Razze Levriero, Bracco Italiano a confronto

Confronta le caratteristiche delle razze Levriero, Bracco Italiano suddivise per adattabilità, salute, apprendimento, esercizio e costi di mantenimento. Trova la razza più adatta per te.

Aggiungi fino a tre razze per procedere al confronto

  • × Levriero
  • × Bracco Italiano

oppure sceglila dall'elenco razze cani

Sezioni a confronto:

Carattere e socialità

Carattere e temperamento

Alcuni cani lasciano correre un rimprovero severo girando le spalle, mentre altri hanno un carattere più sensibile e prendono molto a cuore anche un'occhiataccia. I cani con un basso livello di sensibilità, chiamati "accomodanti", "tolleranti" o "resilienti" riescono a gestire meglio una famiglia rumorosa e caotica, un padrone severo o che urla e uno stile di vita non regolare. Se hai bambini, fai molte feste, suoni strumenti o conduci una vita frenetica, scegli un cane con un temperamento forte.

×

Ha un elevato temperamento emotivo, intelligente e mite

Il Bracco Italiano è una razza resistente e adatta a qualsiasi genere di caccia. È affidabile, intelligente, dotato di un’eccellente capacità di apprendimento, docile e facile da addestrare. La sua natura dolce e mite lo fa essere una razza molto apprezzata poiché è sensibile e molto affezionato al proprietario e al suo nucleo famigliare. Il suo temperamento pacato, oltre all'aspetto estremamente armonioso ed elegante, è una delle peculiarità di una razza italiana, fiore all'occhiello della nostra cinofilia nazionale.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane in genere sensibile, anche se c'è varietà da razza a razza

Anche qui, il livello di sensibilità dei levrieri varia da razza a razza. Si va dal sensibilissimo Levriero Afgano - vero campione di dolcezza e amore - al più indipendente e "selvatico" Azawakh. Nella maggior parte dei casi però i Levrieri sono cani sensibili, che percepiscono ogni variazione nell'umore del proprietario e tendono a soffrire la mancanza di coerenza e di costanza.

Vai alla scheda Levriero ×

Affettuosità verso la famiglia

Alcune razze tendono a essere più indipendenti e distaccate, anche se sono state allevate dalla stessa persona da quando erano cuccioli; altri instaurano un legame stretto con una persona e sono indifferenti a tutti gli altri; e alcuni fanno le feste a tutta la famiglia con affetto. La razza non è l'unico fattore che incide nei livelli di affetto; i cani che sono stati allevati all'interno di una casa con le persone intorno si sentono più a loro agio con gli esseri umani e instaurano più facilmente un legame. Avere un temperamento dolce e mansueto, non essere aggressivo ed essere affettuoso sono tutte le qualità di un cane adatto a vivere in famiglia.

×

Ottimo membro aggiunto della famiglia

L’intelligenza speciale del Bracco Italiano lo ha reso uno delle razze più fedeli e amorevoli nel contesto famigliare. Si potrebbe anche affermare che con questo cane siamo di diritto sul podio dell’affettuosità verso la famiglia. Compagno di giochi e di riposo ideale per tutti gli adulti e i bambini, che non si muove mai fuori posto. Anche grazie ad un elevato grado di tolleranza e obbedienza questo cane è molto portato per la vita famigliare.

Vai alla scheda Bracco ×

Molto affezionato alla sua famiglia

Come avete già potuto notare, la grande famiglia dei Levrieri ha al suo interno una grande varietà di stazze e caratteri. Ma nonostante questo, tutti i Levrieri amano in modo appassionato la loro famiglia. Dolci e amorevoli, non sono esuberanti come altri cani ed esprimono il loro affetto in modo più contenuto, ma non per questo amano di meno.

Vai alla scheda Levriero ×

Amichevole con i bambini

Alcune razze sono più adatte a vivere con i bambini rispetto ad altre, rimarrai molto sorpreso nell’apprendere quali cani creano più facilmente un rapporto di amicizia con i bambini: i Boxer all’apparenza feroci, sono considerati buoni con i bambini, mentre i cani piccoli e scattanti come i Chihuahua non lo sono. Essere gentile con i bambini, essere abbastanza robusto per gestire i bambini dalla mano pesante e gli abbracci che essi possono dispensare e avere un atteggiamento indifferente verso le attività dei bambini e le loro urla, sono tutte caratteristiche che rendono un cane amico dei bambini.

×

Il Bracco è un ottimo compagno di giochi per i bimbi

Il Bracco Italiano è un ottimo compagno di giochi per i bambini che si divertiranno con lui data la sua pacatezza e la sua grande pazienza. Il Bracco si adegua perfettamente e conosce la dimensione dell’interazione con i più piccoli, con i quali è estremamente amichevole. Ovviamente, come per tutti gli altri cani, la presenza di un adulto è assolutamente necessaria.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane molto amorevole con i bambini

Nell'atteggiamento verso i bambini, le diversità tra le varie razze di Levriero emergono di più. Nella stragrande maggioranza dei casi, però, questi cani sono dolcissimi e pazienti con i bambini. Fa eccezione il già citato Azawakh, cane dal carattere davvero molto particolare, al punto da essere a volte definito "non completamente domestico". Qualunque sia la dimensione del cane, l'interazione con i bambini deve essere sempre essere sorvegliata da un adulto.

Vai alla scheda Levriero ×

Rapporto con gli sconosciuti

I cani amichevoli con gli sconosciuti accolgono gli ospiti con una coda scodinzolante e una strofinata con il naso; altri sono timidi, indifferenti o addirittura aggressivi. Tuttavia, non importa quale sia la razza, un cane che è stato esposto a un sacco di persone di diversa età e aspetto fin da quando era cucciolo tollererà meglio agli estranei da adulto. La socialità, la non aggressività e l’affettuosità sono le qualità che rendono un cane amichevole verso gli sconosciuti.

×

Le varie razze hanno atteggiamenti diversi verso gli sconosciuti

Alcuni Levrieri si dimostrano curiosi e gioviali anche con gli sconosciuti (anche se sempre nel loro modo elegante e compito), mentre altri tendono a difendere la loro casa e la loro famiglia, e ad essere assai diffidenti. Nel primo caso rientrano i grandi e giocherelloni Levrieri Irlandesi, nel secondo gli assai più guardinghi Saluki.

Vai alla scheda Levriero ×

Si adegua con facilità ai volti nuovi

Il Bracco Italiano ha un approccio amichevole verso gli sconosciuti. La sua è un’attitudine legata alla capacità del proprietario di infondergli una buona socializzazione. Il Bracco Italiano non sarà mai un eccelso cane da guardia e, quindi, è anche facile renderlo mansueto nei confronti di sconosciuti. L'istinto di protezione per la casa e i suoi componenti è comunque presente.

Vai alla scheda Bracco ×

Socialità con altri cani

La socialità verso gli altri cani e la socialità verso gli esseri umani sono due cose completamente diverse. Alcuni cani possono attaccare o cercare di dominare gli altri cani, anche se vanno d'amore e d’accordo con le persone; altri preferiscono giocare anziché combattere e alcuni se la squagliano e corrono via. Il non essere dominante, essere affettuoso e socievole con altri cani sono tutte le qualità che rendono un cane adatto ad avere buone abilità sociali canine.

×

È molto sociale con altri cani

Nell'arte venatoria, il cane da caccia deve saper convivere anche con altri cani e il Bracco Italiano non contravviene a questa regola. I soggetti da caccia vengono solitamente anche trasportati insieme per recarsi sul terreno ed è così che si nota quanta socialità esiste tra loro. Il Bracco Italiano condivide piacevolmente i suoi spazi con altri animali, che non debbono però far scattare in lui il predatorio.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane di solito socievole con i suoi simili

Una cosa è certa: i Levrieri sono cani speciali, che hanno con l'uomo una relazione di affetto ma anche di rispetto reciproco, mai servile. Anche con gli altri animali hanno un relazione particolare. Nei confronti dei cani si dimostrano socievoli, mai aggressivi, territoriali o dominanti, e non danno in genere problemi di convivenza.

Vai alla scheda Levriero ×

Adattabilità

Adattabilità alla vita in appartamento

Contrariamente alla credenza popolare, i cani di piccola taglia non necessariamente sono adatti a vivere in un appartamento, molti cani di piccola taglia sono troppo energici e chiassosi per la vita in un condominio. Essere tranquilli, poco energici, calmi al chiuso e gentili con gli altri residenti, sono tutte buone qualità per un cane d’appartamento.

×

Si adattano alla vita in appartamento

Nella loro grande varietà, i Levrieri coprono praticamente tutto lo spettro delle dimensioni canine, dal grande Levriero Irlandese al Piccolo Levriero Italiano. Tutti, però, sono abbastanza adattabili alla vita in appartamento. Cani piuttosto tranquilli e rispettosi, i Levrieri hanno solo bisogno di correre e sfogarsi per almeno un paio d'ore al giorno, ma poi possono vivere tra quattro mura ed essere pacati e pacifici.

Vai alla scheda Levriero ×

Sarebbe opportuno poter disporre di un grande spazio esterno

Il Bracco Italiano non è un cane adatto alle comodità di una vita in appartamento. La sua propensione alla caccia e il suo istinto predatorio ne fanno un cane molto propenso alla vita all'aperto, dove non disdegnerà anche un'ottima guardia. È un cane pacato e riflessivo, amante della famiglia perciò non è obbligatoriamente vietato possedere un Bracco se non si ha uno spazio privato esterno a patto che gli si conceda di poter scorrazzare spesso e a lungo nei campi durante le passeggiate quotidiane.

Vai alla scheda Bracco ×

Tolleranza a stare da solo

Alcune razze hanno un legame molto stretto con la famiglia e sono più inclini a preoccuparsi o addirittura ad entrare in panico quando il loro padrone li lascia da soli. Un cane ansioso può essere molto distruttivo, abbaia, piagnucola, rosicchia, gratta e inoltre provoca caos. Queste razze sono a proprio agio quando un membro della famiglia è a casa durante il giorno o se è loro permesso di stare sul luogo di lavoro. Intelligenza, calma e non aggressività sono le qualità di un cane che può essere lasciato da solo.

×

Si adatta alla solitudine per qualche tempo durante la giornata

Il Bracco Italiano è in grado di ripagare con lodevole soddisfazione un addestramento adeguato. Dà il meglio di sé quando è circondato da persone di natura attiva, che richiamano l’attenzione di questo cane con un’interazione intelligente. La mancanza di questi fattori potrebbero incidere sul suo comportamento generale. Tuttavia, il Bracco mostra una tolleranza a stare da solo per qualche tempo durante la giornata.

Vai alla scheda Bracco ×

Non tollera bene la solitudine

Anche se tendono a esprimere il loro disagio in modo meno esplicito rispetto ad altre razze, i Levrieri soffrono molto la solitudine. Fa eccezione l'Azawakh, l'antichissimo e particolarissimo levriero del Mali, cane che sopporta abbastanza bene l'assenza del proprietario. In generale però i Levrieri hanno molto bisogno di compagnia.

Vai alla scheda Levriero ×

Adatto come primo cane

Quando scegli il tuo nuovo cagnolino, conviene prendere in considerazione la tua esperienza di padrone. Alcuni cani sono semplicemente più facili di altri: si addestrano più facilmente e sono abbastanza accomodanti. Sono anche piuttosto inclini a rieducarsi da cattive abitudini e tollerano le incongruenze. I cani più selvatici o che hanno un pensiero indipendente o dominante, possono essere più difficili per un padrone inesperto.

×

Di grande intelligenza, il Bracco si adatta anche a un proprietario inesperto

Il Bracco Italiano è un cane di intelligenza elevata e saprebbe adattarsi ad un proprietario inesperto. Si tratta, comunque, di una razza di natura attiva, che si muove all’aperto e che, quando lo fa, interagisce con tutti gli elementi dell’ambiente circostante. Tendenzialmente i grandi estimatori della razza sono cacciatori, perciò il Bracco potrebbe essere comunque adatto come prima razza, se scelto in base alle sue specificità durante l'arte venatoria.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane che può essere disobbediente

Alcune razze di Levrieri sono più semplici di altre (ad esempio il Piccolo Levriero Italiano, cane molto dolce e facile da addestrare), ma in generale si tratta di cani con un carattere fiero, che non esitano a disobbedire ai proprietari che non dimostrano di meritare la loro stima più assoluta. Proprio per questo non sono in genere molto adatti ai neofiti alle prime armi e bisogna valutare attentamente l'acquisto.

Vai alla scheda Levriero ×

Tolleranza alle temperature fredde

Le razze con il pelo molto corto, con poco sottopelo o grasso corporeo, sono vulnerabili al freddo. I cani con una bassa resistenza al freddo hanno bisogno di vivere al chiuso e dovrebbero indossare un cappottino o un maglione per le passeggiate durante le fredde giornate invernali.

×

Atletico e resistente. Adatto anche a temperature poco miti.

Il Bracco Italiano fa dell’aria aperta il suo regno ideale per qualsiasi tipo di attività. Nonostante queste peculiarità da vero campione dell’outdoor, bisogna ricordare che non possiede un mantello molto spesso. La sua resistenza alle temperature in discesa è legata alla condizione di attività all’aperto. Una buona corsa, anche durante la stagione invernale, sarà sufficiente a riscaldare il suo corpo muscoloso.

Vai alla scheda Bracco ×

La tolleranza al freddo dipende dalla razza

I Levrieri dal pelo lungo o dalle origini nordiche - come il già citato Afgano, il Levriero russo o Borzoi, o quello Polacco - sopportano molto bene il freddo. Quelli che invece hanno un pelo molto colto e raso - come il Piccolo Levriero Italiano o il Whippet - sopportano malissimo il freddo e anzi devo restare al riparo durante la stagione fredda ed essere coperti quando escono all'aperto.

Vai alla scheda Levriero ×

Tolleranza alle temperature calde

I cani con un pelo spesso sono più soggetti a scaldarsi, così come le razze con nasi corti come i Bulldogs o i Carlini, poiché non possono ansimare per raffreddarsi esternamente. Se desideri una razza sensibile al calore, il cane avrà bisogno di rimanere in casa con te nei giorni caldi o umidi e dovrai essere cauto nel far abituare il tuo cane al caldo.

×

Si difende benissimo dal caldo se assecondato nelle necessità

La naturale tendenza all’attività all’aperto favorisce un certo tipo di preferenza per luoghi più freschi e non troppo soleggiati, ma non è il tipo che si lascia spaventare da 2 o 4 gradi in più dei termometri estivi. Come tutte le razze inclini ad attività come la corsa o la caccia, consuma più energie se introdotto in climi “estremi”. Ovviamente, si avrà l'accortezza di proporre un luogo fresco e asciutto dove potersi ristorare, lasciando sempre a disposizione dell'acqua fresca.

Vai alla scheda Bracco ×

La tolleranza al caldo dipende dalla razza

Anche qui, la tolleranza rispetto al clima caldo deriva da razza a razza. Il Levriero è una delle razze canine più antiche al mondo, e ha accompagnato l'essere umano praticamente ovunque, incluse le regioni più calde del mondo. L'Azawakh, razza canina del Mali, non ha alcun problema con il caldo, ma non si può certo dire la stessa cosa dell'Irish wolfhound.

Vai alla scheda Levriero ×

Cure e salute

Cura e perdita del pelo

Se hai intenzione di condividere la tua casa con un cane, è necessario fare i conti con i peli di cane sui vestiti e in casa. Tuttavia, la perdita di pelo varia notevolmente tra le razze: alcuni cani perdono pelo tutto l'anno, altri solo qualche "raffica" stagionalmente, altri fanno entrambe le cose e altri ancora non perdono pelo quasi per niente. Se sei un maniaco del pulito è necessario o scegliere una razza che perde poco pelo, o farci l’abitudine. Va detto che il fatto che un cane perda o no pelo non dipende dal fatto che abbia un pelo lungo o corto o se sia di taglia grande o piccola.

×

Pelo corto e resistente

Il Bracco Italiano ha un pelo corto, fitto e lucente, più fine e raso sulla testa, sulle orecchie, sulla parte anteriore degli arti e sui piedi. Perde pelo solo durante i periodi di muta stagionale.

Vai alla scheda Bracco ×

Non perde il pelo, neanche nelle razze a pelo lungo

I Levrieri, anche quelli a pelo lungo come il magnifico Afgano, non hanno una muta stagionale e il loro pelo si rinnova di continuo, ma in modo davvero poco fastidioso. Non sporcano in casa e solo le razze a pelo più lungo, come il Levriero Irlandese, richiedono di essere spazzolate ogni tanto per mantenere la bellezza del mantello. L'afgano, con il suo mantello così lungo e particolare, richiede più attenzioni, ma comunque la perdita del pelo non è un problema.

Vai alla scheda Levriero ×

Salivazione e contenimento della bava

Alcune razze di cani possono coprire l’intero braccio con la loro bava e bagnare i vestiti quando vengono a salutarti. Se non ti reca fastidio, bene; ma se sei uno schizzinoso, è consigliabile scegliere un cane che sbavi poco. La bava non è altro che saliva che esce dai lati della bocca e ci sono molteplici motivi per cui un cane sbava: gioia, golosità, eccitamento, fame, calore, sete e caldo.

×

Non ha la tendenza a sbavare

Il Levriero ha un muso sottile ed elegante, e la bava non è certo un problema. Questi splendidi cani sono in effetti molto puliti da ogni punto di vista e anche per questo sono adatti ad essere tenuti in appartamento. Hanno un ottimo contenimento della bava e non hanno assolutamente la tendenza a sbavare.

Vai alla scheda Levriero ×

Poca o nulla.

Il Bracco Italiano non ha una salivazione abbondante, nonostante le guance piuttosto carnose. Potrebbe avere una perdita di salivazione in momenti di grande agitazione o dopo una corsa sfrenata.

Vai alla scheda Bracco ×

Facilità di pulizia

Per alcune razze basta una semplice spazzolata; altre richiedono un bagno, una tosatura regolare e altre accortezze solo per rimanere puliti e sani. Considera se hai il tempo e la pazienza per un cane che ha bisogno di un sacco di attenzioni o denaro sufficiente per pagare qualcun altro per farlo. La cute dei cani si sporca come quella degli esseri umani e quindi va lavata. Ogni tipo di cane necessita di una specifica manutenzione, per esempio i cani a pelo lungo avranno senza dubbio il bisogno di avere delle cure regolari e costanti. Ma non deve essere solo il pelo ad essere lavato, ma anche le orecchie, le zampe, le unghie e i denti hanno bisogno di essere puliti. Un cane pulito è sicuramente più sano e potrà rotolarsi per tutta casa senza problemi.

×

Le cure settimanali daranno splendore al suo mantello

Il pelo relativamente corto del Bracco Italiano è un grande vantaggio per il mantenimento perfetto del mantello. I bagni saranno effettuati alla bisogna. Settimanalmente verranno ispezionate le orecchie, gli occhi e le parti interdigitali, oltre che il cavo orale per assicurarsi che non ci siano infezioni o infiammazioni. Una buona spazzolata giornaliera di qualche minuto e una passato con il guanto togli peli manterranno pulito il suo mantello e ne aumenteranno la lucentezza.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane in generale facile da tenere pulito

Ovviamente c'è una differenza tra le esigenze di pulizia del grande e peloso Levriero Irlandese e del Piccolo Levriero Italiano dal pelo raso. La maggior parte dei Levrieri hanno il pelo estremamente corto e non hanno praticamente bisogno di essere puliti. Per loro basta un bagno ogni tanto senza impegnarsi in toelettatura difficoltose. I Levrieri dal pelo più lungo sono molto più impegnativi.

Vai alla scheda Levriero ×

Salute e malattie

A causa delle scarse pratiche di allevamento, alcune razze sono inclini a certi problemi di salute genetica, come la displasia dell'anca. Questo non significa che ogni cane di quella razza svilupperà queste malattie; significa solo che sono più esposti al rischio. Se stai per acquistare un cucciolo, è una buona idea scoprire quali malattie genetiche sono comuni alla razza che ti interessa, in modo da poter chiedere all’aallevatore la salute fisica dei genitori e di altri parenti del tuo potenziale cucciolo.

×

Ha una salute piuttosto buona

Gli allevatori odierni sono molto attenti alle patologie che potrebbero affliggere le loro razze. Molti decenni fa, il Bracco Italiano subiva patologie genetiche come il linfatismo, la propensione alle patologie cutanee, piaghe interdigitali, eccessiva salivazione e frequenti otiti. Fortunatamente, con un allevamento votato alla salute e al lavoro, queste malattie sono state quasi completamente debellate. La qualifica di Riproduttore selezionato ENCI è acquisita a fronte della prova di lavoro e della assenza di displasia dell'anca e del gomito, oltre alla qualifica di eccellente in speciale o raduno.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane dalla salute in genere robusta

Essendo uno dei cani più antichi del mondo, con le diverse razze che sono rimaste invariate nel corso di migliaia di anni, il Levriero è assai poco soggetto alle malattie congenite che affliggono tante altre razze di selezione più recente e serrata. Si tratta di cani dalla salute robusta, che in certi casi hanno anche una vita eccezionalmente longeva.

Vai alla scheda Levriero ×

Tendenza ad ingrassare

Alcune razze hanno grandi appetiti e tendono a mettere su peso facilmente. Come per gli esseri umani, l'essere in sovrappeso può causare problemi di salute nei cani. Se scegli una razza che è incline ad aumentare di peso, è necessario limitare il cibo, assicurarsi che faccia abbastanza esercizio e dosare le sue crocchette quotidiane in pasti regolari, piuttosto che farlo restare a digiuno tutto il tempo. Un cane tende a ingrassare soprattutto d’inverno, poiché l’esercizio fisico in questo periodo è ridotto, in questi casi è opportuno rivolgersi a un veterinario che vi consiglierà una dieta regolare adatta.

×

Ha un fisico da atleta grazie ad esercizio quotidiano

Il fisico del Bracco Italiano, ben tenuto grazie ad una regolare attività fisica, è tendenzialmente asciutto e dotato di una muscolatura solida. Questo particolare lo caratterizza come uno dei cani in grado di fornire prestazioni atletiche di tutto rispetto se allenato con la giusta frequenza. È un cane che ha una linea quasi naturale che sarà mantenuta con il giusto apporto di cibo a seconda delle attività.

Vai alla scheda Bracco ×

Non ha la tendenza a ingrassare

Alcuni Levrieri, come il Galgo Spagnolo, hanno una corporatura talmente sottile e snella da sembrare, a un occhio inesperto, persino emaciati. In realtà è la loro struttura fisica ad essere estremamente asciutta e muscolosa, fatta per la corsa. Per questo, di solito non hanno la tendenza a ingrassare, a patto però che il proprietario li nutra in modo adeguato e li faccia muovere a sufficienza.

Vai alla scheda Levriero ×

Apprendimento

Intelligenza e addestramento

I cani docili e facili da addestrare sono più abili ad associare un ordine (come ad esempio la parola "seduto"), un'azione (il mettersi seduto) e una conseguenza (ottenimento di una ricompensa) molto rapidamente. Altri cani hanno bisogno di più tempo, pazienza e ripetizioni durante l'addestramento. Molte razze approcciano l’addestramento con un atteggiamento del tipo "Cosa c'è poi per me?", pertanto è necessario usare premi e giochi per insegnare loro a soddisfare le tue richieste. Altri cani da lavoro sono portati per un processo decisionale e concentrazione, come ad esempio l'allevamento di bestiame, e hanno bisogno di esercitare le loro attività. Se non ottengono la stimolazione mentale di cui hanno bisogno, compiranno azioni sgradevoli, come scavare e masticare. Attenzione, docilità e intelligenza sono le caratteristiche per un cane che si addestra facilmente.

×

Ottimo soggetto di grande sensibilità e mitezza

Il ruolo che è stato sviluppato in passato per il Bracco Italiano ne delinea le grandi potenzialità. Il Bracco è un cane in grado di apprendere in maniera assai veloce un ordine e di eseguirlo altrettanto velocemente. Questo va attribuito anche alla capacità di apprendimento sviluppata sin dalla più giovane età. È consigliabile, infatti, iniziare piuttosto presto un addestramento indirizzato al suo utilizzo. Mostra una certa tendenza alla sensibilità verso i richiami più coercitivi, ma non ce ne sarà quasi bisogno se diligentemente istruito.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane dal carattere fiero e non facilissimo da addestrare

Pur con notevoli varianti da razza a razza, i Levrieri, tutti, non sono cani facilissimi da addestrare. Intelligenti e tranquilli, hanno però un carattere fiero, non troppo disponibile, che è portato a disobbedire se il proprietario non si dimostra abbastanza sicuro e affidabile. Alcune razze sono più difficili di altre, come ad esempio l'Afgano.

Vai alla scheda Levriero ×

Fedeltà e fughe

Alcune razze hanno più spirito libero rispetto ad altre e scapperanno via seguendo tutto ciò che cattura il loro interesse. Molti cani da caccia devono semplicemente seguire il naso o quel topo che ha appena attraversato di corsa la strada, anche se questo significa lasciarti indietro. Indipendenza, fedeltà, vigorosità e vitalità sono le qualità di un cane tendente alla fuga.

×

Fedele e attento al richiamo del proprietario

Il Bracco Italiano è un cane da caccia e, come tale, ha un istinto predatorio che potrebbe renderlo indipendente se attratto da una preda. La giusta educazione che gli sarà impartita già dai primi mesi limiterà la voglia di fughe e, da buon compagno, ascolterà il richiamo del proprietario.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane da caccia, che ha la tendenza ad allontanarsi

I Levrieri - il cui nome significa "adatto per la caccia alla lepre" - nascono per la caccia, e sono quindi cani con una forte tendenza a inseguire le prede. Bisogna quindi tenerli al guinzaglio quando si trovano potenzialmente vicini ad animali selvatici, galline o gatti. Nei boschi o in campagna possono facilmente allontanarsi per darsi alla caccia.

Vai alla scheda Levriero ×

Tendenza a mordere

Comune nella maggior parte delle razze quando sono cuccioli, mordere significa una tendenza a rosicchiare, masticare e mordicchiare (un leggero morso abbastanza indolore, che non fora la pelle). I cani che mordono sono più propensi a usare la bocca per tenere o "radunare" i loro familiari umani e hanno bisogno di addestramento per imparare che va bene rosicchiare i giocattoli per la masticazione, ma non le persone. Le razze che mordono sono adatte al gioco di riporto e adorano masticare i loro giocattoli e rosicchiare le ossa. Questi cani sono molto giocherelloni e vivaci. Occorre prestare attenzione però a quelle razze che se disturbate, maltrattate o spaventate possono essere più inclini a mordere, e talune possono farlo in maniera improvvisa senza avviso. Esistono infatti per selezione naturale razze che sono più o meno mordaci.

×

Mansueto e responsabile, sa come agire nei diversi contesti

Cane mansueto e di elevata fedeltà alla cerchia famigliare con la quale si trova ad interagire. Se instradato nell’imparare a riconoscere con abilità i limiti che devono contraddistinguere l’interazione tra cane ed essere umano ha coscienza in grado di capire l’intensità di un morso dato per gioco. Non ha una particolare attitudine al morso e, soprattutto, è in grado di misurare la sua esuberanza verso i più piccoli.

Vai alla scheda Bracco ×

Ha una certa tendenza a mordere, ma raramente è aggressivo

Da cani cacciatori quali sono, i Levrieri possono avere la tendenza a mordere, ma raramente si dimostrano aggressivi, sia nei confronti dell'uomo che degli altri cani. Anche in casa sono in genere rispettosi degli oggetti della famiglia, e non tendono a masticare divani o scarpe. Più facilmente, cercheranno di sfogarsi nel gioco, su bastoni, palline o giocattoli vari.

Vai alla scheda Levriero ×

Tendenza a cacciare una preda

I cani che sono stati allevati per la caccia hanno un desiderio innato di inseguire e talvolta uccidere altri animali. Tutto ciò che sfreccia come gatti, topi e anche automobili può innescare questo istinto. I cani che amano inseguire devono essere al guinzaglio o quando sono all'aperto tenuti in una zona recintata. Queste razze in genere non sono adatte per le case dove ci sono animali più piccoli che possono apparire come preda, come gatti, criceti o cani di piccola taglia. I cani tendenti a predare sono istintivi, vigorosi, impetuosi e vivaci.

×

Cacciatore per natura e storia. Cane da ferma infallibile

Il Bracco Italiano è un formidabile cacciatore. È da medaglia d’oro quando accompagna il proprietario sul terreno di caccia e consente a questi di sfruttare la sua innata qualità di “puntatore”, cioè di una razza in grado di riconoscere ed avvistare una preda con assoluta precisione. Il Bracco è un cane da ferma che si adatta a tutti i terreni e che potrebbe "lavorare" anche otto ore al giorno collaborando in perfetta armonia. con il suo proprietario.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane selezionato millenni fa proprio per la caccia

I Levrieri sono stati selezionati per la caccia, attività in cui hanno accompagnato l'essere umano fin dalla più lontana antichità. Hanno uno stile di caccia particolare, basato sulla vista. A differenza dei cani da pista o da punta, cercano la loro preda con lo sguardo e la raggiungono con la loro grandissima velocità di corsa. In città o in campagna possono farne le spese gatti, uccelli o animali selvatici.

Vai alla scheda Levriero ×

Tendenza ad abbaiare o ad ululare

Alcune razze abbaiano più spesso di altre. Quando si sceglie una razza, pensa a come il cane vocalizza - con l’abbaio o l’ululato - e con quale frequenza. Se stai considerando un cane da caccia, troveresti il suo ululato musicale o esasperante? Se stai pensando a un cane da guardia, una città piena di "stranieri" sospetti lo metterà in allerta permanente? Gli animali selvatici lo terranno in allerta? Vivi in un condominio con restrizioni di rumore? Hai dei vicini di casa permalosi? Un cane abbaia per protesta, perché vuole mangiare, per difendere il suo territorio, perché è eccitato, ha dei bisogni fisici o semplicemente per salutare.

×

Abbaia poco di solito

Poco chiassosi e in genere riservati e tranquilli, i Levrieri non hanno una forte tendenza ad abbaiare e anzi sono solitamente piuttosto silenziosi. Alcune persone poco attente li considerano "freddi", o "snob", ma in realtà hanno semplicemente un carattere meno esuberante ed estroverso di altri cani.

Vai alla scheda Levriero ×

Guardingo nelle situazioni anomale ma relativamente tranquillo

Il Bracco Italiano ha una tendenza ad abbaiare nella media. Solitamente non si lascia andare a particolari interpretazioni della sua innata inclinazione alla caccia. È solito dare sfogo alle sue doti nell’identificazione di animali o sconosciuti che si trovano ad interagire nei pressi di casa. Questa inclinazione è legata, tuttavia, al suo addestramento, che consente di limitarne il temperamento.

Vai alla scheda Bracco ×

Bisogno di esercizio

Livello di energia

I cani con un alto livello di energia sono sempre pronti e in attesa di poter entrare in azione. Hanno bisogno di una notevole quantità di esercizio fisico e di stimolazione mentale e sono più propensi a spendere il tempo a saltare, giocare e analizzare eventuali nuovi luoghi e odori. I cani con un basso livello di energia sono l'equivalente canino di un poltrone, lieto di sonnecchiare tutto il giorno. Quando valuti una razza, prendi in considerazione il tuo livello di attività e stile di vita e pensa se troveresti un cane vivace e dinamico stimolante o fastidioso. Essere vitale, vigoroso, attivo e vivace sono le qualità di un cane con un alto livello di energia.

×

Dinamico. Grande prestanza e atletismo

Razza dalla muscolatura importante che viene solitamente sviluppata con l’intenzione di sopportare giornate piuttosto lunghe ed estenuanti nella pratica della caccia. È un cane dall'energia inesauribile che deve essere cresciuto con l’intensità di un allenamento quotidiano in spazi aperti. Solitamente è qui che sfoga la sua grande energia e che può mettere alla prova il suo atletismo. Il proprietario ideale non lo sottrae allo sforzo fisico quotidiano, sapendo che il Bracco Italiano è in grado di rispondere con grandi prestazioni sportive.

Vai alla scheda Bracco ×

Il livello di energia varia a seconda della razza

Alcuni Levrieri sono più attivi e hanno maggiore bisogno di correre e di sfogarsi (si veda ad esempio l'Afgano, il Whippet, o il Saluki), mentre altri amano di più starsene tranquilli, a poltrire (come l'Irlandese o il Borzoi). Potete insomma scegliere il Levriero che più fa per voi in base alle vostre preferenze e al vostro stile di vita. Ricordatevi però sempre che anche il cane più pigro ha bisogno di muoversi per restare in forma!

Vai alla scheda Levriero ×

Vigorosità

Un cane vigoroso può o non può avere un alto livello di energia, ma tutto quello che fa, lo fa con vigore: strattona il guinzaglio (fino a quando lo addestri a non farlo), cerca di andare contro gli ostacoli e persino mangia e beve con grandi sorsi. Questi tipi di cani hanno bisogno di un sacco di addestramento per far imparare loro le buone maniere e potrebbero non essere la soluzione migliore per una casa con bambini piccoli o con qualcuno che è anziano o fragile. Un cane poco vigoroso, d'altra parte, ha un approccio più modesto alla vita. Un cane vigoroso è un cane socievole e giocherellone.

×

Sa distinguere i momento quando può permettersi maggior vigore

Moderatamente tranquillo. Grande forza ma impegno totale nel dosarla sotto gli occhi di un proprietario sapiente e appassionato. Il Bracco Italiano è una razza mite, dolce e paziente. Riesce ad essere sempre coerente con le sue azioni e lo sarà ancor più se gli sarà impartita una giusta educazione e una socializzazione accurata.

Vai alla scheda Bracco ×

Cane mite e tranquillo, non dominante

Anche i Levrieri più agitati e pieni di energia rimangono comunque miti, poco propensi a tirare al guinzaglio o a giocare in modo troppo irruento. Sono cani facili da controllare, tranquilli, che non si impongono fisicamente e rimangono rispettosi. Anche in casa si comportano in modo elegante, senza manie distruttive.

Vai alla scheda Levriero ×

Bisogno di esercizio

Ad alcune razze va bene una passeggiata lenta di sera intorno all’isolato. Altre hanno bisogno di un vigoroso esercizio fisico quotidiano. Senza un adeguato esercizio, queste razze possono mettere su peso e sfogare la loro energia repressa in modi che non ti piacerebbero, come abbaiare, masticare e scavare. Le razze che hanno bisogno di un sacco di esercizio sono adatti per le persone attive che amano stare all'aria aperta. Vitalità, socialità e intelligenza sono le qualità di un cane che ha bisogno di esercizio quotidiano.

×

Esercizio quotidiano per sfruttare le sue riserve di energia

Fosse per una scelta personale, il Bracco passerebbe intere giornate nei campi a correre e ad inseguire. La sua energia non deve mai essere “immagazzinata” per non alterare in maniera squilibrata i livelli di stress.Il Bracco Italiano ha bisogno di esercizio costante e di movimento quotidiano, anche di natura vigorosa, per mantenere sveltezza e reattività, oltre che fisica, anche mentale.

Vai alla scheda Bracco ×

Ha molto bisogno di esercizio

Tranne che nei casi più eccezionali, tutti i levrieri hanno molto o moltissimo bisogno di esercizio. Devono soprattutto correre, l'attività in cui sono al loro meglio. Se abitate vicino al mare, portate il vostro cane a spiaggia e fatelo correre lì, oppure portatelo in un grande parco (lontano però da gatti o uccelli che possa inseguire...).

Vai alla scheda Levriero ×

Tendenza al gioco

Alcuni cani sono cuccioli perpetui, vogliono sempre giocare, mentre altri sono più seri e tranquilli. Anche se un cucciolo giocoso suona accattivante, prendi in considerazione quanti giochi di riporto o di acchiapparello desideri fare ogni giorno e se hai bambini o altri animali che possono essere dei compagni di gioco per il cane. Vivacità, vitalità e vigorosità sono le qualità che caratterizzano un cane tendente al gioco.

×

Cane molto amante del gioco, con qualche eccezione

Tutti i Levrieri amano giocare, ma alcuni più di altri. Il Borzoi è troppo pigro per correre a lungo dietro una palla, mentre l'energico Afgano non si stancherebbe mai di giocare. La maggior parte delle razze ama il gioco alla follia e ne ha anche molto bisogno per sfogare le sue grandi energie e mantenere in forma i suoi muscoli votati alla corsa.

Vai alla scheda Levriero ×

Ottimo stimolo all'interazione giocosa e risposta intelligente e pronta

Sente molto la stimolazione del proprietario e delle persone e degli altri animali che interagiscono con lui. È in grado di assecondare la tranquillità casalinga o di mostrare interesse anche per attività che non coinvolgono obbligatoriamente un ampio spazio all’aperto. In generale è stimolato dalle attività che il proprietario mette in pratica per interagire con lui.

Vai alla scheda Bracco ×