La razza Bolognese

Detto anche: bichon, melitensi, barbichon, barbet, piccolo barbet

Descrizione generale

Il bolognese è un animale di piccole dimensioni che adora la vita in appartamento e che ama passare le giornate con i propri familiari. Non ha la tendenza a scappare o a creare particolari problemi per quanto riguarda la rumorosità, va curato con attenzione, per quanto riguarda il mantello ma mantiene una generale buona salute per tutta la vita. Non ha bisogno particolare di esercizio e lo fa solo per mantenere la sua linea. Il costo per il mantenimento si concentra sulla cura del mantello ma è nella media per quanto riguarda le altre spese.

Bolognese in sintesi

Aspetto e attributi

Caratteristiche fisiche ammesse dallo standard:

  • colori: bianco
  • peli: lungo
  • mantelli: uniforme

I cani da appartamento sono tutti relativamente piccoli nella loro struttura fisica. Un tipo di protocollo che si ripete relativamente al bolognese, un animale che, secondo gli standard di razza Enci, possiede un mantello piuttosto folto per proteggere un corpo relativamente minuto nella struttura ossea e nello sviluppo dell’apparato muscolare. Ecco perché questo particolare cane si presta, in maniera quasi perfetta, ad una vita da appartamento che di dimensioni piuttosto ridotte. Un deciso punto a favore per il bolognese, che stimola la scelta di chi non dispone di molto spazio in casa. Il bianco puro è il colore d'elezione. Le sfumature avorio, tuttavia, non portano alcuna squalifica, purché siano leggere.

Cerchi un Bolognese?

PREZZI E MANTENIMENTO

Il bolognese è un animale tendenzialmente “vanitoso”. Si compiace della sua bellezza ed adora mostrarsi. Questo significa che il padrone di un bolognese dovrà avere particolare attenzione per il suo mantello e per la pulizia di questo. In questo caso bisogna prestare attenzione alla facilità con la quale questo animale riesce a sporcarsi, un tipo di problematica che può richiedere un intervento costante e nel breve periodo. Per il resto siamo di fronte ad un animale che non consuma molte calorie e che non soffre di patologie particolari, a parte le problematiche che possono svilupparsi relativamente a problemi agli occhi o di natura metabolica. In media. Giudizio: Nella media, con attenzione per il mantello

Sommario caratteristiche:

Vai alle sezioni:

Adattabilità

Torna all'indice
3.2

Adattabilità alla vita in appartamento

«Molto adatto alla vita in appartamento»

Le dimensioni del bolognese sono quelle ideali per un cane da appartamento. La sua perfetta adattabilità in questo ambiente fa sì che il padrone non debba preoccuparsi più di tanto della grandezza degli ambienti o della presenza di oggetti fragili. È un cane dal carattere molto mite che sa regolare il suo modo di agire anche quando si tratta di sviluppare interazione movimentata o giochi di un certo dinamismo, anche in casa. Tra i cani di piccola taglia è uno di quelli che meglio si adatta alla vita in appartamento.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza a stare da solo

«Poco adatto alla vita in solitudine»

Decisamente nella media per le sue capacità di passare più di qualche ora da solo. Il bolognese ha comunque bisogno di un discreto numero di attenzioni, come tutti gli animali, ma la sua naturale mitezza lo rendono tranquillo e rilassato anche quando il padrone ha necessità di lasciarlo da solo, magari per urgenze di lavoro, in momenti inusuali durante la giornata, al di fuori di quelli che sono i canonici orari di lavoro. È utile considerare, tuttavia, che non si può abusare di questa sua tendenza. un’esagerata quantità di tempo da solo può rendere questo animale indisciplinato e pericoloso anche per sé stesso.

VALUTA ANCHE TU!

Adatto come primo cane

«Piuttosto adatto come primo cane»

Un aspetto che può aiutare a convincere anche i padrone meno esperti relativamente alla scelta di un bolognese come primo cane. Questa razza di cane, infatti, ha una capacità perfettamente nella media nell’adattarsi anche ai dubbi di un padrone con poca conoscenza del mondo canino. Un punto a favore di questo tipo di scelta è la mitezza dell’animale. Un punto a sfavore, ma di relativa importanza, è la sua tendenza, in alcuni casi, a mancare di disciplina, specialmente nei primi periodi di quella che però sarà sicuramente una convivenza piacevole. I cuccioli di bolognese sono perfetti candidati per un regalo a sé stessi o ad amici.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza alle temperature fredde

«Strutturalmente poco tollerante alle temperature fredde»

La struttura fisica del bolognese non tradisce la sua insofferenza a temperature piuttosto rigide. Questo animale, infatti, dotato di un mantello dal pelo piuttosto lungo, possiede un fisico relativamente gracile. Un tipo di aspetto che gli permette una risposta adeguata all’interno degli ambienti casalinghi, ma che lo rende piuttosto indifeso relativamente a climi più rigidi del dovuto. È tra i cani che soffrono il freddo. Non è un animale che, in questo tipo di condizioni ambientali, gradisce molto la passeggiata blanda all’aperto, magari è preferibile tenerlo in attività accompagnandolo nel cortile di casa per un tempo adeguatamente lungo.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza alle temperature calde

«Tollerante in media, con qualche attenzione»

Relativamente al caldo ci troviamo di fronte ad un animale che riesce a tollerare anche le temperature piuttosto elevate. A dispetto di quello che è il suo mantello, infatti, il bolognese è in grado di mostrare un’ottima resistenza anche a temperature piuttosto elevate e non denuncia particolari disagi in questo senso. Tuttavia, così come per ogni razza di cane, non è buona cosa la condivisione di attività troppo faticose in condizioni di caldo estremo, ricordandosi anche di fornirgli il giusto modo per rifocillarsi quando ne sente il bisogno.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per adattabilità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Bassotto, Cocker, Collie, Fox Terrier, Maltese

Carattere e socialità

Torna all'indice
4.8

Carattere e temperamento

«Piuttosto accomodante con addestramento deciso»

Volendo fare riferimento al temperamento emotivo del bolognese non si può ignorare la sua tendenza, in alcuni casi piuttosto marcata, a dividere due lati di una medaglia totalmente in opposizione. Cioè, la sua tendenza a sviluppare, con il tempo un carattere accomodante, soprattutto se ben addestrato dal proprio padrone, e la sua capacità, specialmente nei primi mesi di vita, di avere un atteggiamento piuttosto “indipendente”. Il bolognese va cresciuto con fermezza perché, in alcuni casi, la sua tolleranza emotiva può risultare noiosa in ambienti piuttosto confusionari.

VALUTA ANCHE TU!

Affettuosità verso la famiglia

«Molto affettuoso verso la famiglia»

L’affetto che il bolognese è in grado di fornire ai membri della propria famiglia, è uno degli aspetti più apprezzati in questa razza di cane. Il bolognese è un cane che si abitua velocemente alle persone della cerchia familiare, anche grazie alla sua tendenza a condividere con questi i diversi ambienti della casa. Da questo punto di vista, la quotidianità del bolognese è fatta di interazione negli ambienti casalinghi, un tipo di tendenza che favorisce l’integrazione dell’animale e l’ambientamento a quelli che sono i ritmi e le caratteristiche dei componenti della famiglia. Scegliere cuccioli di bolognese per la propria casa può essere un'idea sempre azzeccata.

VALUTA ANCHE TU!

Amichevole con i bambini

«Molto amichevole con i bambini»

In conseguenza al suo grande senso di appartenenza alla cerchia familiare, entra in gioco la grande capacità del bolognese di condividere la quotidianità, in maniera idilliaca, con i più piccoli della famiglia stessa. I bambini sono in grado di costruire un rapporto di confidenza speciale con il bolognese e prediligono lo svolgimento di attività quotidiane coinvolgendo la grande e reattiva intelligenza di questo animale. Il bolognese, dal canto suo, è stimolato da questo tipo di interazione perché riesce a interpretare in maniera costruttiva gli aspetti più particolari della fantasiosa intelligenza dei più piccoli.

VALUTA ANCHE TU!

Rapporto con gli sconosciuti

«Molto tollerante verso gli sconosciuti»

Per quanto riguarda la capacità del bolognese di mostrare tolleranza verso gli sconosciuti questa è legata a doppio filo all’integrazione che questi riescono a sviluppare all’interno del cerchio familiare. È un animale generalmente mansueto anche con persone che non frequentano la casa con costanza, ma ha bisogno di sviluppare con loro un’interazione guidata dall’addestramento da parte del padrone, che deve essere integrato dalla capacità del bolognese di comprendere, anche in luoghi pubblici, frequentati da persone che vedrà una volta nella vita, quelli che sono i limiti entro i quali può agire in una eventuale interazione.

VALUTA ANCHE TU!

Socialità con altri cani

«Molto socievole con altri cani»

Il bolognese è un animale piuttosto indipendente, ma questa sua indipendenza non arriva a produrre particolari problemi quando questo si trova ad interagire con altri cani. In questo senso è un animale incredibilmente responsabile e in grado di capire quale deve essere il livello di questa integrazione con gli altri cani. È utile sempre sottolineare come sia piuttosto importante la presenza del proprio padrone durante questo tipo di interazione, così come potrebbe essere utile un'assicurazione per questa razza, ma in generale siamo di fronte a un animale dal comportamento posato e responsabile, votato, anzi, all’interazione costruttiva con altri cani.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per carattere e socialità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Siberian Husky, Basset Hound, Spitz, Weimaraner, Setter

Cure e salute

Torna all'indice
2.8

Cura e perdita del pelo

«Necessita di cura continua»

La cura estetica del bolognese è uno dei punti fermi relativamente alle attenzioni che questo cane deve avere sul suo aspetto estetico. Il bolognese è un cane che generalmente ha una perdita di pelo piuttosto importante e che, anche in ragione della colorazione del suo particolare mantello, lo da a vedere soprattutto in ambienti casalinghi. Il padrone di un bolognese avrà, quindi, cura di mantenere la pulizia del mantello per non andare incontro ad una fastidiosa perdita di pelo, che si traduce, immediatamente in un problema per i divani di casa, i cuscini e, non ultimo, gli abiti personali.

VALUTA ANCHE TU!

Salivazione e contenimento della bava

«Nella media con qualche attenzione»

Le condizioni di difficoltà relativamente alla salivazione del bolognese, al suo aumento o meno durante momenti particolari, oppure alla copiosità di questa sono legati alla presenza di un mantello folto che, anche per questioni estetiche viene spesso fatto crescere in maniera piuttosto accentuata sul muso. In questo caso il padrone dovrà avere un’attenzione particolare per quanto riguarda questa durante la giornata, soprattutto nei momenti chiave. Ovviamente si tratta di un problema che va a moderarsi se si sceglie di sviluppare in maniera differente la crescita del mantello in zone chiave.

VALUTA ANCHE TU!

Facilità di pulizia

«Necessita di attenzioni quotidiane»

Il bolognese è un cane che predilige la vita casalinga. In questo senso questi ambienti favoriscono il mantenimento di un mantello pulito e di zampe e dita senza troppo accumulo di sporco. Ma un animale non può essere messo in una “teca di vetro” per tutto il giorno, quindi la necessità di pulizia di questo animale va valutata quotidianamente, soprattutto in zone sensibili come le zampe, in relazione al movimento che questo accumula all’esterno durante il giorno, e in altre zone come la bocca o la coda, soprattutto dopo i pasti e dopo le uscite quotidiane. Il peso della razza aiuta per quanto riguarda i prezzi della toelettatura.

VALUTA ANCHE TU!

Salute e malattie

«Ottima salute generale con controlli periodici»

A dispetto delle sue dimensioni ridotte e di una relativa “gracilità” della struttura fisica il bolognese è un cane incredibilmente resistente che tende a mantenere una buona salute lungo tutto il ciclo vitale. Un aspetto importante che va comunque integrato con i controlli di natura periodica e con le puntuali visite dal veterinario soprattutto per i controlli relativi a problemi di metabolismo, oppure relativamente allo sviluppo di patologie alla vita ed alle articolazioni. Seguendo questo tipo di protocollo, con attenzione minima, permetterete a questo animale di avere una vita sana ed una salute di ferro.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza ad ingrassare

«Tendenza ad ingrassare nella media»

Per un animale il connubio tra buona salute ed esercizio fisico, così come per l’essere umano, è inscindibile. Un cane che non è in sovrappeso è un cane in ottima salute, e un cane non in sovrappeso, esclusi alcuni casi “limite”, è un cane che sviluppa un’adeguata quantità di esercizio quotidiano. Il bolognese è un animale che non gradisce un’interazione quotidiana troppo prolungata, anche in ragione di un fisico piuttosto minuto, dal punto di vista muscolare. In questo caso la capacità del padrone di non far ingrassare troppo questo animale, e nuocere dunque alla sua salute, dipenderà dalla sua attenzione nel fornirgli un’alimentazione adeguata in quantità e tempistiche, per quello che è un cane relativamente sedentario.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per cure e salute

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Chihuahua, Carlino, Schnauzer medio, Bovaro del bernese, Bullmastiff

Capacità di apprendimento

Torna all'indice
3.6

Vuoi addestrare il tuo cane? trova un buon addestratore di cani nella tua zona!

Intelligenza e addestramento

«Grande intelligenza soprattutto in addestramento»

Intelligenza e furbizia per questo piccolo cane. Il bolognese, infatti, ha una personalità piuttosto forte e questa sua attitudine è possibile verificarla in addestramento, quando tende a sviluppare un approccio particolare verso il proprio padrone, quasi a volergli imporre il suo modo di fare e le sue intenzioni. Per questo motivo l’attività quotidiana dell’addestramento deve essere svolta da una persona in grado di essere decisa e con polso fermo, per controllare meglio questo animale ed impedirgli di seguire il proprio modo di fare e le sue scelte personali.

VALUTA ANCHE TU!

Fedeltà e fughe

«Nella media, può servire un guinzaglio»

Punto di interesse relativamente al bolognese, in quanto è una razza di cane che si caratterizza per la spiccata tendenza ad avere una certa indipendenza e a valutare, molto spesso, azioni piuttosto istintive in questo senso. Lo stimolo, relativamente alla tendenza a scappare, ricopre un ruolo piuttosto importante, ma lo è solo in relazione alla mancanza di attenzione e di contromisure adeguate da parte del padrone. Generalmente è attirato in contesti piuttosto affollati da situazioni particolari, per questo motivo è sempre consigliabile l’utilizzo di un guinzaglio, anche per non creargli problemi o crearne ad altre persone.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza a mordere

«Tranquillo e controllato nel morso»

Interagire con un cane di razza bolognese significa interagire con un animale dalla caratteristica mitezza e dall’intelligenza molto sviluppata. Un vantaggio in termini di sicurezza, soprattutto per i più piccoli che adorano interagire con questo animale. Per quanto riguarda il bolognese ci troviamo di fronte ad un animale in grado di comprendere quale deve essere il livello dell’interazione stessa, dosando i morsi. È tra i cani che mordono innocuamente. Questo tipo di inclinazione, ovviamente, non può prescindere da un addestramento fatto con senso di responsabilità per quanto riguarda questo aspetto.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza a cacciare una preda

«Nella media con addestramento adeguato»

Così come molti altri cani anche il bolognese risulta essere piuttosto attratto dalla presenza di animali dalle piccole dimensioni nelle vicinanze. Questo aspetto, tuttavia, deve essere rapportato all’addestramento sviluppato dal padrone in questo senso. Abituare l’animale alla convivenza con altri animali in casa potrebbe risultare utile per sviluppare un tipo di approccio diverso in questo senso. Un approccio che potrebbe risultare come una sorta di limitazione alla curiosità che questo animale può arrivare a sviluppare verso altri animali.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza ad abbaiare o ad ululare

«Nella media, solo quando serve»

Il bolognese è un animale che tende a essere piuttosto silenzioso. Non nel senso che non utilizzi la sua voce in qualsiasi contesto, ma si limita ad utilizzarla per abbaiare o ululare solo per richiamare l’attenzione del proprio padrone in diversi casi. Essendo un animale che adora l’ambiente casalingo è facile che questo tipo di interazione venga sviluppata per richiamare l’attenzione del padrone o dei componenti della famiglia per la presenza di uno sconosciuto, oppure nella necessità di richiamare l’attenzione per alcune necessità personali legati, ad esempio, alla necessità di cibo e di fare la loro passeggiata quotidiana.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per capacità di apprendimento

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Cane corso, Dalmata, Collie, Maltese, Terranova

Bisogno di esercizio

Torna all'indice
3.5

Livello di energia

«Livello di energia non particolarmente elevato»

La conformazione e la struttura fisica del bolognese chiariscono quello che è il livello di energia di questo animale. La struttura muscolare non molto accentuata non denota lo sviluppo di livelli di energia particolarmente elevati, ecco perché questo animale non ha una particolare inclinazione verso l’attività fisica a tutti i costi. Lo stress accumulato durante la giornata viene liberato ed esaurito in maniera piuttosto veloce. Un aspetto che può tornare utile alla quotidianità di un padrone impegnato per il proprio lavoro per più di qualche ora al giorno.

VALUTA ANCHE TU!

Vigorosità

«Nella media, con vigorosità relativa»

Così come il livello di energia disponibile per il bolognese, anche la vigorosità è di livello relativo. È un animale che dispone di una struttura muscolare piuttosto limitata, che non consente galoppate stoiche o sovrumana dimostrazione di forza nei contesti relativi. Un tipo di peculiarità che ne favorisce la tranquilla convivenza in ambienti casalinghi, soprattutto quando si tratta di collocarlo in un contesto caratterizzato dalla presenza di oggetti delicati o di bambini esageratamente piccoli.

VALUTA ANCHE TU!

Bisogno di esercizio

«Poco bisogno di esercizio, solo per tenersi in linea»

Il bolognese non richiede un’elevata quantità di esercizio quotidiano. L’importanza dell’esercizio è legata alla condivisione di uno stato psicofisico equilibrato, indispensabile alla buona salute dell’animale. In questo senso bisogna essere in grado di poter agevolare questo tipo di attività almeno in un paio di occasioni durante la giornata. Un impegno che di solito è limitato nel tempo e che si svolge con piacevole interazione tra padrone ed animale, permettendogli anche di stimolare la sua fantasia e capacità interattiva.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza al gioco

«Nella media, per sfogare lo stress»

Giocare con i più piccoli e sfogare il proprio stress attraverso dinamicità e voglia di interagire sono tutte attività che vanno a genio al bolognese. Questo tipo di tendenza al gioco è fruibile in differenti contesti ed ambienti. È possibile poter avere una piacevole interazione giocosa con il bolognese negli ambienti casalinghi così come all’aperto. In quest’ultimo contesto bisogna avere capacità di controllo nell’azione dell’animale, al quale non deve essere consentito di strafare, soprattutto per la sua struttura fisica piuttosto delicata.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per bisogno di esercizio

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Alano, Collie, Carlino, Dalmata, Dobermann

Club Bolognese e altri links alle fonti


Sei un allevatore di Bolognese? Aiutaci a migliorare le schede delle razze. Inviaci le tue segnalazioni da qui e vedrai comparire il link al tuo allevamento sulla firma del tuo intervento.

Potrebbero interessarti anche:

Dì la tua sulla razza Bolognese: