La razza Pointer

Detto anche: Bracco, perdiguero, cane da caccia, cane da punta

Descrizione generale

Il Pointer è un animale formidabile per attività sportive. Possiede un fisico atletico ed è sempre stimolato in questo tipo di interazione. È in grado di conservare un livello energetico invidiabile per tutta la giornata ed ama interagire con il proprio padrone e i componenti della cerchia familiare. Va educato adeguatamente e poco si adatta a padroni inesperti, non necessità di spese particolari e si tiene in salute con controlli periodici.

Pointer in sintesi

Aspetto e attributi

Caratteristiche fisiche ammesse dallo standard:

  • Colori: bianco, nero, fegato, limone, arancio
  • Pelo: dritto, liscio, corto
  • Mantello: tricolore

Il Pointer è un cane che necessita di spazi ampi quando si trova all’aperto, ma sa adattarsi benissimo anche ad appartamenti di ridotte dimensioni senza sentirsi costretto nei movimenti e mortificato nelle sue attività. Si tratta di un animale, in base agli standard di razza Enci, che non è ingombrante e non produce pericoli particolari all’interno di un appartamento di dimensioni relativamente modeste. Meglio non obbligarlo a spazi troppo ridotti, però. Possiede un cranio di media ampiezza con una cresta occipitale piuttosto pronunciata. Ha uno stop ben definito. Ha un corpo raccolto e muscoloso. Un torace piuttosto ampio per fare spazio al cuore e costole ben cerchiate. Così come i mantelli bicolore, con colori bianco e limone o bianco e fegato, anche i mantelli monocolore e tricolore sono ammessi.

Cerchi un Pointer?

PREZZI E MANTENIMENTO

Il Pointer è un animale dal pelo relativamente corto che, se impegnato in determinate attività, può avere la tendenza a sporcarsi anche in maniera piuttosto evidente. Va da sé che un animale più casalingo non avrà bisogno di tutti questi riguardi in questo senso, questo particolare lo fa rientrare nella media di molti altri animali domestici per pulizia. Divorerebbe quantità elevate di cibo e questo particolare, unito all’esercizio fisico, serve a considerare la necessità di una discreta spesa per i bisogni alimentari. Nella media per altre spese, tra svezzamento ed addestramento, soprattutto per la sua salute. Giudizio: Va nutrito adeguatamente, ma è in media perfetta in questo senso

Sommario caratteristiche:

Vai alle sezioni:

Adattabilità

Torna all'indice
2.6

Adattabilità alla vita in appartamento

«Cane per spazi aperti poco incline alla vita in casa»

Il Pointer è un animale piuttosto particolare in questo senso. Non è semplice abituarlo ad una vita in casa. I proprietari di Pointer devono essere ben consapevoli del fatto che questi si trova più a suo agio nelle zone aperte, oppure nelle abitazioni che possono permettersi di condividere uno spazio piuttosto ampio all’aperto. Non è sconsigliabile in assoluto la condivisione di un appartamento con questo tipo di animale, ma è più appropriato se l’ambiente è caratterizzato da alcune condizioni specifiche, come la presenza di un ampio cortile.

Tolleranza a stare da solo

«Abbastanza bassa, soprattutto in appartamento»

Relativamente bassa per il Pointer. Questo animale è in grado di dare il meglio di sé quando è in famiglia e questo tipo di inclinazione fa sì che in condizioni differenti, cioè di solitudine, il Pointer possa mostrare difficoltà psicologiche anche piuttosto importanti nel sopportare questo stato di cose troppo a lungo. È sempre consigliabile dedicare il proprio tempo a questo cane ed evitare il più possibile che si trovi a dover affrontare situazioni di solitudine prolungate, soprattutto all’interno di un appartamento.

Adatto come primo cane

«Nessuna possibilità in questo senso»

Nessuna possibilità in questo senso. Il Pointer è un cane che necessita di crescere in condizioni di addestramento qualificante. Un padrone inesperto potrebbe sbagliare metodologia, indicare modalità errate o stimolare la crescita del Pointer in maniera errata. Si tratta, in ogni caso, di un cane molto intelligente che, tuttavia, non può fare a meno di un adeguato addestramento quotidiano e di un controllo particolare da parte di un padrone esperto. Valutare con responsabilità l'acquisto o il regalo di cuccioli di pointer.

Tolleranza alle temperature fredde

«Vita all'aperto, senza esagerare a temperature troppo fredde»

Una particolare caratteristica del Pointer è quella di possedere un mantello relativamente corto. Un tipo di particolare che può anche rappresentare un problema in determinate situazioni ed in determinati periodi dell’anno. È comprensibile quindi immaginare come questo animale possa essere abbastanza a suo agio all’aperto, ma anche poter risentire di ambienti con temperature esageratamente basse. Un tipo di tolleranza che, seguendo un adeguato programma, può risultare utile alla salute di questo fantastico animale. È tra i cani che si adattano al freddo con alcuni accorgimenti.

Tolleranza alle temperature calde

«Ottima tolleranza anche a temperature molto alte»

Il Pointer è un cane che adora la vita all’aperto. Quando si avvicina la stagione calda si verificano tutte le condizioni per invogliare il Pointer a vivere praticamente fuori casa. Il suo ambente naturale, un parco con spazia ampi, oppure un terreno caratterizzato dalla presenza di diverse tipologie di ambienti, tra il fresco di una pineta o la piana soleggiata in collina. In particolare, questo eccezionale cane da caccia è utilizzato per battute anche piuttosto prolungate, resta, quindi, più che efficace la sua capacità di adeguarsi a temperature piuttosto elevate senza presentare, in questo senso, alcun problema di sorta. Lo agevolano una linea snella ed un mantello non troppo pronunciato.

Razze simili per adattabilità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Chihuahua, Golden Retriever, Segugio, Terranova, Bovaro del bernese

Carattere e socialità

Torna all'indice
4.6

Carattere e temperamento

«Nella media. Temperamento emotivo adeguato con adulti e bambini»

Animale perfettamente nella media per quanto riguarda il carattere. Il Pointer, in questo senso, è in grado di interpretare bene quelle che sono le indicazioni del padrone, anche di natura piuttosto impegnativa dal punto di vista emotivo. Grazie a questo particolare talento il Pointer è in grado di mostrare grande self control in un numero molto alto di situazioni, soprattutto quando si tratta di interagire in ambienti piuttosto confusionari, oppure quando si tratta di assecondare l’interazione con bambini anche piuttosto piccoli.

Affettuosità verso la famiglia

«Senza dubbio uno dei migliori in questo senso»

Animale da compagnia fantastico e in grado di interagire in maniera piena e salutare con tutti i componenti della famiglia. Una peculiarità per un animale come il Pointer, che vive la quotidianità in maniera perfetta se circondato dai membri della sua famiglia, si integra in questa e sa gestire le interazioni con i diversi membri che la compongono in maniera sicura. Una certezza per un padrone che non può dedicare l’intera giornata al proprio Pointer, ma che delega questo tipo di attività, molto spesso, ai più piccoli o ai conoscenti.

Amichevole con i bambini

«Animale mansueto e perfetto compagno di giochi»

È sempre bene tenere a mente che non è possibile garantire la sicurezza di bambini esageratamente piccoli quando in casa si ha un cane. Questo può arrivare a urtare, involontariamente, il piccolo durante interazioni o classici momenti di gioco durante la giornata. Esauriti gli avvertimenti, il Pointer è un animale fantastico per i bambini, perché stimolato dall’interazione e, soprattutto, capace di intrattenere un rapporto di rispetto ed un carattere mansueto anche verso i conoscenti. Una peculiarità importante quando si decide di portare in case un animale come il Pointer.

Rapporto con gli sconosciuti

«Educato e rispettoso in base alle indicazioni del padrone»

In base alle capacità del padrone, soprattutto nei primi mesi dell’addestramento, sarà poi facile definire le qualità in questo senso del Pointer. Un animale che è in grado di mostrare l’aspetto mansueto del suo carattere con grande dignità quando questo è favorito dalla presenza del proprio padrone. Grande contegno in luoghi pubblici e capacità di limitare la sua reattività in luoghi aperti con presenza di sconosciuti. Particolare importante è rappresentato dalla possibilità di permettere di sviluppare questa attitudine già da quando il Pointer è semplicemente un cucciolo. Un surplus che gli consentirà ancor più confidenza con altri ambienti da grande.

Socialità con altri cani

«Cane da muta, funzionale alla vita con altri cani»

L’abitudine a vivere in muta del Pointer è uno dei particolari più prominenti del suo carattere. Questo animale non ha alcun problema nel condividere gli spazi con altri cani, anche di altre razze riconosciute come piuttosto vivaci, all’interno di un appartamento o nella normale interazione in luogo pubblico. L’unica avvertenza che il padrone dovrà tenere a mente è relativa alla capacità di un cane di apprendere questo tipo di comportamento se abituato sin da piccolo ad interagire con altri cani, anche a costo di qualche richiamo più veemente.

Razze simili per carattere e socialità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Setter, Dalmata, Carlino, Shih Tzu, West Highland White Terrier

Cure e salute

Torna all'indice
3.2

Cura e perdita del pelo

«Pelo molto corto, con attenzioni periodiche»

Il mantello piuttosto corto è un vantaggio non da poco, perché permette a questo animale di avere una minima perdita di pelo in tutti gli ambienti ed in tutte le stagioni. Non è un incentivo a trascurare la pulizia del proprio animale, ovviamente, anzi, maggiore sarà la cura del mantello riservato al Pointer e migliore sarà la tenuta di questo in ambienti chiusi e in genere “off-limits” come la cucina e il bagno. Un Pointer curato, in questo senso, e direte addio a pantaloni pieni di peli.

Salivazione e contenimento della bava

«In media con altri cani di questa taglia»

Caratteristica dei momenti topici della vita del Pointer, così come la grande maggioranza di casi in altre razze. La salivazione del Pointer rientra nella media per un cane, quando questi si trova ad attendere un pasto, oppure a voler segnalare al proprio padrone la necessità di bere. In condizioni normali il cane non ha alcuna salivazione eccessiva e non necessità di particolari attenzioni in questo senso. Un punto in più per i padroni che amano la vita casalinga.

Facilità di pulizia

«Vive all'aperto ma ha necessità nella media in questo senso»

A seconda della tipologia di movimento e di attività che il Pointer sviluppa si può dare un resoconto preciso sulla necessità di pulizia di questo animale. Generalmente il Pointer ama li vita all’aria aperta e, in ambienti dalle caratteristiche “rurali” può arrivare a dare sfogo ad un’intensa attività quotidiana, in questo senso. Viene da sé che il rientro nelle sue stanze può essere piuttosto problematico. Il prezzo di una toelettatura può essere accessibile anche per una razza come questa.

Salute e malattie

«Ottima salute, con controlli periodici necessari»

Il Pointer è un animale perfettamente nella media per quanto riguarda le sue necessità relativamente alla salute ed il potenziale sviluppo di patologie di vario carattere. Generalmente il Pointer può arrivare a sviluppare patologie come la displasia, piuttosto comune in animali di questa taglia, oppure problemi di varia natura agli occhi. Sono tutte condizioni che, tuttavia, non sono facilmente riscontrabili in un animale in buona salute. Quindi, controlli periodici e responsabili e valutare la possibilità di un'assicurazione per questa razza. Potrebbe tornare utile.

Tendenza ad ingrassare

«Necessità di esercizio regolare per tenere un'ottima forma»

Per il Pointer è un rischio quasi del tutto assente. Non perché non sia un animale goloso, non fatevi illusioni in questo senso, ma perché è un cane che tende a bruciare velocemente ciò che mangia. La sua naturale attitudine a interagire negli spazi aperti lo porta a compiere vere e proprie attività da atleta quando lo spazio lo consente. Se all’animale è consentita una vita troppo sedentaria, qualche problema, in questo senso, potrebbe anche averlo. Il Pointer necessita di attività quotidiana così da poter conservare una forma perfetta ed in salute.

Razze simili per cure e salute

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Boxer, Basset Hound, Setter, Lupo cecoslovacco, Australian Shepherd

Apprendimento

Torna all'indice
4.6

Vuoi addestrare il tuo cane? trova un buon addestratore di cani nella tua zona!

Intelligenza e addestramento

«Intelligente e reattivo. Formidabile in addestramento.»

Un cane come il Pointer, con le elevate capacità di interazione in attività piuttosto complicate in collaborazione con l’uomo, non può non essere considerato molto intelligente. Questo tipo di cane ha una mente complessa e richiede un addestramento efficace. Risultano utili, in questo senso, le attività che si concludono con rinforzi positivi e ricompense a base di cibo. Quando il Pointer è adeguatamente addestrato è in grado di capire velocemente le necessità del proprio padrone ed agire di conseguenza.

Fedeltà e fughe

«Fedeltà mai in dubbio per riconoscenza verso la famiglia»

Ogni razza di cane, per quanto fedele possa essere, deve essere ben istruita e cresciuta adeguatamente all’interno della propria cerchia familiare sin dalla tenera età. Questo tipo di metodica rende il cane consapevole dell’ambiente nel quale vive e delle necessità che le persone che lo circondano hanno, le loro esigenze, i loro bisogni. Nonostante sia un cane relativamente indipendente, dal punto di vista caratteriale, difficilmente tende ad allontanarsi dal nucleo familiare per assecondare fughe o seguire volontariamente sconosciuti. Si tratta di un cane in grado di riconoscere il proprio padrone e limitare comportamenti poco desiderabili come allontanamenti volontari per tempo troppo lungo.

Tendenza a mordere

«Molto tranquillo e poco incline al morso»

Animale assolutamente innocuo nel contesto casalingo e, soprattutto, con i bambini piccoli della famiglia. L’unica prerogativa che può arrivare a giustificare l’utilizzo del morso è quella relativa all’interazione ed al gioco, ed anche in questo senso la grande intelligenza del Pointer si mostra nella capacità di non forzare mai in maniera indebita e di capire quando il padrone o i membri della cerchia familiare e dei conoscenti vogliono interagire in maniera giocosa con lui. I rari casi nei quali questo cane può mostrare le sue capacità da questo punto di vista sono quelli in cui viene provocato per avere una reazione.

Tendenza a cacciare una preda

«La specialità del Pointer, in qualsiasi condizione ambientale»

Quello della caccia è, ovviamente, il campo del Pointer. Per retaggio storico e per impostazione del proprio addestramento, valorizzando quelle che sono le sue peculiarità: la grande capacità di corsa, la facilità con la quale individua la preda cacciata e il fiuto infallibile. Questi cani hanno un istinto innato per la caccia e lo mostrano nella capacità di mantenere la posizione quando la preda, un uccello ad esempio, spicca il volo, fino a quando non cade a terra, a quel punto il Pointer è in grado di scattare, percorrere grandi distanze e tornare indietro con la preda con grande facilità.

Tendenza ad abbaiare o ad ululare

«In media, quando necessario sa farsi sentire»

In questo tipo di aspetto il Pointer può arrivare a ricordare molto alcuni efficaci cani da guardia. Non è, per motivi già elencati, un cane da appartamento o per la vita condominiale, ma, nel caso in cui si trovi a dover vivere in questo tipo di contesto, è sua abitudine quella di annunciare l’avvicinarsi di un conoscente o di uno sconosciuto nei paraggi abbaiando. La sua capacità di messa a fuoco, poi, può risultare decisiva nel caso in cui altri animali si avvicinino nel perimetro da lui controllato. Per il resto nessun comportamento anomalo da segnalare, tende a tenere un atteggiamento rilassato in questo senso, soprattutto in pubblico.

Razze simili per apprendimento

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Golden Retriever, Australian Shepherd, Bovaro del bernese, Shih Tzu, Bassotto

Bisogno di esercizio

Torna all'indice
2.75

Livello di energia

«Tiene la carica tutto il giorno»

Animale fantastico e riserva inesauribile dal punto di vista energetico. Per usare paragoni “tecnologici” con i tempi che corrono, è possibile affermare che il Pointer tiene la carica per tutto il giorno senza particolari problemi. Nelle lunghe giornate trascorse all’aperto è sempre l’ultimo ad arrendersi per volontà e forza fisica. Nell’interazione con il proprio padrone, negli ambienti antistanti casa, è in grado di offrire slanci atletici non indifferenti. In questo aspetto, tuttavia, risiede uno dei motivi più importanti prima di valutare un Pointer come animale da casa in ambienti piuttosto ristretti. La presenza di un cortile è d’obbligo.

Vigorosità

«Molto vigoroso se non limitato a dovere»

Il Pointer è un animale in grado di tenere il passo di un ciclista in bicicletta. Questo aspetto deve far riflette il padrone che è intenzionato a scegliere questo cane come animale da compagnia. Solitamente tranquillo al guinzaglio, se addestrato a dovere, può diventare difficile da trattenere per un padrone poco esperto o con braccia relativamente “deboli”. Si tratta di un animale forte fisicamente e tenace nello sviluppare la sua attività quotidiana. Limitarlo troppo in questo senso può portate a comportamenti sbagliati e dannosi all’interno di un appartamento o di un condominio. Vigoroso è dir poco.

Bisogno di esercizio

«due volte al giorno per almeno un paio d'ore»

Con queste caratteristiche fisiche non può che essere un animale da tenere continuamente allenato. Il suo sviluppo intellettuale, specialmente nella crescita, è direttamente collegato alla capacità del proprio padrone di farlo addestrare quotidianamente in attività che lui predilige, ecco perché per la sua salute è decisiva la presenza di uno spazio antistante la casa nel quale mettersi alla prova in questo senso. L’attività quotidiana non può essere ignorata per la sua salute e deve essere praticata almeno in un paio di occasioni ogni giorno.

Tendenza al gioco

«Perfettamente in media a seconda delle richieste del padrone»

Fondamentale soprattutto in giovane età, lì dove per gioco si intendono tutte quelle attività che il Pointer trova interessanti ed è solito praticare anche in ragione del suo particolare addestramento. La quotidianità in famiglia, con i più piccoli può, ed in alcuni casi deve, essere limitata. Quando poi ci si trova ad interagire con questo animale al di fuori delle mura di casa il discorso è nettamente diverso. Il Pointer adora interagire con gli oggetti e raccogliere questi per poi riportarli indietro. Questo tipo di attività può essere gratificante tanto per il cane quanto per il padrone.

Razze simili per bisogno di esercizio

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Segugio, Chow chow, Pastore maremmano, Weimaraner, Cocker


Sei un esperto di Pointer? Aiutaci a migliorare questa scheda:

Potrai veder comparire il tuo allevamento nelle fonti qui sopra!

Dì la tua sulla razza Pointer:

Potrebbero interessarti anche: