La razza Dogo argentino

Detto anche: Argentine Dogo, Argentine Mastiff, Dogo

Descrizione generale

Il dogo argentino è un animale poco adatto alla vita in appartamento e poco consigliabile ad un padrone inesperto. Si adegua facilmente, tuttavia, alla vita in famiglia, è un ottimo compagno di giochi per i più piccoli, con l'occhio vigile del padrone e non presenta particolari problemi nella cura del mantello e della sua salute. È un animale che necessità di sviluppare interazione quotidiana e che adora i giochi purché questi non siano troppo ripetitivi. I costi del suo mantenimento rientrano nella media con qualche spesa in più per l'alimentazione.

Dogo Argentino in sintesi

Aspetto e attributi

Caratteristiche fisiche ammesse dallo standard:

  • Colori: bianco
  • Pelo: dritto, corto
  • Mantello: uniforme

Quelli del dogo argentino sono numeri piuttosto importanti. Nel suo sangue scorre anche qualche goccia di genoma alano. Un tipo di innesto che ha contribuito a sviluppare in maniera piuttosto importante la sua muscolatura e la sua altezza. Così come chiarito dagli standard di razza Enci, possiede un corpo che si caratterizza per una discreta lunghezza, maggiore rispetto alla sua altezza, ed una conformazione caratteristica del muso che, in dimensioni, non supera la lunghezza del cranio. Il torso è piuttosto piazzato, mentre i fianchi sono relativamente più stretti rispetto a questo. Il mantello è ammesso solo con colore bianco. Unica eccezione la macchia scura sul cranio.

Cerchi un Dogo Argentino?

PREZZI E MANTENIMENTO

Mantenere un dogo argentino potrebbe risultare un impegno piuttosto probante per pochi validi motivi, ed uno di questi è sicuramente l’alimentazione di un animale piuttosto vorace e che deve esser limitato in questo senso. Non è considerabile, tuttavia, come un animale che richiede spese eccessive di altro tipo. Il mantello piuttosto corto è facile da trattare e la sua salute di ferro lo rendono piuttosto resistente a diverse patologie. Spese assolutamente nella media, dunque, che devono essere valutate relativamente a controlli periodici e toelettature periodiche che vanno comunque garantiti a questo tipo di cane. Giudizio: Costi e mantenimento nella media

Sommario caratteristiche:

Adattabilità

Torna all'indice
3.6

Adattabilità alla vita in appartamento

«Mediamente adatto alla vita in appartamento, ma attenzione alla sua mobilità»

Le dimensioni piuttosto importanti del dogo argentino limitano le sue possibilità all’interno di appartamenti piuttosto ridotti per quanto riguarda lo spazio. Tuttavia, la tendenza ad interpretare in maniera responsabile questo tipo di ambienti fanno del dogo un animale mediamente adatto alla vita in appartamento, con qualche accorgimento da parte del padrone, soprattutto per quel che riguarda la mobilità dell’animale. Assicuratevi di poter concedere al vostro dogo argentino dei momenti quotidiani in spazi aperti in un cortile appena sotto casa, oppure in un parco nelle vicinanze del quartiere.

Tolleranza a stare da solo

«Può stare da solo per poche ore»

Il dogo argentino può diventare piuttosto distruttivo se limitato in solitudine per troppo tempo all’interno di un ambiente casalingo. Il padrone del dogo non sottopone questo tipo di animale ad uno stress eccessivo durante la quotidianità, lasciandolo per troppe ore da solo senza la possibilità di poter sfruttare gli spazi per liberare energia e non produrre disagi elevati a livello psicofisico. È bene non lasciare mai il dogo argentino per troppe ore da solo perché potrebbe causare danni o inutili sofferenze al cane.

Adatto come primo cane

«Non propriamente adatto come primo cane»

Molto spesso cani come il dogo argentino sono riconosciuti da più persone come animali aggressivi e poco inclini alla tranquillità in ambienti piuttosto frequentati. Si tratta, tuttavia, di una verità quantomeno parziale, relativamente al dogo argentino. Questo animale deve essere cresciuto con un adeguato addestramento, che ne moderi, così come per tutte le altre razze di cane, i comportamenti eccessivi. Questa necessità, ovviamente, richiede la presenza di un padrone piuttosto esperto in questo senso. Non è propriamente adatto come primo cane ed è poco consigliabile acquistare o dare in regalo cuccioli di dogo a padroni inesperti.

Tolleranza alle temperature fredde

«Molto tollerante a temperature fredde»

La grande fisicità del dogo argentino compensa la relativa mancanza di un mantello piuttosto folto. Questo tipo di caratteristica garantisce una particolare resistenza dell’animale all’aperto, nelle giornate fredde. Una resistenza che incoraggia l’interazione e permette all’animale un tranquillo esercizio anche in giornate piuttosto rigide e caratterizzate da condizioni del meteo avverse. Ovviamente, il padrone attento avrà premura di non mettere alla prova questo animale durante periodi dell’anno troppo freddi anche per un cane della sua stazza.

Tolleranza alle temperature calde

«Molto tollerante alle temperature calde»

Il dogo argentino è un animale che mostra un’ottima resistenza fisica ed una buonissima tolleranza alle temperature calde. Questo tipo di resistenza nasce e si sviluppa anche grazie alla presenza fisica di un vero atleta in grado di sviluppare un’ottima attività fisica in diverse condizioni ambientali. Così come per altri cani, tuttavia, bisogna sempre avere grande premura di quelli che sono i bisogni dell’animale in giornate particolarmente calde, in questo senso è indispensabile dare al dogo argentino la possibilità di potersi rifocillare ogni volta che ne sente il bisogno.

Razze simili per adattabilità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Barboncino Toy, Volpino Pomerania, Volpino italiano, Schnauzer medio, Pechinese

Carattere e socialità

Torna all'indice
4.4

Carattere e temperamento

«Emotivamente piuttosto tollerante»

Il carattere del dogo argentino è quello di un animale che riesce a sopportare in maniera piuttosto efficace ambienti rumorosi senza assecondare comportamenti sbagliati od inadeguati. È un’inclinazione che questo animale condivide quasi naturalmente, ma che deve essere supportata e sviluppata attraverso un adeguato addestramento. Questo addestramento deve comprendere l’utilizzo di metodi non eccessivi anche se non esageratamente permissivi. Il dogo non deve arrivare a sviluppare comportamenti inadeguati che possono anche tradursi in azioni difficilmente controllabili dal padrone. È comunque considerato tra i cani che hanno un carattere accomodante.

Affettuosità verso la famiglia

«Molto affettuoso verso la famiglia»

Un dogo argentino propriamente addestrato è un animale in grado di garantire elevata affettuosità verso la propria famiglia. È una caratteristica che contraddistingue un po’ tutti gli animali e che non va ad escludersi nel dogo argentino, che si inserisce perfettamente all’interno del cerchio familiare ed è in grado di mostrare grande affettuosità verso tutti i componenti della famiglia, con i quali ama condividere l’attività quotidiana all’aperto, così come i momenti di relax all’interno della propria abitazione.

Amichevole con i bambini

«Molto amichevole con i bambini»

Così come con il resto della propria famiglia, il dogo argentino è un animale in grado di sviluppare un rapporto molto amichevole con i bambini di casa. Il dogo ama giocare con loro e riesce ad interpretare in maniera intelligente il tipo di interazione che questi sviluppano. È un tipo di rapporto che nasce e si sviluppa dalla più tenera età dell’animale, e così sempre deve essere, in quanto un dogo argentino che riesce a mantenere questi standard nel rapporto con i più piccoli è un animale addestrato in maniera adeguata per sviluppare queste capacità.

Rapporto con gli sconosciuti

«Abbastanza tollerante verso gli sconosciuti»

Il fattore socializzazione nel dogo argentino è di fondamentale importanza. Il dogo è un animale che prende molto seriamente i propri compiti e riesce ad interpretare in maniera molto chiara quelli che sono i contesti nei quali va a sviluppare la sua interazione quotidiana. In questo senso l’avvicinarsi di uno sconosciuto nella zona di casa può rendere il dogo un animale sospettoso, per questo motivo un’adeguata socializzazione deve permettergli di sviluppare un’ottima tolleranza verso gli sconosciuti a seconda del livello di interazione che questi sviluppano con l’animale.

Socialità con altri cani

«Abbastanza socievole con altri cani ma va controllato»

Per quanto riguarda la socialità con gli altri cani, questa è molto sviluppata nel dogo argentino che riesce a crescere e a condividere le sue interazioni quotidiane insieme a questi. Si tratta di un passo molto importante per consentire all’animale di sviluppare questo tipo di talento e non andare a creare determinati problemi, ad esempio, in ambienti pubblici frequentati da cani di altra razza o altri della sua stessa razza. Un dogo argentino impropriamente socializzato può diventare aggressivo in presenza di altri cani.

Razze simili per carattere e socialità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Shih Tzu, Cavalier King Charles spaniel, Cane da pastore belga, Bull terrier, Bichon

Cure e salute

Torna all'indice
3.6

Cura e perdita del pelo

«Perdita di pelo molto bassa»

Il mantello piuttosto corto del dogo argentino è una peculiarità per questo animale dalla perdita di pelo relativamente povera. Sia che si trovi in casa, sia che entri a contatto con gli indumenti, la resistenza del suo mantello garantisce una perdita di pelo piuttosto modesta anche in quei periodi nei quali questa può diventare più copiosa. Durante questi periodi, ma in generale durante tutto l’anno, il padrone non dovrà, tuttavia, sottovalutare un’adeguata attenzione in questo senso e controllare la salute del mantello del dogo con cadenza periodica.

Salivazione e contenimento della bava

«Contenimento della bava piuttosto buono»

Quello del contenimento della bava può, in determinati periodi dell’anno ed in particolari momenti della giornata, rappresentare uno dei pochi problemi di questo animale. In determinati casi il contenimento della bava può diventare piuttosto difficoltoso, anche se non esistono vere e proprie “punte” di salivazione copiosa. Questo aspetto è valutabile, appunto, in base a quelli che sono i diversi momenti della quotidianità, che si caratterizzano per essere quelli in cui l’animale ha necessità di mangiare o di bere, oppure sviluppa condizione di eccitazione accentuata.

Facilità di pulizia

«Facilità di pulizia nella media»

La necessità di pulizia per quanto riguarda il dogo argentino rientra perfettamente nella media per un animale che gradisce l’interazione all’aperto ed il contatto con altri cani. Questi due aspetti caratterizzano in maniera particolare la quotidianità del padrone di un dogo argentino. Questo dovrà avere premura di valutare l’accumulo di sporco in zone sensibili come la bocca e la coda del cane, in momenti chiave della giornata: dopo i pasti e dopo le uscite per l’esercizio fisico e i bisogni dell’animale. La necessità di pulizia del dogo rientra nella media relativamente ai cani di questa taglia, con prezzo per toelettatura sui 50 € per il peso medio di un adulto di questa razza.

Salute e malattie

«Generalmente di buona salute»

Il dogo argentino è il risultato dell’incrocio di alcune tra le razze più robuste in circolazione, come il bulldog, ed è in grado, per quanto riguarda la sua salute e la sua capacità di resistere a determinate malattie, di mantenere un ottimo stato di salute lungo tutto il suo arco vitale. Problemi specifici che possono andare ad interessare il dogo argentino sono quelli relativi allo sviluppo di sordità a più livelli, in quanto questa può interessare tutte e due le vie auricolari, oppure colpire, come succede molto spesso, solo una di queste. Una condizione che va valutata periodicamente con qualche attenzione in più.

Tendenza ad ingrassare

«In grado di mantenere una linea piuttosto buona»

La sua natura è quella di un vero e proprio atleta. Il dogo argentino è un animale in grado di mantenere una linea invidiabile per tutto l’arco vitale con una facilità piuttosto disarmante. È utile non farsi ingannare perché il dogo consuma quantità importanti di cibo ed è dunque importante arrivare a fargli sviluppare un’intensa attività fisica quotidiana. Bisogna evitare di adeguare il dogo a ritmi troppo blandi. l’esercizio quotidiano è indispensabile affinché questo possa rimanere generalmente in salute e non mettere su chili di troppo.

Razze simili per cure e salute

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Barboncino Toy, Dobermann, Jack Russell Terrier, Cane da pastore belga, Spinone italiano

Apprendimento

Torna all'indice
4.2

Vuoi addestrare il tuo cane? trova un buon addestratore di cani nella tua zona!

Intelligenza e addestramento

«Ottima intelligenza nell'addestramento»

Il dogo argentino è un cane assolutamente polivalente, in quanto è in grado di sviluppare un numero molto elevato di attività quotidiane che, da sempre, ne hanno caratterizzato l’addestramento. Il dogo argentino, infatti, è da sempre utilizzato come animale da caccia o da guardia, è un ottimo cane da soccorso e ha un grande talento come guida per le persone non vedenti. Tutte queste attività chiariscono la grande intelligenza che caratterizza questo animale, che nel corso del decenni ha agevolato l’attività dell’uomo in molti modi.

Fedeltà e fughe

«Fedeltà e fughe nella media ma è attratto da oggetti in movimento»

La tendenza a scappare del dogo argentino o la sua tendenza ad inseguire persone, animali ed oggetti in movimento può rappresentare un piccolo problema per un padrone poco attento e poco pronto. La grande reattività di questo animale, a volte, rende vana la presenza di un guinzaglio. Quello della capacità dell’animale di essere attratto da oggetti in movimento è un punto su cui il padrone dovrà essere in grado di battere dai primissimi mesi di vita dell’animale. Un animale perfettamente addestrato nel rispondere in maniera poco istintiva a sollecitazioni esterne in momenti poco opportuni è un animale educato e responsabile.

Tendenza a mordere

«Animale tranquillo se propriamente addestrato»

La natura temeraria del dogo argentino ha reso piuttosto famigerato questo animale in determinati contesti. Molto spesso il dogo argentino è utilizzato come cane da combattimento e questa caratteristica lo ha reso ingiustamente poco celebre in giro per il mondo. Il dodo argentino è un animale molto tranquillo se propriamente addestrato in questo senso, sa distinguere i momenti in cui può e deve essere senza paura da quelli in cui deve far prevalere la ragione. La sua tendenza a mordere non supera la media di quella che si sviluppa in altre razze di cane perfettamente addestrate.

Tendenza a cacciare una preda

«Non propriamente un cacciatore, ma difficilmente una preda gli scappa»

Il dogo argentino è molto scaltro nell’inseguimento e difficilmente una preda riesce a sfuggirgli. La curiosità ha un livello piuttosto elevato in questo tipo di cane e non si riesce nel limitarla facilmente fintanto che questo non riesca a soddisfarla personalmente dopo un estenuante inseguimento. Un padrone dal polso fermo è raccomandabile, così come lo è relativamente a molte altre specie di cane. Aggiungete a questo un guinzaglio piuttosto robusto ed un addestramento appropriato per evitare scenari poco edificanti.

Tendenza ad abbaiare o ad ululare

«Abbaia solo quando serve»

Il dogo argentino per questo tipo di comportamenti non è mai al di sopra delle righe. Ma cosa vuol dire essere al di sopra delle righe relativamente alla tendenza che può avere un cane nell’abbaiare o nell’ululare? Semplicemente che un animale adeguatamente addestrato in questo senso sa che tipo di reazione può avere in determinati contesti. Il dogo argentino è solito abbaiare o ululare, ad esempio, quando nota la presenza di un estraneo nelle vicinanze di casa. Senza mai strafare o diventare fastidioso. Da valutare un'assicurazione da guardia per cani di questa razza.

Razze simili per apprendimento

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

West Highland White Terrier, Weimaraner, Australian Shepherd, Breton, Schnauzer gigante

Bisogno di esercizio

Torna all'indice
3

Livello di energia

«Massimo livello di energia»

Animale infaticabile ed in grado di soddisfare questo parametro attraverso un numero molto elevato di attività. Appena notate un dogo argentino con zampe ritte e testa alzata è il segnale perfetto che vi avverte che l’animale è pronto a correre e ad interagire con voi. Il dogo, in questo senso, potrebbe condividere questo tipo di attività per molte ore mettendo a dura prova la vostra resistenza. È indispensabile comprendere che l’unico modo per dissipare gli alti livelli di energia del dogo argentino è quello di farlo sfogare fuori dalla vostra casa, soprattutto per non andare incontro a danni irreparabili.

Vigorosità

«Animale molto vigoroso»

A volte basta uno sguardo ad un dogo argentino perfettamente sviluppato per poter comprendere cosa significhi essere di fronte ad un animale incredibilmente vigoroso. In questo senso siamo di fronte ad un vero campione e, ponendo il tutto tra virgolette, ad un vero pericolo pubblico. Se il padrone di un dogo argentino ha intenzione di interagire con il proprio animale all’interno della propria casa dovrà prendere qualche precauzione per l’integrità di mobili e suppellettili, in quanto potrebbero andare a riportare più di qualche danno.

Bisogno di esercizio

«Molto bisognoso di esercizio fisico»

La salute fisica del dogo passa, innanzitutto, dalla regolarità nello svolgere esercizi quotidiani. Questo tipo di attività deve essere considerata come indispensabile per il benessere di questo animale, in quanto permette di soddisfare più di un bisogno in una volta. L’esercizio fisico consente di liberare efficacemente tutto lo stress quotidiano accumulato nelle ore in cui il dogo argentino è costretto in casa, ma soprattutto è una garanzia per la buona salute fisica di un animale che deve passare ben poco tempo a poltrire su un tappeto o su un divano.

Tendenza al gioco

«Adora il gioco purché non sia ripetitivo»

L’interazione con il proprio padrone e con i membri della propria famiglia è uno degli argomenti preferiti per il dogo argentino. Questo tipo di attività sono apprezzate dall’animale perché gli permettono di sviluppare la sua enorme intelligenza e di condividere momenti importanti con le persone alle quali vuole bene. È sempre bene ricordare di non svolgere attività troppo ripetitive quando si gioca con un dogo argentino, in quanto questo potrebbe arrivare a sviluppare noia e disinteresse verso queste.

Razze simili per bisogno di esercizio

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Basset Hound, Boxer, Chihuahua, Dobermann, Fox Terrier

Club Dogo argentino e altri links alle fonti

Articoli e approfondimenti dal blog Dogo argentino

Dogo argentino cucciolo come prendersene cura e consigli

Il Dogo Argentino cucciolo, un animale che se educato in modo corretto sa essere dolce e molto equilibrato. Vediamo come prendersene cura nel migliore dei modi. Leggi l'articolo


Sei un esperto di Dogo Argentino? Aiutaci a migliorare questa scheda:

Potrai veder comparire il tuo allevamento nelle fonti qui sopra!

Dì la tua sulla razza Dogo argentino:

Potrebbero interessarti anche: