiuto

Per quanto riguarda la capacità del Basset Hound nel cacciare una possibile preda, oppure nell’inseguire un altro animale che lo incuriosisce dobbiamo fare una precisazione riguardo le origini di questa razza. Inizialmente, infatti, il Basset Hound era utilizzato esclusivamente come cane da caccia e per il suo ottimo fiuto anche per altre mansioni. Da diverso tempo le cose sono cambiate e il Basset Hound è più considerato un cane da compagnia.

VALUTA!

Elevata tendenza nel cacciare una preda

Il Bassotto è un cane da caccia. Questa è la sua primaria mansione. Questo specifico impiego ha poi lasciato il posto ad un tipo di inclinazione che ne favorisce lo sviluppo delle caratteristiche di un cane da compagnia. Alcune specifiche da “cacciatore” sono comunque molto vive nel Bassotto, che non disdegna l’inseguimento di animali più piccoli a scopo ricreativo.

VALUTA!

Cane cacciatore, che non sa resistere a una pista

Oltre che mangiare, giocare e annusare, il Beagle ama molto cacciare. È il suo "lavoro", prima che la sua occupazione primaria diventasse fare compagnia alla famiglia. Ha un olfatto eccezionale - al punto che viene impiegato negli aeroporti per individuare sostanze illecite o pericolose - e non sanno resistere a una pista. Generalmente le razze da caccia come il Beagle se non vengono dressate sulla selvaggina in giovane età, con la maturità e un'adeguata educazione a non inseguire, perdono l'interesse alla caccia.

VALUTA!

Cacciatore per natura e storia. Cane da ferma infallibile

Il Bracco Italiano è un formidabile cacciatore. È da medaglia d’oro quando accompagna il proprietario sul terreno di caccia e consente a questi di sfruttare la sua innata qualità di “puntatore”, cioè di una razza in grado di riconoscere ed avvistare una preda con assoluta precisione. Il Bracco è un cane da ferma che si adatta a tutti i terreni e che potrebbe "lavorare" anche otto ore al giorno collaborando in perfetta armonia. con il suo proprietario.

VALUTA!

Non deve essere mai lasciato senza guinzaglio fuori dal suo territorio.

Un Cane Corso non dovrebbe mai essere lasciato senza guinzaglio, né in città né in campagna o nei boschi, dove questo potente cane, un tempo usato per la caccia, potrebbe risfoderare il suo istinto di predazione.

VALUTA!

Piuttosto curioso, va controllato in questo senso

Oltre alle enormi potenzialità del cane da pastore belga vi sono aspetti che vanno regolati in maniera adeguata durante l’addestramento. La tendenza di un animale ad inseguire o cercare di prendere una preda, magari molto più piccola di lui, è piuttosto nota in quasi ogni razza di cane. Il pastore belga, con particolare attenzione verso la varietà Laekenois, ha una certa tendenza a cacciare una preda. Un tipo di attività che può essere fatta rientrare in tutte quelle pratiche-stimolo che l’animale condivide per sfogare lo stress accumulato. In questo senso sarà cura del padrone di avere un occhio di riguardo verso gli interessi del proprio pastore belga.

VALUTA!

Ha un forte istinto di predazione

Questo cane è nato per fare la guardia e per cacciare, e ha quindi una grande propensione a inseguire le prede. Come tutti i cani può scattare all'inseguimento se vede un gatto o un altro piccolo animale. E' anche facile che scappi per cacciare un animale selvatico mentre si trova in un bosco o in campagna.

VALUTA!

Cane da caccia, che tende all'inseguimento delle prede

Come tutti i cani da caccia, anche il Cocker Spaniel Inglese ha una vera e propria passione per l'inseguimento delle prede. Bisogna fare attenzione a sorvegliarlo quando lo si porta in campagna o nei boschi, o potrebbe partire all'inseguimento di qualche uccello - la sua preda preferita - o di una lepre. Attenzione anche quando si trova in prossimità di pollai e conigliere.

VALUTA!

Ha l'istinto di predare

Questi cani erano usati anche per la caccia. Hanno l'istinto del predatore. Di solito non si allontanano dai proprietari per inseguire la pista di un animale selvatico, ma possono aggredire gatti e altri piccoli animali domestici.

VALUTA!

E' una razza da caccia, di riporto...

Il Flat Coated Retriever, come indica il suo nome, è un cane da riporto, che potrebbe divertirsi ad inseguire una preda. Anche se la caccia non è il vostro sport ideale, con esercizi appropriati, si dovrebbe mantenere la propensione al riporto del Flat, perché non perda la naturalezza per il lavoro per il quale è stato selezionato.

VALUTA!

Ha un alto predatorio

La spiccata attitudine dell'Hovawart è la ricerca per la quale si distingue fra moltissime razze, quindi tutte le discipline di pista e di ricerca sono vivamente consigliate. Ha ovviamente un predatorio molto alto e si distingue per un fiuto sopraffino. Nelle discipline sportive eccellerà in pista e in ricerca, che sfruttano a pieno le sue capacità olfattive.

VALUTA!

Ha tendenza a cacciare una preda

Il Jack Russell è una razza che, originariamente, era addestrata solo come cane da caccia. Questo tipo di condizione atavica è ancora presente nella sua natura, seppur meno evidente. Il Jack Russell, così come molti altri cani, è attratto dalla presenza di animali che si muovono nei suoi paraggi. Sarà sufficiente l’utilizzo di un guinzaglio per limitare la sua tendenza a sviluppare interazione con altri animali.

VALUTA!

Cane curioso ma non un predatore

Il Maltese non è un predatore per antonomasia ma un cane molto curioso che gradisce l’interazione con altri animali. Si dovrà comunque porre molta attenzione soprattutto a piccoli roditori, che il Maltese potrebbe scambiare per prede, viste le sue origini. Il proprietario dovrà prestare attenzione perché molto spesso questa razza tende a trasformarsi in preda per cani più grandi di lui.

VALUTA!

Potrebbe avere tendenza a inseguire una preda

La tendenza del Pastore Tedesco a cacciare una preda non è specifica. Come più volte detto, il Pastore Tedesco è un cane polivalente, ma non è un cane da caccia. Potrebbe inseguire qualcosa colo per gioco o per curiosità, ma non proprio per cacciare. Potrebbe però diventare deleterio se sovreccitato.

VALUTA!

Conserva un forte istinto di caccia

Il Pechinese assomiglia a un peluche. In realtà molto più simile a un lupo di quello che si possa immaginare, e del lupo conserva senza dubbio l'istinto alla caccia. Può inseguire uccelli e piccoli mammiferi, e bisogna tenerlo alla larga da pollai e conigliere. Attenzione anche quando si trova in un bosco o in campagna, potrebbe essere tentato di seguire una traccia.

VALUTA!

Ha un istinto di caccia abbastanza forte

Come abbiamo già detto, il pitbull ha un istinto di caccia piuttosto forte, che deriva dalle sue origini. Questo istinto è stato in parte mitigato dagli incroci successivi, ma può ancora portarlo a inseguire gatti, conigli e galline, e ad allontanarsi in un bosco per seguire una preda. Essendo tra i cani che tendono a cacciare, non andrebbero mai lasciati slegati se non in un luogo recintato in cui non ci sono altri cani potenzialmente conflittuali.

VALUTA!

La caccia è la specializzazione primaria del Pointer

La caccia è la qualità primaria del Pointer. Per retaggio storico e per impostazione del proprio addestramento, valorizzando quelle che sono le sue peculiarità, annoveriamo: la grande capacità di corsa, la facilità con la quale individua la preda cacciata e il fiuto infallibile. Queste sono le caratteristiche che qualificano il Pointer e lo mostrano nella capacità di mantenere la posizione quando un uccello spicca il volo, fino a quando non cade a terra. A quel punto il Pointer è in grado di scattare, percorrere grandi distanze e tornare indietro con grande facilità e soddisfazione.

VALUTA!

Ha un istinto di predazione piuttosto forte

Questa razza ha un istinto di predazione piuttosto pronunciato, e potrebbe lanciarsi all'inseguimento di un animale selvatico o di un malcapitato gatto. Se intendete adottare un Rottweiler ma avete già dei gatti (o li hanno i vostri vicini), prendete un cucciolo e socializzatelo da subito a convivere con gli altri animali.

VALUTA!

Non ha istinto di predazione ma ama molto la libertà.

Il Samoiedo non è assolutamente un predatore. Non andrebbe mai lasciato senza guinzaglio dove non può essere contenuto. Va quindi sempre sorvegliato e tenuto sotto controllo e mai lasciato senza guinzaglio anche se in luoghi aperti ritenuti sicuri.

VALUTA!

Inclinazione naturale anche per curiosità

L’inseguimento è ovviamente la sua specialità. Così come lo schnauzer medio e quello nano. È un cane nato per andare dietro ad animali più piccoli che si aggirano nei paraggi di casa, cacciarli e magari ritornare a casa con un soddisfacente trofeo. È la loro inclinazione naturale. Bisogna solo stare attenti a non far diventare questo particolare talento un’abitudine in posti nei quali è poco indicata o con soggetti sbagliati, anche se, a questo proposito, il suo senso della responsabilità è ben modellato sulla capacità di comprendere quando può o non può osare.

VALUTA!

Il Segugio è un cacciatore

Il Segugio Italiano a pelo raso è un cacciatore e solo un cacciatore. A fatica si adatterà alla vita del cane da compagnia o del cane da guardia, e il suo istinto lo porterà sempre a cercare una preda, in particolare la sua preda di elezione, la lepre. Se non volete che vada a caccia, dovete tenerlo al guinzaglio in qualunque situazione in cui possa allontanarsi da voi.

VALUTA!

Massima tendenza nel cacciare una preda

Più che una tendenza è una vera e propria dimostrazione di maestria da parte del Setter quella del cacciare la preda. Questo cane è stato subito individuato come ideale per questo tipo di attività. I cacciatori hanno sempre preferito affidarsi ad un Setter piuttosto che ad un’altra razza di cane per via della sua intelligente sveltezza e sorprendente abilità del cacciare.

VALUTA!

Nato per la caccia, la usa come attività ricreativa

Quando si fa riferimento a questa specifica caratteristica bisogna definire in maniera chiara cosa si intende per “caccia”. Lo Shiba nasce come un cane utile per la caccia. In Giappone è stato addestrato spesso con questo tipo di inclinazione. La selezione ha smussato questa propensione rendendolo più adatto ad una vita domestica. Lo Shiba, tuttavia, è un animale che, per sport o per gioco, adora lanciarsi all’inseguimento di diverse "prede", per questo motivo è sempre bene tenerlo d’occhio, specialmente negli spazi aperti.

VALUTA!

Non ha una spiccata tendenza al predatorio.

Il Siberian Husky non è sicuramente un cane da caccia ma può mostrare tendenza a inseguire animali che pensa possano essere delle prede. Questa predisposizione è più dettata dalla curiosità che non dal vero e proprio predatorio.

VALUTA!

Nasce come cane da caccia ed è perfetto nel lavoro

In grado di mostrare enorme talento nell'arte venatoria come cane da ferma. Uno dei suoi migliori talenti è quello di lavorare come cane da riporto, in grado di sfruttare intelligenza e precisione nell’individuare la preda in ogni tipo di terreno, di mostrare velocità ed agilità anche in condizioni piuttosto difficili, ad esempio in presenza di nebbia o di pioggia, anche grazie all’efficacia di un fiuto infallibile.

VALUTA!

È un ottimo cane segnalatore della presenza di uccelli sugli alberi e piccoli mammiferi

Lo Spitz Finnico ha una indole predatoria. Questa razza è una preziosa storia culturale finlandese e, per il Kennel Club Finlandese, è un onore allevarla. L’origine dello Spitz Finnico è sconosciuta. Ma si sa che, da secoli, cani di questo stesso tipo erano stati utilizzati in tutto il Paese per qualsiasi tipo di caccia. In origine, lo scopo principale era quello di produrre un cane che segnalasse con la voce la presenza di uccelli sugli alberi e che fosse nello stesso tempo di bell’aspetto.

VALUTA!

Ha un discreto istinto di predazione

Lo Staffy ama inseguire i piccoli animali, come gatti, conigli o galline. Bisogna fare attenzione quando lo si porta in giro, specialmente in campagna. Può facilmente essere tentato di buttarsi all'inseguimento di qualche animale avvertito dal suo fiuto o capitato nel suo campo visivo. Se non abituato da cucciolo (e a volte anche se lo è) può essere arduo farlo convivere con gatti e altri animali che riconosce pressoché esclusivamente come prede.

VALUTA!

Potrebbe scappare per inseguire prede

Il Terranova può scappare per inseguire una preda, ma il suo istinto di caccia è meno sviluppato che in altre razze. Tuttavia, in presenza di animali selvatici, può essere necessario tenerlo particolarmente sotto controllo, per evitare che parta all'inseguimento.

VALUTA!

Piuttosto incline a cacciare una preda

La tendenza del Volpino Italiano nel cacciare una preda è legata ad aspetti che possiamo definire “ancestrali”. Il Volpino ha doti di cacciatore di piccoli animali nonostante la mole contenuta. Particolarmente votato per la caccia al nocivo tiene lontani dalla sua proprietà topi, talpe e piccoli serpenti con grande efficacia.

VALUTA!

Elevata tendenza nel cacciare la preda

Il Weimaraner è fondamentalmente un cane da caccia abbigliato elegantemente. La sua fisicità, la sua capacità atletica sono caratteristiche che non possono ingannare e che mal celano il grande talento di questo cane nell’inseguimento e nel fiuto. Sarà utile poter valutare l’utilizzo di un guinzaglio piuttosto resistente per evitare che il cane possa sfuggire per inseguire un animale ritenuto una preda.

VALUTA!

Era un piccolo cane da caccia

Le origini del West Highland White Terrier ne delineano un passato fatto praticamente solo di caccia. Gli obiettivi più alla sua portata erano piccoli mammiferi. Con il tempo questa caratteristica è andata a perdersi, anche se, alla bisogna riesce ancora a sfoderare il suo cipiglio primordiale.

Sei un allevatore di una razza non presente nel nostro elenco? Aiutaci a inserire nuove schede delle razze. Inviaci le tue schede da qui e vedrai comparire il link al tuo allevamento sulla firma della tua scheda.