La razza Golden Retriever

Detto anche: Golden,

Descrizione generale

Il Golden Retriever è un animale mediamente adatto alla vita in appartamento ed alla vita con un padrone inesperto. Non ha l'inclinazione a rimanere da solo e gradisce, in media, ambienti freddi o caldi. È molto affettuoso con la famiglia e con i bambini e non mostra particolari problemi nella socializzazione con altri animali o con sconosciuti. Deve essere controllato periodicamente per le sue condizioni di salute e perde una quantità di pelo piuttosto elevata. È un animale piuttosto reattivo nei primi anni di vita ma tende a rimanere fedele al proprio padrone. Escluse le spese per le cure, è un animale che ha costi per il mantenimento nella media.

Golden Retriever in sintesi

Aspetto e attributi

Caratteristiche fisiche ammesse dallo standard:

  • colori: crema, dorato
  • peli: lungo
  • mantelli: fitto

In relazione alle dimensioni, come è possibile notare dagli standard di razza Enci, siamo di fronte a un cane che può crescere anche in maniera piuttosto evidente. Sono caratteristiche del Golden Retriever la presenza di un corpo piuttosto armonioso, con un torace piuttosto impostato ma molto rialzato per consentire al cuore di trovare spazio tra le costole che, tuttavia, sono molto profonde e piuttosto ben cerchiate. Stessa linea elegante e piuttosto massiccia per il muso ed il cranio, che ben si armonizza con il collo e con tutto il resto del corpo. Tra le tonalità dorato e crema è ammessa anche la presenza di qualche pelo di colore bianco sul petto.

Cerchi un Golden Retriever?

PREZZI E MANTENIMENTO

Il tallone d’Achille del Golden Retriever è la salute. Questo animale è molto forte fisicamente, ma mostra una certa delicatezza di fronte a determinati problemi. Questa condizione deve essere valutata periodicamente dal proprio padrone e deve poter contare sul parere di esperti veterinari che possano garantire un’ottima salute all’animale lungo tutto l’arco vitale. Il Golden va poi controllato periodicamente per quanto riguarda il mantello, che può anche arrivare ad essere piuttosto lungo, mentre non crea particolari problemi riguardo l’alimentazione, che rientra perfettamente nella media per un cane di queste dimensioni. Giudizio: Particolare attenzione alla salute del Golden

Il prezzo medio di un Golden Retriever offerto in vendita da Dicembre 2016 ad oggi su AnnunciAnimali.it è di:

  • Euro 844,12 riferito a 34 allevatori
  • Euro 720,00 riferito a 5 negozi
  • Euro 740,62 riferito a 129 privati

Sommario caratteristiche:

Vai alle sezioni:

Adattabilità

Torna all'indice
2.6

Adattabilità alla vita in appartamento

«Mediamente adatto alla vita in appartamento»

A dispetto del fatto che ci troviamo di fronte a un animale dall’elevata attitudine per gli ambienti e gli spazi aperti, il Golden Retiever riesce a essere molto responsabile e a suo agio all’interno di un appartamento. La mole del Golden è piuttosto vistosa e, in un appartamento troppo piccolo, potrebbe creare qualche problema. In questo senso, tuttavia, è più utile concentrarsi sulla disponibilità di un cortile o di un parco pubblico nelle vicinanze di casa per permettere un miglior adeguamento di questo cane agli ambienti casalinghi.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza a stare da solo

«Minima tolleranza a stare da solo»

In questo senso, il Golden Retriever mostra qualche remora particolare, in quanto è un animale che solitamente preferisce rimanere piuttosto vicino al proprio padrone e ai membri della famiglia durante la giornata. Con questi lui è in grado di sviluppare una serie piuttosto varia di attività quotidiane, che sono la dimensione ideale per questa razza di cane. Essendo un animale piuttosto “impegnato” è molto difficile tenerlo in casa per troppe ore in solitudine. Un tipo di abitudine che potrebbe anche creargli qualche problema a livello psicologico.

VALUTA ANCHE TU!

Adatto come primo cane

«Mediamente adatto come primo cane»

Relativamente alla capacità del Golden Retriever di adattarsi alla condivisione della quotidianità con un padrone inesperto è possibile affermare che siamo esattamente in una media ideale. Cuccioli di Golden Retriever in regalo, in questo senso, sono un'ottima idea. Questo cane si dimostra essere molto intelligente ed in grado di leggere con facilità gli input che riceve dal proprio padrone. Momenti di difficoltà particolari non ne esistono, anche in contesti potenzialmente impegnativi, come i luoghi pubblici o gli incontri ravvicinati con altri cani, magari più aggressivi di lui. Il padrone del Golden, tuttavia, dovrà essere equilibrato durante l’addestramento senza forzare o concedere troppo all’animale.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza alle temperature fredde

«Mediamente tollerante alle temperature fredde»

Grazie ad un fisico piuttosto robusto ed un mantello mediamente fornito, il Golden Retriever è in grado di mostrare tolleranza nella media a temperature piuttosto fredde. È un animale che reagisce bene alla presenza di temperature basse quando si trova in contesti particolari, ad esempio una tranquilla passeggiata quotidiana in compagnia del proprio padrone. Questa attitudine, tuttavia, va sempre valutata dal padrone stesso. Inutile esporre l’animale a temperature eccessivamente fredde quando non ce ne è assolutamente bisogno.

VALUTA ANCHE TU!

Tolleranza alle temperature calde

«Mediamente tollerante alle temperature calde»

Ci troviamo di fronte ad un animale in grado di mostrare grande resistenza in vari ambienti. È ovvio che, per molte razze di cane, specialmente quelle a pelo piuttosto lungo, gli ambienti troppo caldi non sembrano essere così apprezzati e digeriti. Ma in molti casi è possibile che questi mostrino solo limitati momenti di disagio in questi contesti. L’abilità di un padrone attento metterà l’animale in condizione di superare agevolmente questi “picchi”, attraverso il facile accesso a cibo ed acqua per permettere al Golden di rimettersi in forze.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per adattabilità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Chihuahua, Segugio, Bovaro del bernese, Lupo cecoslovacco, Breton

Carattere e socialità

Torna all'indice
5

Carattere e temperamento

«Molto tollerante sotto l'aspetto emotivo»

Per quanto riguarda il temperamento emotivo del Golden Retriever, è il caso di dire che ci troviamo di fronte ad un animale in grado di tenere il confronto con il proprio padrone in maniera eccellente. Ha un carattere piuttosto forte e riesce a comprendere quella che è l’intensità di un comando da parte del proprio padrone. Un vantaggio non indifferente questo, in quanto questo cane può trovarsi a vivere anche in contesti piuttosto confusionari, reagendo a questi, tuttavia, con grande responsabilità e tranquillità.

VALUTA ANCHE TU!

Affettuosità verso la famiglia

«Massima affettuosità verso la famiglia»

Il Golden Retriever è un animale che passa l’intera giornata alla ricerca della condivisione di esperienze di varia natura con il proprio padrone e con i membri della propria famiglia. Una necessità che deve essere soddisfatta attraverso l’applicazione di differenti tipologie di attività. È un cane molto affettuoso verso la famiglia e in questo senso, non esiste distinzione tra gli ambienti casalinghi o meno. Il Golden sarà il vostro compagno fedele in ogni situazione, soprattutto quando si tratta di interagire e svolgere un compito anche di elevata difficoltà.

VALUTA ANCHE TU!

Amichevole con i bambini

«Molto amichevole con i bambini»

Relativamente alla capacità del Golden Retriever di essere amichevole con i bambini, questo è un talento che l’animale coltiva sin da cucciolo e per un discreto numero di anni a venire. Una delle caratteristiche del Golden, infatti, è quella di riuscire a rimanere “cucciolo” per molti anni lungo la crescita. La maturazione dell’animale, infatti, si completa verso i 3 o 4 anni di vita. Quando si tratta di interagire con i bambini questo è un grande vantaggio, che va comunque tenuto sotto controllo dalla presenza indispensabile di un adulto. Riesce a essere amichevole al massimo con i bambini, per questo motivo va considerato tra i cani che sono molto consigliati per i bambini.

VALUTA ANCHE TU!

Rapporto con gli sconosciuti

«Massima tolleranza verso gli sconosciuti»

Un cane troppo “tranquillo” con gli sconosciuti, a volte può rappresentare un problema. Questo particolare serve a chiarire che il Golden Retriever non è un cane da guardia nella maniera più assoluta. Per lui l’incontro con gli sconosciuti è caratterizzato dalla tranquillità sin dai primi momenti, quelli in cui ci si conosce. Non è solito mostrare aggressività e tende a fidarsi quasi ciecamente degli sconosciuti. Ovviamente questo particolare si traduce in un vantaggio in contesti aperti al pubblico e frequentati da persone che non hanno un buon rapporto con i cani.

VALUTA ANCHE TU!

Socialità con altri cani

«Massima socialità con altri cani»

In relazione alla capacità del Golden Retriever di mostrare attitudine sociale nei confronti di altri cani ci troviamo di fronte ad un animale in grado di accogliere in maniera tranquilla questo tipo di interazione senza particolari problemi. È ovvio come questa caratteristica sia una condizione legata alla possibilità di garantire a questo animale una precoce socializzazione con cani di altre razze o simili. Ottima la sua socialità con altri cani, ma, ovviamente, questa predisposizione dovrà trovare riscontro bilaterale in questo senso.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per carattere e socialità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Cavalier King Charles spaniel, Breton, Weimaraner, Bolognese, Spitz

Cure e salute

Torna all'indice
3.4

Cura e perdita del pelo

«Elevata perdita di pelo»

A seconda della presenza di un mantello folto o meno, il Golden Retriever può essere considerato come un animale che perde parecchio pelo. È ovvio che in ambienti casalinghi ed in zone come il divano e il salotto in generale, possano andare a svilupparsi voluminosi accumuli di pelo durante il giorno. Questo tipo di problema è purtroppo replicato relativamente agli abiti indossati durante il giorno, obiettivo preferito da parte del Golden. Questo cane aumenta la sua già copiosa perdita di pelo durante specifici periodi come la primavera e l’autunno. Il prezzo per la toelettatura di una cane di questa razza rientra tra i 20 e i 30 €.

VALUTA ANCHE TU!

Salivazione e contenimento della bava

«Elevata efficienza nel contenimento della bava»

Il Golden Retriever è un animale che non ha grandi problemi relativamente al contenimento della bava. Si tratta comunque di un cane che condivide un’elevata quantità di attività fisica durante la giornata ma, al di fuori di particolari momenti, come l’avvicinarsi dei pasti o l’eccessiva eccitazione, risulta avere discreto self-control in questo senso. Va considerato tra i cani che sbavano raramente. È ovvio come, in determinati contesti, l’accesso ad acqua, soprattutto in ambienti caldi, può risultare utile a limitare lo sviluppo di eccessiva salivazione.

VALUTA ANCHE TU!

Facilità di pulizia

«Elevata facilità di pulizia, attenzione a momenti chiave durante la giornata»

Nulla di eccessivo per quanto riguarda la necessità di pulizia per il Golden Retriever. Questo animale ama interagire all’aperto e, nei primi anni di vita, la sua dinamicità accentuata può rappresentare un problema in questo senso, anche se si tratta di particolari relativi anche a tante altre razze di cane. Il padrone di un Golden dovrà prestare particolare attenzione a determinati momenti durante la giornata, cioè dopo i pasti e dopo l’uscita quotidiana. In queste occasioni è meglio controllare con cura la zona del muso e della coda.

VALUTA ANCHE TU!

Salute e malattie

«Va controllato periodicamente lungo tutto l'arco vitale»

Nonostante una prestanza fisica piuttosto evidente nel Golden Retriever ci troviamo di fronte ad un animale generalmente fragile. È una condizione che può arrivare a manifestarsi in maniera evidente in molti distretti corporei e rispetto a determinati organi. Esistono patologie che in molti cani sono piuttosto classiche, come l’atrofia retinale o i problemi di cataratta. Per quanto riguarda il Golden è il caso di porre attenzione anche su patologie che possono intervenire nell’apparato muscolo-scheletrico. Alcune di queste possono essere la displasia o l’osteocondrosi disseccante. Altre problematiche possono derivare da condizioni come l’epilessia e l’ipotiroidismo.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza ad ingrassare

«Tende a rimanere in forma»

L’ottima condizione fisica del Golden Retriever è un indice importante per valutarne la possibilità di ingrassare e guadagnare peso in generale. Questo cane ha bisogno di mantenere l’ideale equilibrio tra le necessità di esercizio quotidiano ed un’alimentazione regolare e senza eccessi. Questi preliminari sono alla base di una conduzione di vita salutare, che non contempli lo sviluppo di elevati accumuli di grasso. Movimento e alimentazione adeguata sono alla base della vita di un Golden in forma.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per cure e salute

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Dalmata, Shih Tzu, Bouledogue francese, Pastore maremmano, Staffordshire bull terrier

Capacità di apprendimento

Torna all'indice
4.6

Vuoi addestrare il tuo cane? trova un buon addestratore di cani nella tua zona!

Intelligenza e addestramento

«Massima intelligenza in addestramento»

Il problema in questo senso relativamente al Golden Retriever è la sua tendenza a sviluppare e ad entrare in “età adulta” relativamente tardi. Non è particolarmente complesso sviluppare un addestramento efficace per il Golden, ma c’è bisogno di molta attenzione relativamente a determinati aspetti, come la capacità di porsi in pubblico per sviluppare la sua proverbiale mansuetudine. L’intelligenza di questo cane, tuttavia, consente anche di muoversi su sentieri piuttosto tranquilli in addestramento.

VALUTA ANCHE TU!

Fedeltà e fughe

«Massima fedeltà e poca tendenza alle fughe»

Quello delle fughe può essere considerato come un problema che nel Golden Retriever si evidenzia in special modo nei primi anni di vita. Sono anni fatti di grande dinamicità da parte dell’animale che, una volta raggiunta l’età adulta, tende poi a calmarsi mostrando una certa reattività solo in determinati momenti. Crescendo il Golden mostra un rafforzamento dei sentimenti di fedeltà verso il padrone, sentimenti che tende poi a condividere per il resto della sua vita, senza particolari fenomeni in altro senso.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza a mordere

«Massimo autocontrollo nel morso»

Escludendo i momenti relativi alle attività ricreative, durante i quali si trova a interagire insieme al proprio padrone, oppure con oggetti adeguati a questo tipo di interazione, il Golden Retriever mostra un discreto senso di responsabilità quando si tratta di contenere gesti come il morso. È una reazione classica di specifici momenti e che può trovare collocazione in contesti particolari che possono avere a che fare con il confronto con altri animali o persone aggressive. Escludendo questi aspetti è il caso di affermare che il Golden è un animale che sa equilibrare benissimo questo tipo di reazione.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza a cacciare una preda

«Tendenza nel cacciare una preda nella media»

La tendenza nel cacciare una preda da parte del Golden Retriever rientra in una media ideale in questo senso. È un animale che riesce a manifestare una discreta curiosità verso altri animali, magari più piccoli di lui, tanto da far partire un inseguimento quando c’è anche lo stimolo all’interazione. Non è un comportamento che questo cane tiene solitamente e, in ogni caso, sarà sufficiente l’utilizzo di un guinzaglio per impedirgli manovre pericolose, ad esempio, in ambienti frequentati da bambini o da persone insicure in presenza di cani.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza ad abbaiare o ad ululare

«Abbaia poco e solo quando serve»

Il Golden Retriever non è un cane da guardia. La sua natura bonaria, il suo istinto a mantenere un profilo decisamente tranquillo anche in presenza di sconosciuti, sono utili a comprendere come questo sia un cane che non ha la tendenza ad abbaiare o ad ululare in questi casi specifici. Riguardo a questo aspetto, non ci sarà poi la necessità di un intervento particolare, in questo senso, durante l’addestramento, in quanto il Golden tende ad assecondare questa sua inclinazione in maniera piuttosto naturale.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per capacità di apprendimento

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Australian Shepherd, Pointer, Shiba Inu, Bassotto, Bracco Italiano

Bisogno di esercizio

Torna all'indice
4

Livello di energia

«Massimo livello di energia»

L’effetto della grande fisicità del Golden Retriever si traduce in questa accentuata disponibilità di energia fisica che deve essere quotidianamente messa a disposizione di attività ricreative o meno. Questo animale è in grado di sviluppare questo suo elevato livello di energia in numerose attività che vanno dall’inseguimento al riporto di oggetti. La sua natura, il suo nome, non mentono su questo particolare aspetto e addestrare questo animale a questo tipo di attività, o ad altre attività sportive, potrebbe portare a sé stesso ed al proprio padrone grande soddisfazione.

VALUTA ANCHE TU!

Vigorosità

«Animale molto mite e poco vigoroso»

La mole piuttosto imponente del Golden Retriever non lascia comunque spazio a grande vigorosità. Nonostante la condivisione di una muscolatura piuttosto sviluppata, il Golden è un cane che non è in grado di produrre grande vigorosità in determinati momenti. Ad esempio, non risulta essere vigoroso in determinati momenti al guinzaglio, e non ha la tendenza a sviluppare questa particolare qualità in casa. Questo tipo di attitudine, tuttavia, deve essere comunque tenuta sotto stretta vigilanza dal proprio padrone quando l’animale si trova ad interagire con bambini troppo piccoli, per evitare problemi a questi ultimi.

VALUTA ANCHE TU!

Bisogno di esercizio

«Molto bisognoso di esercizio»

Così come molti altri animali dall’aspetto fisico piuttosto importante, anche il Golden Retriever deve poter contare su una buona quantità di esercizio fisico quotidiano. Il Golden è solito condividere gli ambenti casalinghi durante la giornata con grande tranquillità. Questo tipo di comportamento può portare all’accumulo di quantità di stress piuttosto elevate. Per evitare che questo accumulo divenga un problema a livello psicologico, il padrone del Golden dovrà garantirgli almeno un’ora di esercizio al giorno distribuita su due uscite quotidiane.

VALUTA ANCHE TU!

Tendenza al gioco

«Massima tendenza al gioco»

A seconda dell’età il Golden Retriever è in grado di sviluppare un’attività quotidiana più o meno intensa. È scontato, così come tutti gli altri animali, che sotto lo stimolo del proprio padrone o dei membri della famiglia, il Golden possa trovare molto interessante un’attività quotidiana fatta di giochi diversi tra loro e particolarmente avvincenti. Non è un animale che si annoia e gradisce questo tipo di intrattenimenti anche in più momenti della giornata.

VALUTA ANCHE TU!

Razze simili per bisogno di esercizio

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Yorkshire, Shiba Inu, Schnauzer nano, Schnauzer gigante, Cavalier King Charles spaniel

Club Golden Retriever e altri links alle fonti


Sei un allevatore di Golden Retriever? Aiutaci a migliorare le schede delle razze. Inviaci le tue segnalazioni da qui e vedrai comparire il link al tuo allevamento sulla firma del tuo intervento.

Potrebbero interessarti anche:

Dì la tua sulla razza Golden Retriever: