La razza Bulldog Inglese

Detto anche: Bulldog Inglese, British Bulldog, English Bulldog, buldog, bull dog, buldog inglese

Descrizione generale

Il Bulldog è un animale che adora vivere in casa e non sopporta ambienti troppo caldi o troppo freddi. È un cane che mostra grande affettuosità verso la famiglia e verso i bambini ed è in grado di reagire con tranquillità alla presenza di uno straniero. Va curato sotto l'aspetto della salute e bisogna tenere sotto osservazione salute e pulizia del mantello. È un animale che ha bisogno di buone quantità di esercizio quotidiano e va limitato nell'assunzione di cibo. Il costo del suo mantenimento è nella media

Bulldog in sintesi

Aspetto e attributi

Caratteristiche fisiche ammesse dallo standard:

  • colori: rosso, fulvo, bianco, nero
  • peli: denso, liscio, corto
  • mantelli: uniforme, tigrato

Le dimensioni di un Bulldog sono quelle di un cane piuttosto importante, così come si nota dallo standard di razza Enci. Condivide delle zampe piuttosto corte, in questo senso, ma è un animale che possiede una muscolatura accentuata e proporzioni importanti per quanto riguarda la testa e il corpo. Queste parti sono molto armonizzate tra di loro, soprattutto grazie all’imponenza della parte del cranio che, con il collo, segue una linea molto regolare anche lungo tutto il corpo. Il muso è piuttosto pronunciato e molto squadrato, mentre il ventre non è molto allungato e caratterizzato da ossatura forte e costole ben cerchiate. Per il mantello vanno favoriti i monocolore. Anche la variabile "smut", cioè con muso nero o maschera nera.

Cerchi un Bulldog?

PREZZI E MANTENIMENTO

Il tallone d’Achille del Bulldog è, senza ombra di dubbio, la salute. Lo sviluppo di determinate patologie e la pericolosità di queste devono essere un punto centrale della cura periodica dell’animale. A questo va poi aggiunto il discorso relativo al cibo, che questo cane è in grado di consumare in elevate quantità se non regolato in maniera precisa. Un falso problema, in realtà, in quanto un padrone esperto sa come dosare i pasti e quando permettere al cane di mangiare. Nonostante un mantello piuttosto corto, il padrone di un Bulldog non dovrà sottovalutare la cura di questo con cadenza periodica. Giudizio: Costi del mantenimento nella media

Il prezzo medio di un Bulldog offerto in vendita da Ottobre 2016 ad oggi su AnnunciAnimali.it è di:

  • Euro 1.100,00 riferito a 8 allevatori
  • Euro 1.014,29 riferito a 21 negozi
  • Euro 910,46 riferito a 152 privati

Sommario caratteristiche:

Vai alle sezioni:

Adattabilità

Torna all'indice
3

Adattabilità alla vita in appartamento

«Massima adattabilità alla vita in appartamento»

Il Bulldog inglese è un cane che adora la vita in appartamento. Questo luogo è un po' il suo “regno”, nel senso che un Bulldog in casa è un animale che agisce come un re, sempre disteso sul suo trono, che sia un tappeto, una poltrona o un divano. È un cane che non ha bisogno di grandi spazi per la sua vita quotidiana e che può essere lasciato solo in casa per qualche ora. L’importante è che questo animale possa usufruire di un posto caldo dove sistemarsi durante le attività del proprio padrone all’interno dell’appartamento.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza a stare da solo

«Elevata tolleranza a stare da solo»

Dato il grande talento del Bulldog ad assecondare una vita piuttosto ritirata e casalinga è possibile descrivere questo cane come mediamente in grado di sopportare più di qualche ora in solitudine in casa. Il Bulldog è un cane da appartamento e non adora muoversi in maniera dinamica dentro casa. La razza Bulldog gradisce molto di più passare le ore a rilassarsi riflettendo sulle grandi questioni della vita. In alcuni momenti può decidere di concedersi quattro passi tra una stanza e l’altra per verificare che tutto sia in regola.

VALUTA ANCHE TU!

Adatto come primo cane

«Molto adatto come primo cane»

Questo cane adora stare in casa, vicino al proprio padrone e mangiare. Risulta molto adatto come primo cane. Questi aspetti possono contenere più di qualche controindicazione in questo tipo di rapporto, ma si tratta comunque di situazioni facilmente controllabili per la natura piuttosto “paciosa” di questo cane. Il padrone di un Bulldog dovrà prestare attenzione alle necessità per la salute dell’animale, soprattutto facendogli condividere un regime alimentare piuttosto rigido, limitando le abbuffate. Comunque consigliabile l'acquisto o il regalo di cuccioli di bulldog anche a padroni inesperti.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza alle temperature fredde

«Minima tolleranza alle temperature fredde»

Uno dei punti deboli del Bulldog, nonostante la corporatura piuttosto importante, è quello della capacità da parte dell’animale, di sopportare in maniera adeguata le temperature fredde. È un animale che denuncia più di qualche carenza in questo senso, anche per via della natura del suo mantello, che non può garantire un’adeguata protezione in climi rigidi. Questo tipo di condizione dovrà sempre essere presa in considerazione dal padrone durante i periodi più freddi dell’anno, soprattutto quando si tratta di permettere al cane di uscire di casa.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza alle temperature calde

«Minima tolleranza alle temperature calde»

Ambienti con temperature piuttosto elevate e, soprattutto, con un elevato tasso di umidità, possono far soffrire in maniera piuttosto evidente il Bulldog. Un cane con queste caratteristiche fisiche deve essere controllato in maniera precisa nei periodi più caldi dell’anno, soprattutto nelle ore in cui il caldo si fa sentire parecchio. Molti padroni di Bulldog adottano strategie particolari per permette a questo cane un giusto refrigerio in questi momenti, ad esempio posizionando in cortile una piccola piscina piena di acqua fresca, nella quale il cane può trovare sollievo.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per adattabilità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Basset Hound, Dalmata, Siberian Husky, Jack Russell Terrier, Levriero

Carattere e socialità

Torna all'indice
4

Carattere e temperamento

«Abbastanza tollerante nel temperamento emotivo»

Per quanto possa essere identificato come un cane piuttosto aggressivo, siamo di pronte ad un animale assolutamente tranquillo che prende la vita con un’attitudine quasi zen. Il Bulldog, in questo senso, è una piacevole sorpresa perché è in grado di mostrare grande sicurezza sotto l’aspetto del carattere e del temperamento emotivo, senza particolari colpi di testa. È un cane che è in grado di sopportare benissimo anche ambienti piuttosto chiassosi e che risponde in maniera efficace ai richiami del proprio padrone, senza offendersi per quelli un po’ più forzati.

VALUTA ANCHE TU!

Affettuosità verso la famiglia

«Massima affettuosità verso la famiglia»

La famiglia è la vera casa del Bulldog. Questo cane adora stare vicino ai membri della famiglia in casa o all’aperto. È un rapporto che si sviluppa sotto traccia e che è caratterizzato dalla grande tranquillità con cui l’animale approccia ogni singola interazione quotidiana, ma che è spesso palesato dalla costanza con la quale il Bulldog sviluppa questo tipo di interazione con i membri della propria famiglia. Il poter essere vicino a loro durante il giorno regala grande soddisfazione a questo animale.

VALUTA ANCHE TU!

Amichevole con i bambini

«Molto amichevole con i bambini»

Così come con tutti i membri della famiglia, anche con i bambini il Bulldog ha un approccio molto formale ma caratterizzato da grande affetto. In generale il Bulldog non è un animale che adora sviluppare una varia interazione con i più piccoli, ma quando è in vena sa essere di grande compagnia. La specialità di questo cane è la grande attenzione e premura che è in grado di riservare ai membri più piccoli della famiglia. Un tipo di inclinazione che non è sempre semplice ritrovare nei cani.

VALUTA ANCHE TU!

Rapporto con gli sconosciuti

«Massima tolleranza verso gli sconosciti»

Il grande self-control del Bulldog fa parte del corredo genetico di questo particolare animale. La capacità del cane di rimanere impassibile in una serie piuttosto lunga di situazioni è un enorme vantaggio per un padrone in molte situazioni. Le persone che presentano più di qualche forma di ansia nei confronti degli animali potranno apprezzate la grande tranquillità nell’accoglienza che questi riservano loro durante situazioni sempre differenti. Sia che ci si trovi tra le mura di casa o che ci si trovi in spazi pubblici frequentati da molte persone. È tra i cani che amano subito gli sconosciuti.

VALUTA ANCHE TU!

Socialità con altri cani

«Bassa socialità con altri cani»

La storia del Bulldog è in grado di spiegare la poca attitudine che questo animale mostra nei rapporti sociali con altri cani. Un limite impegnativo per un padrone, in determinate situazioni. Il Bulldog nasce, fondamentalmente, come animale da combattimento durante l’epoca romana. Questo tipo di impostazione nello sviluppo e nell’addestramento dell’animale può essere ritrovata oggi quando si tratta di sviluppare l’interazione con altri cani. A questo proposito una precoce socializzazione ed una particolare forma di controllo in determinati contesti da parte del padrone potrebbero tornare utili.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per carattere e socialità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Boxer, Levriero, Schnauzer medio, Terranova, American Staffordshire Terrier

Cure e salute

Torna all'indice
2

Cura e perdita del pelo

«Perdita del pelo nella media»

Il fattore che regola questo parametro nel Bulldog è fondamentalmente uno: la tendenza dell’animale a reagire alle temperature elevate durante i periodi più caldi dell’anno. Nonostante un mantello molto corto, infatti, questo cane è in grado di sviluppare una perdita di pelo piuttosto copiosa in determinati periodi dell’anno. Soprattutto in primavera ed in autunno. Questo tipo di reazione è più accentuata nei periodi più caldi. In questi momenti è sempre consigliabile un’attenzione specifica da parte del padrone nel controllo della salute del mantello del Bulldog con toelettature regolari che hanno un prezzo medio (20-30€) per questa razza.

VALUTA ANCHE TU!

Salivazione e contenimento della bava

«Contenimento della bava nella media»

La struttura fisica del Bulldog nella zona della mascella è quella di un animale che può andare a sviluppare un contenimento della bava piuttosto inefficace. In questo senso esistono anche fattori che concorrono ad accentuare o meno questo tipo di fenomeno. Nello specifico ci troviamo di fronte ad un animale che mostra parecchie difficoltà nel contenimento della bava durante i periodi caldi dell’anno, ma anche nei momenti chiave della giornata, cioè quando si avvicina il momento dei pasti o quando si trova nel pieno dell’interazione.

VALUTA ANCHE TU!

Facilità di pulizia

«Elevata facilità nella pulizia»

Il mantello piuttosto corto del Bulldog è un grande vantaggio per un padrone che non vuole spendere parecchi soldi nella pulizia dell’animale. Al cane vanno ovviamente garantite le toelettature periodiche, che per questa razza hanno un prezzo intorno ai 30 €, e l’attenzione quotidiana in determinati momenti della giornata ed in determinate zone del corpo. Bisogna, quindi, controllare la zona della bocca dopo i pasti, e la zona della coda dopo l’uscita quotidiana.

Salute e malattie

«Salute da monitorare con continuità»

Muscolatura forte e dimensioni piuttosto compatte. Questo animale sembra avere tutto per poter affrontare una vita di relativa ottima salute, quando invece non è assolutamente così. Il Bulldog, infatti, è un animale fragile per una serie piuttosto lunga di motivi. Oltre a patologie classiche nel mondo cinofilo, come la displasia, il Bulldog presenta anche altre problematiche relative alla condizione di salute degli occhi e della respirazione. Il padrone di un Bulldog dovrà prestare molta attenzione a questi due aspetti per consentire una vita in salute a questo animale.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza ad ingrassare

«Bassa tendenza a mantenere la linea»

Problema piuttosto preoccupante per il Bulldog quello della tendenza ad ingrassare. Questo animale non ha una linea invidiabile sin dai primi mesi di vita ed è caratterizzato da lineamenti piuttosto forti in questo senso. Ha la tendenza a condividere una vita piuttosto sedentaria accompagnata da una necessità di nutrimento che quasi non conosce confine. La sfida per un padrone di Bulldog sarà quella di trovare un perfetto punto di equilibrio tra queste due condizioni quotidiane, permettendo all’animale di svolgere esercizi necessari e valutando la possibilità che il cane abbia accesso ad altre fonti di nutrizione che non siano quelle dei pasti quotidiani. Bloccandone assolutamente qualsiasi possibile utilizzo.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per cure e salute

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Dogue de Bordeaux, Cocker, Rottweiler

Capacità di apprendimento

Torna all'indice
3.4

Vuoi addestrare il tuo cane? trova un buon addestratore di cani nella tua zona!

Intelligenza e addestramento

«Intelligenza ed addestramento nella media»

L’attitudine poco sportiva di questo animale può contribuire ad instradare in maniera efficace il suo addestramento. In generale ci troviamo di fronte ad un animale che non ha bisogno di attenzioni particolari durante l’addestramento, dato che lungo lo sviluppo tende naturalmente a moderare alcuni comportamenti che possono essere indesiderabili. In questo senso sarà utile consentire all’animale di adeguarsi alla presenza di persone ed alti cani per permettere a questo di sviluppare una risposta adeguata in ambienti pubblici che possono rappresentare un potenziale pericolo per lui o per la salute di altre persone o animali.

VALUTA ANCHE TU!

Fedeltà e fughe

«Molto fedele e poco incline a fughe»

Se il Bulldog viene accolto in una casa con un comodo divano, una paio di pasti quotidiani e l’amore ricambiato di una famiglia, niente potrà più smuoverlo da lì. In questo senso non esistono problemi relativamente ad un animale che sviluppa la sua quotidianità in una placida condivisione degli spazi di casa. Per questo sarà sufficiente la presenza di un recinto intorno la propria casa per contenere qualsiasi velleità di fuga del Bulldog. Occasione che, in ogni caso, si presenta assai di rado.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza a mordere

«Basso autocontrollo nel morso»

La poca simpatia che questo animale tende a sviluppare verso altri cani può rappresentare un pericolo in questo senso, soprattutto per l’altro animale. Il Bulldog è dotato di un morso molto potente quando utilizzato per difendere un componente della propria famiglia o per difendersi durante un’aggressione ai suoi danni. Per contro, questo animale non è in grado di utilizzare questa “arma” quando si tratta di normale interazione quotidiana. La presenza di oggetti sviluppati apposta per “allenare” il morso dell’animale può aiutare in maniera decisiva.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza a cacciare una preda

«Bassa tendenza nel cacciare una preda»

Ben poco il talento del Bulldog in questo senso. Non è chiaramente un animale da caccia e non ha la tendenza a condividere l’interazione con altri animali, magari di dimensioni più piccole, all’interno della casa. In generale è un cane mansueto che può essere preda di ben pochi colpi di testa in questo senso. In determinate occasioni, tuttavia, per poter evitare qualsiasi tipo di problema, potrebbe essere indispensabile l’utilizzo di un guinzaglio piuttosto resistente.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza ad abbaiare o ad ululare

«Abbaia poco e solo quando serve»

La tendenza del Bulldog ad abbaiare o ad ululare è fortemente legata alla natura casalinga dell’animale. In questo ambiente, infatti, l’utilizzo dell’abbaio o dell’ululato può essere una condizione particolare legata all’avvicinarsi di uno sconosciuto nei pressi dell’abitazione o di un alto animale che si aggira nei pressi del cortile di casa. Per non permettere all’animale di sviluppare qualsiasi tipo di eccesso è utile moderare comportamenti inusuali in questo senso durante l’addestramento. Può essere utile un'assicurazione da guardia per questa razza.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per capacità di apprendimento

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Carlino, Dobermann, Jack Russell Terrier, Levriero, Rottweiler

Bisogno di esercizio

Torna all'indice
2.5

Livello di energia

«Basso livello di energia»

Il Bulldog è un animale mansueto da cui non bisogna attendersi molti in questo senso. La sua vita quotidiana è scandita in maniera regolare ed inequivocabile. Non è un cane in grado di sviluppare elevati livelli di energia e qualsiasi tentativo, da parte del padrone, nel senso opposto a questa sua attitudine, potrebbe rivelarsi un buco nell’acqua. Ovviamente questo aspetto non deve essere una scusa per permettere a questo animale di vivere una vita esageratamente sedentaria. Anche il bulldog accumula stress (e peso) e quindi deve potersi scuotere quotidianamente dal suo caratteristico torpore.

VALUTA ANCHE TU!

Vigorosità

«Mitezza e vigorosità nella media»

Poca energia ma quantità sufficiente di vigorosità nei momenti che contano. Questo tipo di tendenza può essere un problema in momenti non indicati. Il bulldog che vuole mostrare la propria vigorosità in pubblico al proprio padrone è un animale piuttosto difficile da fermare. La sua muscolarità, la sua potente ossatura possono vincere anche la resistenza più strenua. Per questo motivo bisogna valutare sempre la necessità di un guinzaglio piuttosto resistente e l’attenzione durante qualsiasi interazione negli ambienti casalinghi o durante il gioco con i bambini.

VALUTA ANCHE TU!

Bisogno di esercizio

«Elevato bisogno di esercizio»

Con il Bulldog bisogna tirare fuori il talento del personal trainer. Questo animale, sotto questo punto di vista, potrebbe rappresentare una vera e propria sfida. In primo luogo perché è un cane fondamentalmente sedentario, che ama la vita tranquilla ed una quotidianità rilassata, e poi perché quello dell’esercizio è un bisogno indispensabile per la sua salute e la sua linea. Armatevi di pazienza e non permettetegli di sviluppare una vita caratterizzata da ozio e abbuffate.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza al gioco

«Tendenza al gioco nella media»

Combinando questo tipo di talento a quelle che sono le attitudini piuttosto “miti” di un animale come il Bulldog sarà possibile avere un quadro più chiaro sulla tendenza al gioco di questo cane. Non è la sua occupazione principale, in questo senso, ma se stimolato è in grado di fornire una risposta piuttosto efficace durante alcuni momenti della giornata. Questo tipo di interazione può essere sviluppata anche come efficiente sistema per portarlo a muoversi, a non condividere una vita sedentaria. Ogni scusa è buona per tenere attivo un Bulldog. E quando questo animale è interessato ad interagire è in grado di sviluppare attività assai piacevoli e soddisfacenti, per lui e per il proprio padrone.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per bisogno di esercizio

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Pointer, Pastore maremmano, American Staffordshire Terrier, Chow chow, Segugio

Club Bulldog Inglese e altri links alle fonti


Sei un allevatore di Bulldog Inglese? Aiutaci a migliorare le schede delle razze. Inviaci le tue segnalazioni da qui e vedrai comparire il link al tuo allevamento sulla firma del tuo intervento.

Potrebbero interessarti anche:

Dì la tua sulla razza Bulldog Inglese: