La razza Cane da pastore belga

A cura di Isabella Milani

Descrizione generale

Cane da pastore belga detto anche: Chien de Berger Belge, Belgian Shepherd Dog, Groenendael, Laekenois, Malinois, Tervueren

Le quattro varietà di pastore belga si distinguono nei piccoli particolari, ma tutte condividono il grande bisogno di spazi aperti, della presenza piuttosto continua del padrone e della necessità di svolgere un'attività fisica quotidiana ben sviluppata. Le differenze risiedono nell'approccio agli ambienti ed alle condizioni ambientali e nella risposta emotiva ad un certo tipo di "dialogo" intrattenuto con il proprio padrone. Il cane da pastore belga è un animale intelligente e "da lavoro", che adora muoversi e che non smetterebbe mai di mangiare. Tenete un pastore belga in salute, soprattutto attraverso l'esercizio fisico, ed avrete un pastore belga felice.

Varianti riconosciute:

  • Groenendael
  • Laekenois
  • Tervueren
  • Malinois

Pastore Belga in sintesi

Aspetto e attributi

Cane dalle dimensioni piuttosto importanti il pastore belga, così come evidenziato nello standard di razza Enci. Nonostante tutto si candida perfettamente ad una felice convivenza in ambiente urbano e non soffre in maniera particolare la condivisione di spazi anche ridotti. Nello specifico del cane da pastore belga si può dire che per dimensioni sta nel quadrato e che possiede un corpo relativamente possente che però non è caratterizzato da particolare pesantezza. Così come il corpo anche le zampe condividono questa caratteristica, anche se a vista sembrano avere una muscolarità accentuata. A differenza di Laekenois, Malinois e Tervueren, tutti con varianti fulvo, fulvo carbonato e grigio carbonato, il Groenendael è ammesso solo con mantello nero zaino.

Caratteristiche fisiche ammesse dallo standard:

  • Colori: bianco, nero, carbone
  • Pelo: denso, duro, liscio, ruvido, corto, lungo
  • Mantello: fitto

PREZZI E MANTENIMENTO

Siamo su regimi medi, per quanto riguarda il mantenimento del cane da pastore belga. È un animale che consuma una discreta quantità di cibo se il padrone non sceglie un approccio equilibrato alla nutrizione dello stesso. Tutte le quattro varianti, in questo senso, sono piuttosto attratte da qualsiasi alimento a qualsiasi ora del giorno. Bisogna, quindi tenere d’occhio questa voracità dell’animale, cercare il più possibile di concentrare il tutto su due pasti quotidiani. Per il resto siamo perfettamente nella media, anche per quanto riguarda il mantello. È ovvio che un animale che svolge un certo tipo di attività all’aperto sarà più sporco del pastore belga che corre in cortile per un’oretta al giorno.

Cerchi un Pastore Belga?

Trovalo fra i nostri allevatori selezionati:

o fra gli annunci di AnnunciAnimali.it:

Carattere e socialità

Torna all'indice
4.4

Carattere e temperamento

«Di carattere duale, da correggere in addestramento»

Il pastore belga, per quanto riguarda il proprio carattere, è un animale piuttosto “duale”. La varietà Malinois, ad esempio è in grado di sviluppare un discreto livello di partecipazione a diversi contesti e con differenti soggetti interagenti, così come è in grado, invece, di sviluppare un comportamento piuttosto timido ed esageratamente remissivo in determinati casi. Un tipo di comportamento che può essere di difficile interpretazione e di ancor più complicata correzione, specialmente se va a svilupparsi in età troppo adulta. Un altro appunto per il padrone che si trova nella necessità di sviluppare un adeguato addestramento per questo cane.

Affettuosità verso la famiglia

«Sviluppa un rapporto di amore assoluto verso la famiglia»

L’affettuosità verso la propria famiglia è uno dei pregi del pastore belga. Questo animale riesce a sviluppare un rapporto di assoluto amore con i membri della propria famiglia in ogni contesto. Sia quando si trova all’interno degli spazi casalinghi, e quindi si trova a condividere con i propri familiari gli ambienti più rilassanti della casa, sia quando si trova all’aperto. In questo contesto si vedono alcune tra le doti più importanti del pastore belga, il suo ineguagliabile senso di protezione verso i membri della famiglia e gli appartenenti al cerchio familiare. Può essere tranquillamente considerato tra i cani che adorano la famiglia.

Amichevole con i bambini

«Amichevole con i bambini in maniera assoluta»

Il pastore belga riesce ad essere infinitamente amichevole con i bambini. Li avvolge con il proprio senso di protezione verso la famiglia e li fa sentire amati. Va precisato, tuttavia, che la grande dinamicità del pastore belga può rappresentare un problema in presenza di bambini troppo piccoli. Questo animale può arrivare ad interpretare in maniera sbagliata un richiamo troppo forte o la presenza di un bambino esterno ai componenti della famiglia. Urge, in questo senso, un adeguato addestramento ed un’adeguata socializzazione, soprattutto per quel che riguarda i cuccioli di pastore belga.

Rapporto con gli sconosciuti

«Piuttosto tollerante verso gli sconosciuti»

Le origini del pastore belga lo caratterizzano come un animale che risulta utile per compiti di guardia verso altri animali in situazione di isolamento. La sua capacità di avvertire la presenza di animali sconosciuti nelle vicinanze del gregge fornisce una risposta piuttosto chiara relativamente alla tolleranza verso gli sconosciuti. In questo senso è indispensabile abituare l’animale alla convivenza con altre persone anche in contesti esterni agli ambienti di casa o al cortile di casa. Un tipo di socializzazione che va favorita sin da cucciolo.

Socialità con altri cani

«Molto socievole con altri cani in base all'addestramento»

Così come per le altre persone, anche per quanto riguarda la socialità con altri cani, nel caso del pastore belga, bisogna porre parecchia attenzione a come il padrone riesce a modificare possibili disagi, in questo senso, nell’addestramento. Si tratta di un punto cruciale per il pastore belga. La convivenza con altri cani può essere facile se l’abitudine a questa è sviluppata dai primi mesi, dopotutto questo è un animale che riesce a sviluppare un ottimo lavoro di squadra quando si trova, ad esempio, a contenere e monitorare i continui spostamenti del gregge. La sua storia, anche recente in questo senso, non mente.

Razze simili per carattere e socialità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Shih Tzu, Dogo argentino, Cavalier King Charles spaniel, Bull terrier, Bichon

Adattabilità

Torna all'indice
3.2

Adattabilità alla vita in appartamento

«Non può vivere in ambienti troppo piccoli»

Portare in casa un pastore belga significa portare all’interno del proprio appartamento, magari piccolo e pieno di oggetti delicati, un potenziale pericolo in determinati casi. Il pastore belga non è un animale in grado di vivere in ambienti troppo piccoli per troppo tempo. Questo tipo di vita potrebbe portarlo a sviluppare comportamenti sbagliati e, soprattutto, livelli di ansia piuttosto elevati e difficilmente controllabili. Il pastore belga è un animale che ha bisogno di spazio per sfogare lo stress quotidiano accumulato.

Tolleranza a stare da solo

«Soffre l'assenza del padrone dopo un determinato numero di ore»

Un amante dei cani che passa molto tempo fuori casa impegnato nel proprio lavoro sa benissimo che non può permettersi di portare in casa un pastore belga. Questo cane può arrivare a soffrire decisamente l’assenza di una persona con la quale interagire e confrontarsi quotidianamente e, dunque, arrivare a sviluppare attività alternative poco controllabili per sfogare la sua necessità di azione e liberare gli elevati livelli di energia di cui dispone. Il pastore belga è un animale che necessita anche di essere tenuto sotto controllo in determinate occasioni, quindi, non è consigliabile che stia troppo tempo in solitudine.

Adatto come primo cane

«Poco idoneo per un padrone al primo cane»

La grande capacità interattiva del pastore belga lo rende poco idoneo come scelta per un padrone al primo cane. Si tratta di un cane che necessita di un addestramento piuttosto deciso per limitare i comportamenti istintivi che lo caratterizzano. Soprattutto negli spazi aperti è un animale che adora mettersi all’inseguimento di persone, animali od oggetti in movimento, va quindi controllato con efficacia per impedire che questo tipo di comportamento possa portare a creare problemi all’animale ed al proprio padrone. Può essere poco indicato dare in regalo cuccioli di pastore belga senza una profonda riflessione.

Tolleranza alle temperature fredde

«Ottimamente tollerante a temperature fredde»

La storia del pastore belga racconta di un animale che passa le proprie giornate nelle attività quotidiane all’aperto. Questo cane è un ottimo cane da pastore, ovviamente, e questo tipo di attività viene svolta egregiamente dal pastore belga in qualsiasi condizione climatica. Una sorta di addestramento che lo ha fatto crescere come un cane in grado di mostrare ottima resistenza anche a temperature piuttosto fredde, senza perdere la lucidità che lo contraddistingue nello svolgere il proprio lavoro e nell’interagire con il proprio padrone. Uno dei migliori animali per quanto riguarda la tolleranza a temperature piuttosto basse.

Tolleranza alle temperature calde

«Mediamente tollerante alle temperature calde»

Le capacità del pastore belga di svolgere attività anche piuttosto dure all’aperto in differenti contesti ambientali lo hanno forgiato come uno degli animali migliori per resistenza anche a temperature piuttosto alte. In questo senso va sempre tenuto a mente che un cane in salute è un cane che viene messo in condizione di potersi rifocillare ogni volta che ne sente il bisogno. Il padrone di un pastore belga, dunque, dovrà essere abbastanza attento nel garantire a questo l’accessibilità ad acqua e cibo, soprattutto quando il clima presenta temperature eccessivamente alte.

Razze simili per adattabilità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Cocker Spaniel Inglese, Pastore Scozzese, Boxer, Bassotto Tedesco, Fox Terrier

Cure e salute

Torna all'indice
3.6

Cura e perdita del pelo

«Perdita di pelo quasi nulla»

Il pastore belga è un cane geneticamente forte che presenta caratteristiche fisiche da “iron dog”. Stiamo parlando di un vero e proprio atleta in grado di garantirsi una resistenza fisica non indifferente. Questa caratteristica incide anche sulle particolarità del suo mantello, che si presenza come piuttosto resistente e dalla perdita di pelo relativamente povera. Appena accennata. Questa caratteristica è però abbastanza relativa in un cane. Un cane con una perdita di pelo relativamente bassa è, innanzitutto, un cane piuttosto curato periodicamente.

Salivazione e contenimento della bava

«Nella media a seconda delle condizioni»

In molti cani la salivazione piuttosto copiosa è sintomo di eccessiva fame o sete, mentre in altri è il segnale che la fatica comincia a farsi sentire. La salivazione ed il contenimento della bava del pastore belga rientrano in un range medio del cane che è solito sviluppare grande attività fisica anche quando l’ambiente è caratterizzato da presenza di temperature piuttosto elevate e basso indice di umidità. Queste condizioni impongono il mantenimento di attenzione da parte del proprio padrone. Siamo comunque su livelli di media entità, in questo senso, senza particolari difficoltà nel contenimento della bava per quanto riguarda il pastore belga.

Facilità di pulizia

«In media, a seconda della varietà»

Essendo un cane che adora interagire all’aperto, anche in zone caratterizzate da presenza di fango o generale sporcizia eccessiva, va sempre controllato con cadenza periodica ed attenzione piuttosto elevata. Il pastore belga può arrivare a sviluppare elevata sporcizia anche a causa di un mantello piuttosto lungo, ma che riesce a mantenere una insospettabile “dignità” relativamente a questo per via delle sfumature scure che non agevolano la visibilità dello sporco. Un discorso a parte, in questo senso, va fatto per la varietà Malinois, con mantello relativamente corto ma piuttosto chiaro nelle tonalità. Il peso di questa razza può incidere sul prezzo di una toelettatura.

Salute e malattie

«Buona salute generale per tutto l'arco vitale»

Il pastore belga è un animale di buona salute generale che può arrivare a sviluppare problemi piuttosto classici in un cane, come difetti legati a displasia o patologie a livello degli occhi. Si tratta comunque di un animale piuttosto resistente per caratteristiche fisiche e piuttosto abituato a sopportare particolari stress fisici, anche se va considerato tra i cani che hanno alcuni difetti. Ovviamente questa condizione deve essere perpetuata dalle attenzioni del proprio padrone che si impegna periodicamente a tenere sotto controllo l’animale in maniera adeguata.

Tendenza ad ingrassare

«Mantiene una discreta linea lungo tutto l'arco vitale»

In considerazione dell’abitudine del cane da pastore belga di sfruttare i momenti di quotidianità all’aperto per sviluppare un’intensa attività fisica si può far riferimento ad un cane piuttosto abile nel mantenere una discreta linea lungo tutto l’arco vitale. Il pastore belga che non è stimolato allo svolgimento di attività fisica è un animale che può presentare qualche relativo problema di sovrappeso, ma si tratta di una condizione remota, perché è difficile trovare un pastore belga non incline all’attività fisica quotidiana. Un tipo di inclinazione che si fa evidente, ad esempio, nella varietà Tervueren.

Razze simili per cure e salute

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Barboncino Toy, Dobermann, Jack Russell Terrier, Spinone italiano, Yorkshire Terrier

Apprendimento

Torna all'indice
3.8

Vuoi addestrare il tuo cane? trova un buon addestratore di cani nella tua zona!

Intelligenza e addestramento

«Grande intelligenza da mostrare in addestramento»

Un animale come il cane da pastore belga è fornito di una sveltezza e un intuito fuori dal comune. Essendo un animale altamente reattivo, è questo il caso del cane da pastore belga nella varietà Malinois, e sempre veloce nello sviluppare un’interazione costruttiva, è considerato dotato di un’intelligenza superiore alla media, che va stimolata in maniera appropriata durante l’addestramento, che deve essere vario e piuttosto consistente per garantire un adeguato instradamento dell’animale in differenti situazioni ed ambienti.

Fedeltà e fughe

«Abbastanza fedele in base all'addestramento»

La velocità e la tendenza di questo animale a sviluppare un’elevata attività fisica lo rendono uno dei candidati perfetti per permettere al padrone di sviluppare un’attenzione particolare verso questo aspetto. Il cane da pastore belga, in tutte le sue varietà, è un animale praticamente attratto da tutto ciò che è in movimento. Un addestramento poco attento su questo aspetto potrebbe sviluppare caratteristiche indesiderate relativamente a questo punto di vista, soprattutto nella varietà Groenendael. Sviluppa un rapporto viscerale con il padrone in grado di guidarlo. È molto fedele e poco incline a fughe.

Tendenza a mordere

«Grande autocontrollo in base anche all'addestramento»

Particolare aspetto della varietà Malinois è la capacità di questo animale di abbinare grande reattività nell’interazione ad un autocontrollo impeccabile. l’interazione per il cane da pastore belga si sviluppa solitamente su binari piuttosto tranquilli relativamente alla pericolosità del suo morso. L’intelligenza dell’animale, in questo senso, è più sviluppata che in altri cani e permette un piacevole contatto anche con parti sensibili del corpo umano come gambe o braccia, potendo apprezzare appieno la capacità del cane da pastore belga di controllarsi in questo senso.

Tendenza a cacciare una preda

«Piuttosto curioso, va controllato in questo senso»

Oltre alle enormi potenzialità del cane da pastore belga vi sono aspetti che vanno regolati in maniera adeguata durante l’addestramento. La tendenza di un animale ad inseguire o cercare di prendere una preda, magari molto più piccola di lui, è piuttosto nota in quasi ogni razza di cane. Il pastore belga, con particolare attenzione verso la varietà Laekenois, ha una certa tendenza a cacciare una preda. Un tipo di attività che può essere fatta rientrare in tutte quelle pratiche-stimolo che l’animale condivide per sfogare lo stress accumulato. In questo senso sarà cura del padrone di avere un occhio di riguardo verso gli interessi del proprio pastore belga.

Tendenza ad abbaiare o ad ululare

«Tendenza ad abbaiare o ad ululare solo quando serve»

Le quattro varietà di pastore belga: Laekenois, Groenendael, Tervueren e Malinois condividono tutte questa particolare tendenza a richiamare l’attenzione del proprio padrone attraverso l’abbaio o l’ululato ogni volta che loro lo ritengono necessario. Il tutto si combina perfettamente con l’attitudine al lavoro di questa particolare razza di cane. Caratteristica che implica la valutazione relativamente alla stipula di un'assicurazione per questa razza. La varietà Groenendael, in questo senso, riesce a sviluppare un “dialogo” piuttosto vario con il proprio padrone. Questa attitudine, tuttavia, con un adeguato addestramento si combina bene anche con la vita in appartamento. Solitamente tende ad abbaiare o ad ululare solo quando veramente necessario.

Razze simili per apprendimento

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Basset Hound, Barboncino Toy, Pastore Scozzese, Fox Terrier, Golden Retriever

Bisogno di esercizio

Torna all'indice
3.5

Livello di energia

«Livello di energia da sfogare piuttosto elevato»

Il padrone di un pastore belga potrà apprezzare la grande quantità di energia di cui questo animale dispone. La sua grande reattività è proprio giustificata dalla quantità di energia che questo è in grado di sviluppare durante le interazioni all’aperto con il proprio padrone. Bisogna prestare attenzione a questo aspetto e non fare in modo che un pastore belga vada ad accumulare un’elevata quantità di energia senza poterla sfogare. Questa viene trasformata in stress eccessivo e lo stress in eccesso può arrivare ad essere sfogato nei luoghi e nei tempi sbagliati. Ricordatevi del bisogno di attività quotidiano del vostro cane.

Vigorosità

«Vigorosità piuttosto nella media»

Per quanto riguarda la vigorosità del cane da pastore belga questa è legata anche al tipo di ambiente nel quale questo si trova ad interagire. Un Tervueren o un Groenendael hanno una struttura fisica piuttosto importante, ma una loro particolare caratteristica è quella di possedere un’ossatura relativamente agile che consenta movimenti piuttosto leggeri. Non è un assoluto, questa relativa leggerezza delle strutture ossee, ma fa notare un’insospettabile delicatezza in questo senso. Le dimensioni del pastore belga restano importanti e questo animale può arrivare a sviluppare una vigorosità non indifferente, ad esempio, quando è al guinzaglio. A seconda delle situazioni.

Bisogno di esercizio

«Bisogno assoluto di esercizio quotidiano»

Vero e proprio “must” per il pastore belga è l’esercizio fisico. Senza esercizio il pastore belga è un animale che soffre la mancanza di sfogo di un’iperattività innata. È una condizione che regola l’esistenza di tutte e quattro le varietà di questo magnifico animale e che non può essere “adeguata” alla quotidianità di un padrone assente. Almeno un’ora di attività fisica quotidiana, preferibilmente divisa in due sessioni da mezz’ora l’una, sono d’obbligo per un adeguato equilibrio psicofisico di questo cane.

Tendenza al gioco

«Gradimento elevato per attività giocose»

Il padrone di un pastore belga guarda all’attività quotidiana ed all’interazione con il proprio cane come ad un’attività dal doppio vantaggio per la salute ed il benessere di questo animale. Molto spesso le due cose: esercizio fisico ed attività giocosa, coincidono nel caso del cane da pastore belga, che in tutte le sue varianti ha un’inclinazione naturale nello sviluppare questo tipo di attività e leggerla come un’attività costruttiva, mai fine a sé stessa ed utile a sviluppare ulteriormente la grande intelligenza dell’animale. Con grande soddisfazione del proprio padrone, ovviamente.

Razze simili per bisogno di esercizio

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Pastore Scozzese, Golden Retriever, Spitz, Terranova, Volpino italiano

Club Cane da pastore belga e altri links alle fonti

Articoli e approfondimenti dal blog Cane da pastore belga

Pastore Belga Malinois, origini, lavoro e morfologia di questo cane

Il Pastore Belga Malinois esprime forza, prestanza, agilità e affidabilità. Il lavoro, la morfologia e il carattere del Malinois lo rendono un cane tenace e polivalente. Avere un compagno di questa razza rende appagato anche il proprietario più esigente. Leggi l'articolo


Sei un esperto di Pastore Belga? Aiutaci a migliorare questa scheda:

Potrai veder comparire il tuo allevamento nelle fonti qui sopra!

Dì la tua sulla razza Cane da pastore belga:

Potrebbero interessarti anche: