Le razze di cani che tollerano le temperature calde

I cani con un pelo spesso sono più soggetti a scaldarsi, così come le razze con nasi corti come i Bulldogs o i Carlini, poiché non possono ansimare per raffreddarsi esternamente. Se desideri una razza sensibile al calore, il cane avrà bisogno di rimanere in casa con te nei giorni caldi o umidi e dovrai essere cauto nel far abituare il tuo cane al caldo.

Cerchi l'opposto? Vai alle razze che le razze di cani che meno tollerano le temperature calde

I cani che amano il caldo

Torna sopra
VALUTA!

Molto tollerante alle temperature calde

I cani di piccola taglia, come lo è il bichon, riescono in maniera piuttosto agevole a resistere a temperature e calore piuttosto accentuati. Questa caratteristica lo rende capace di resistere anche a condizioni di calore eccessivo, anche nel suo ambiente preferito: la casa. Si tratta di un’attitudine che però non deve far diminuire l’attenzione del padrone, che deve essere sempre in grado di capire quando il proprio cane mostra segni di insofferenza in situazioni climatiche estreme.

VALUTA!

Minima tolleranza alle temperature calde

Il problema del Boxer, relativamente alle temperature calde, è quello caratteristico di molti altri cani brachicefali. Questa razza, infatti, ha una particolare conformazione del muso. I canali respiratori sono corti e l’aria calda che passa attraverso questi, per giungere fino ai polmoni, non riesce a raffreddarsi in maniera efficace. Inutile sottolineare come questo problema possa portare importanti disagi a livello cardiaco/respiratorio. È perciò consigliabile molta attenzione verso il Boxer durante i giorni caldi e umidi.

VALUTA!

Molto tollerante alle temperature calde

Il bull terrier è molto più a suo agio, rispetto alle temperature relativamente fredde, alle temperature calde. In questo caso è nota la grande resistenza di questo animale dal fisico molto impostato a temperature elevate soprattutto durante l’attività quotidiana. La resistenza del bull terrier in questo tipo di contesto potrebbe essere come una sorta di sfida alla vostra, con l’animale che potrebbe facilmente risultarne vincitore. È sempre bene, tuttavia, tenere a mente le necessità di ogni cane, che in periodi particolarmente caldi potrebbe avere bisogno di rifocillarsi più spesso. Non fategli, quindi, mancare mai una ciotola di acqua.

VALUTA!

Molto tollerante alle temperature calde

Il dogo argentino è un animale che mostra un’ottima resistenza fisica ed una buonissima tolleranza alle temperature calde. Questo tipo di resistenza nasce e si sviluppa anche grazie alla presenza fisica di un vero atleta in grado di sviluppare un’ottima attività fisica in diverse condizioni ambientali. Così come per altri cani, tuttavia, bisogna sempre avere grande premura di quelli che sono i bisogni dell’animale in giornate particolarmente calde, in questo senso è indispensabile dare al dogo argentino la possibilità di potersi rifocillare ogni volta che ne sente il bisogno.

VALUTA!

Ottima tolleranza anche a temperature molto alte

Il Pointer è un cane che adora la vita all’aperto. Quando si avvicina la stagione calda si verificano tutte le condizioni per invogliare il Pointer a vivere praticamente fuori casa. Il suo ambente naturale, un parco con spazia ampi, oppure un terreno caratterizzato dalla presenza di diverse tipologie di ambienti, tra il fresco di una pineta o la piana soleggiata in collina. In particolare, questo eccezionale cane da caccia è utilizzato per battute anche piuttosto prolungate, resta, quindi, più che efficace la sua capacità di adeguarsi a temperature piuttosto elevate senza presentare, in questo senso, alcun problema di sorta. Lo agevolano una linea snella ed un mantello non troppo pronunciato.

VALUTA!

Resistenza anche a temperature calde

Anche per quel che riguarda le temperature calde ci troviamo di fronte ad un animale dalla grande dignità e resistenza. In questo senso le considerazioni vanno fatte in ragione della varietà della composizione del mantello dello schnauzer medio che, anche se può sembrare piuttosto “folto” ad un primo sguardo, nella parte del torso viene solitamente tenuto piuttosto corto, proprio per non costringere l’animale a fatiche quotidiane durante i periodi più caldi dell’anno. Un modo utile anche per garantirgli agilità e “resistenza allo sporco”.

I cani che si adattano al caldo

Torna sopra
VALUTA!

Non soffre particolarmente il caldo

L' Alano sopporta meglio il caldo del freddo. In generale però anche quando fa molto caldo questo cane deve essere tenuto a riposo e al riparo. Non è particolarmente vulnerabile ai colpi di calore, ma è sempre meglio usare il buon senso e non farlo uscire nelle ore più torride. Ricordatevi inoltre che questo cane molto grande ha bisogno di molta acqua durante la giornata.

VALUTA!

Elevata tolleranza alle temperature calde

Un cane come l’Australian Shepherd è in grado di muoversi con grande agilità e lucidità in molti ambienti ed in molte condizioni meteorologiche. Il caldo non lo spaventa particolarmente e la sua capacità di interagire e di mantenere un livello dell’interazione piuttosto alto non è messa in discussione nemmeno a temperature molto elevate. Un pregio che delinea ancora meglio la grande capacità dell’aussie di calarsi in questa parte ed affrontare ambienti anche piuttosto proibitivi per passione, o per lavoro. In questo senso è molto simile a razze come il Border collie e il bracco italiano.

VALUTA!

Tollerano piuttosto bene il caldo

I cani barboncini, a differenza di molte altre razze di cani, hanno meno problemi con il caldo che con il freddo. D'estate conservano la loro vivacità e non sono molto esposti ai colpi di calore. Ovviamente però ci vuole buon senso: anche se il vostro barboncino si dimostra desideroso di andare a giocare nel parco alle 2 del pomeriggio di una giornata torrida, è meglio evitare.

VALUTA!

Cane che sopporta bene il caldo

Questa razza di cani, a differenza di altre razze di cani che non sopportano il caldo, ha una buona resistenza a temperature elevate. D'estate basta prendere delle comuni precauzioni di buon senso (non portarlo fuori nelle ore più calde, lasciargli sempre a disposizione una buona scorta d'acqua, far sì che abbia sempre un posto in ombra in cui ripararsi se sta all'aperto) e starà benissimo.

VALUTA!

Tollera piuttosto bene il caldo

La loro tolleranza al caldo è decisamente più alta e d'estate in genere non hanno problemi. E' comunque necessario prestare attenzione a non farli uscire nelle ore più calde, quando il clima è particolarmente torrido, a lasciargli sempre una bella ciotola piena d'acqua fresca, non fredda e, a fornirgli un riparo all'ombra se stanno in un recinto.

VALUTA!

Tollera bene anche il caldo

Il border collie è in generale un cane molto robusto, frutto di una selezione naturale avvenuta nel corso di secoli e forse addirittura di millenni. Sopporta bene sia il freddo che il caldo, e non ha bisogno di particolari accorgimenti durante l'estate. Ovviamente ci vuole un po' di buon senso: non portatelo a passeggiare quando ci sono 35 gradi e, se lo lasciate all'aperto, assicuratevi che abbia sempre ombra e acqua a sufficienza.

VALUTA!

Si difende benissimo dal caldo se assecondato nelle necessità

Sa destreggiarsi bene con il caldo. Il bracco italiano può essere considerato come un animale che riesce a interagire senza cedimenti in condizioni climatiche piuttosto avverse. La naturale tendenza all’attività all’aperto favorisce un certo tipo di preferenza per luoghi più freschi e non troppo soleggiati, ma non è il tipo che si lascia spaventare da 2 o 4 gradi in più nei termometri estivi. Come tutti gli animali inclini ad attività come la corsa o la caccia, consuma più energie se introdotto in climi “estremi”, ma nulla che una buona sorsata di acqua ed un pasto completo non possano risolvere.

VALUTA!

ha una buona resistenza al caldo

Nonostante la grande mole e la sua appartenenza alla famiglia dei molossoidi, il cane corso ha una buona resistenza al caldo. L'estate non gli crea particolari problemi e non è di solito soggetto ai colpi di calore. Ovviamente però ha bisogno di avere a disposizione ombra, frescura e acqua a sufficienza.

VALUTA!

Di grande tenuta, anche con molto caldo

Perfettamente a suo agio nelle giornate estive. Per quanto possa sembrare risentirne se non accudito con le giuste attenzioni, il Dalmata è in grado di affrontare con tenuta “stoica” temperature anche piuttosto elevate. Una condizione che può, tuttavia, ingannare e che non deve spingere il padrone a distogliere l’attenzione da quelli che sono i suoi bisogni. Anche se può essere considerato tra i cani che si adattano al caldo, è fondamentale per la salute del Dalmata tenere sempre piena la ciotola dell’acqua, soprattutto dopo grandi sforzi fisici o dopo giornate passate all’aperto senza fermarsi quasi mai.

VALUTA!

Sopporta bene il caldo

Nonostante sia un cane di grandi dimensioni e per di più selezionato nella fredda Germania, il dobermann sopporta molto bene il caldo. Conserva le sue molte energie anche d'estate e non soffre di colpi di calore. Naturalmente però bisogna sempre lasciargli a disposizione una bella scorta d'acqua e, se vive all'aperto, assicurarsi che abbia ombra e frescura a sufficienza.

VALUTA!

Non soffre particolarmente il caldo

Oltre a non aver problemi per le basse temperature, il Flat non soffre neppure particolarmente il caldo seppur è d'obbligo lasciare a disposizione acqua fresca in abbondanza.

VALUTA!

Cane che tollera bene il caldo

Di sicuro i fox terrier hanno meno problemi con il caldo piuttosto che con il freddo. Non soffrono particolarmente le alte temperature, che in genere non minano le loro abitudini attive e giocherellone. Attenzione però ad accertarsi che abbiano sempre a disposizione una buona scorta d'acqua quando fa caldo e che, se vivono all'aperto, ci sia sempre uno spazio in ombra in cui possano riposare.

VALUTA!

In estate in genere viene tosato a pelo raso

Con l'arrivo delle temperature calde il mantello del Lagotto Romagnolo viene accorciato e tosato per alleggerirsi del pelo che fa da copertura per l'inverno. Ben tollera il caldo se opportunamente toelettato durante i periodi critici dell'anno. È richiesta puntualità da parte del padrone in questo senso.

VALUTA!

La tolleranza al caldo dipende dalla razza

Anche qui, la tolleranza rispetto al clima caldo deriva da razza a razza. Il levriero è una delle razze canine più antiche al mondo, e ha accompagnato l'essere umano praticamente ovunque, incluse le regioni più calde del mondo. L'azawakh, razza canina del Mali, non ha alcun problema con il caldo, ma non si può certo dire la stessa cosa dell'Irish wolfhound.

VALUTA!

Tollerante alle temperature calde

A contatto con temperature piuttosto calde, con climi caratterizzati dall’umidità, il Maltese mostra una buona resistenza. Può sopportare con apprezzabile dignità un clima caldo. Seppur non è particolarmente soggetto a colpi di calore, è indispensabile che il proprietario presti comunque attenzione.

VALUTA!

Abbastanza tollerante alle temperature calde

Ambiente ideale per il Pinscher è quello delle zone temperate. Questo tipo di talento gli deriva dall’agilità che mostra dal punto di vista fisico che gli garantisce una reazione ideale in ambenti piuttosto caldi. Il tutto favorito dalla presenza di un mantello relativamente corto che gli consente di adeguarsi bene a questo tipo di ambienti. Non è una peculiarità, tuttavia, dato che anche il Pinscher a pelo lungo ha una discreta resistenza a climi piuttosto caldi o con elevati tassi di umidità. l’imperativo, tuttavia, è: non bisogna esagerare.

VALUTA!

Tollerante, con qualche attenzione

Lo schnauzer nano è un animale piuttosto “easy” da far adeguare ad un determinato ambiente. L’ambientamento di un animale può essere spesso difficoltoso in determinati momenti dell’anno. Ad esempio, possono presentarsi problemi quando, in estate, vengono a verificarsi più giorni consecutivi di calura eccessiva. In quel caso è il padrone che agevola la quotidianità del suo animale con attenzioni piuttosto precise nel non farlo uscire durante le ore più calde del giorno e nel non sottoporlo a sforzi eccessivi in presenza di temperature troppo alte. Anche se può non sembrare, lo schnauzer nano è in grado di sopportare anche il caldo elevato, ma bisogna tenere a mente i consigli precedenti.

VALUTA!

Non ha particolari problemi con il caldo

Questi cani hanno una tolleranza abbastanza elevata al caldo. Sono cani adatti al clima mediterraneo, che non hanno particolari problemi con le temperature estive. Tuttavia va sempre usato il buon senso: è bene non portarli fuori nelle ore più calde e farli stare al riparo, all'ombra e con una bella ciotola piena d'acqua.

VALUTA!

Difficile da stimolare in condizioni di caldo esagerato.

In un ambiente caratterizzato da temperature alte lo spinone italiano mostra resistenza ma ha bisogno di un occhio di riguardo da parte del proprio padrone. Non è un cane che cede facilmente per quanto riguarda la cura del mantello e, in questo senso, poco si addice una toelettatura “estrema” per i periodi estivi. Non soffre quando si prodiga nell’esercizio quotidiano ma, in giornate estremamente calde, può sembrare, a ragione, piuttosto svogliato. Bisogna mostrare, in questo senso, una certa comprensione verso l’animale.

VALUTA!

Abbastanza tollerante alle temperature calde

La natura piuttosto forte dello spitz lo promuove anche nella condivisione di ambienti caratterizzati da temperature piuttosto calde, con una elevata semplicità di interazione ed una discreta resistenza al caldo. Quando le temperature e l’umidità diventano soffocanti, tuttavia, è sempre preferibile non imporre attività particolarmente dispendiose per un animale come lo spitz, permettendo, in caso contrario, la possibilità di accedere facilmente a fonti per dissetarsi o mangiare per recuperare energie, anche quando si è all’aperto, durante le uscite quotidiane.

VALUTA!

Mediamente tollerante alle temperature calde

La tolleranza verso le temperature calde da parte del volpino italiano è piuttosto buona. Si tratta di un animale in grado di sopportare caldo anche deciso in periodi dell’anno nel quale questo può essere anche estremo. Il manto anche se alleggerito protegge la cute dal sole e aiuta la termoregolazione, proprio per questo non deve essere mai tagliato.

Sei un allevatore di una razza non presente nel nostro elenco? Aiutaci a inserire nuove schede delle razze. Inviaci le tue schede da qui e vedrai comparire il link al tuo allevamento sulla firma della tua scheda.