La razza Yorkshire

Detto anche: Yorkie, Yorky, Yorkshire Terrier

Descrizione generale

Lo Yorkshire è un perfetto padrone di casa che non ama stare da solo e che adora circondarsi della presenza di adulti e bambini. Ha una tendenza a non tollerare molto le temperature fredde e quelle eccessivamente calde e ha necessità specifica di controlli per la pulizia e per la salute del suo mantello. Gode di generale buona salute lungo tutto l'arco vitale e tende a rimanere fedele al proprio padrone per tutta la vita. Necessità di esercizio quotidiano e di varietà nell'interazione. Per il costo del mantenimento ci troviamo in una media ideale.

Varianti riconosciute:

  • toy

Yorkshire in sintesi

Aspetto e attributi

Caratteristiche fisiche ammesse dallo standard:

  • colori: fulvo, blu, leggero, bronzo
  • peli: dritto, serico, lungo
  • mantelli: doppio colore

Le dimensioni dello Yorkshire e la conformazione del suo corpo sono piuttosto classiche per un cane di questo tipo, in base agli standard di razza Enci. Si tratta di un animale piuttosto compatto e molto regolare nella sua costituzione fisica. Ha zampe piuttosto corte ben incassate sia a livello delle spalle che dei reni e presenta costole ben cerchiate che danno un aspetto armonico al dorso. Grande armonia anche a livello del collo ben equilibrato con la testa piuttosto arrotondata e la presenza di un muso relativamente corto.

Cerchi un Yorkshire?

PREZZI E COSTI DI MANTENIMENTO

Relativamente ai costi del mantenimento dello Yorkshire ci troviamo in un punto di equilibrio rispetto a molti altri cani. Molti aspetti sono relativamente semplici da affrontare in questo senso dato che lo Yorkshire non è un animale che consuma elevate quantità di cibo, a condizione che queste siano di elevata qualità, così come è il caso di notare come la salute dell’animale sia generalmente forte, limitando gli interventi alla periodicità dei controlli ed alla premura quotidiana di un padrone attento. La bilancia dei pagamenti tende a pendere a sfavore della cura del mantello di questo animale: delicato, molto delicato. Giudizio: Costi del mantenimento nella media

Il prezzo medio di un Yorkshire offerto in vendita da Luglio 2016 su AnnunciAnimali.it è di:

  • Euro 663,64 riferito a 33 allevatori
  • Euro 582,00 riferito a 25 negozi
  • Euro 434,30 riferito a 93 privati

Sommario caratteristiche:

Vai alle sezioni:

Adattabilità

Torna all'indice
3.33

Adattabilità alla vita in appartamento

Questa piccola opera d’arte sotto l’aspetto estetico e sotto tutta una serie di eccellenti punti di vista è stato creato apposta per un’agiata vita in appartamento. L’immagine dello Yorkshire che si muove tra le stanze della casa e che sonnecchia rilassato su di un comodo divano sono le più inflazionate in un numero davvero alto di produzioni cinematografiche. Questa capacità di adattarsi a questo ambiente è soprattutto dovuta alle relative necessità che questo cane ha: la vicinanza con la famiglia e la protezione di un posto sicuro e caldo. Un vero e proprio padrone di casa.

Massima adattabilità alla vita in appartamento

Tolleranza a stare da solo

La vita in solitudine non è certamente fatta su misura per lo Yorkshire. La natura dell’animale è quella di un cane che tende a passare molto tempo con i membri della famiglia e con il proprio padrone. l’assenza di questa prerogativa non può che essere negativa per questo cane e contribuire a sviluppare problemi di natura psicologica, come l’ansia da separazione. È indispensabile, quindi, che il padrone di uno Yorkshire sia consapevole di questa necessità dell’animale prima di portarlo in casa.

Bassa tolleranza a stare da solo

Adatto come primo cane

Dal punto di vista della capacità dell’animale di rappresentare un cane in grado di adattarsi alla convivenza con un padrone inesperto siamo su basi rassicuranti per quanto riguarda lo Yorkshire. Questo è un animale che non necessita di particolari metodi di addestramento e che risponde in maniera piuttosto efficace ai diversi richiami di un padrone, a condizione che non siano, ovviamente, esageratamente forzati. Un appunto particolare va fatto sull’addestramento alla gabbia, che in questo animale può risultare utile. Acquistare o dare in regalo cuccioli di Yorkshire a un padrone inesperto può essere una scelta ponderata.

Molto adatto come primo cane

Temperamento emotivo

Nonostante le ingannevoli dimensioni del cane lo Yorkshire è in grado di reggere in maniera piuttosto efficace e pratica anche richiami di una certa intensità. Un sistema che, ovviamente, non dovrà diventare un’abitudine, in quanto potrebbero andare a svilupparsi problemi come paure o eccessiva timidezza in un animale che è generalmente spavaldo. L’adattabilità dello Yorkshire è una della caratteristiche che, tuttavia, più sorprendono. Anche in ambienti piuttosto rumorosi, con presenza di bambini o eccessivo sviluppo di rumori intensi.

Molto tollerante nel temperamento emotivo

Tolleranza alle temperature fredde

Nonostante la presenza di un mantello piuttosto folto e lungo, lo Yorkshire è un animale che mostra una certa debolezza se esposto ad ambienti freddi. Sono condizioni che un cane che si adegua velocemente ad una vita in appartamento può sopportare con più di qualche difficoltà. Sarà utile che il padrone di uno Yorkshire presti la giusta attenzione a questo particolare, senza obbligare l’animale ad assecondare inutili scomodità in ambienti eccessivamente rigidi. Un cappottino è l’ideale per l’uscita quotidiana durante le fredde giornate invernali.

Bassa tolleranza alle temperature fredde

Tolleranza alle temperature calde

Così come con gli ambienti troppo freddi, lo Yorkshire prova un certo disagio nel vivere e condividere la quotidianità in ambienti eccessivamente caldi. In questo senso è sempre utile distinguere gli eccessi da valori nella media. Non è comunque consigliabile di sottoporre questo piccolo cane a sforzi eccessivi in tutte e due le condizioni, anche se potrebbe risultare sufficiente l’utilizzo di strategie utili per contrastare qualsiasi disagio per l’animale, magari concedendogli la possibilità di accedere ad acqua e cibo nei momenti più caldi.

Bassa tolleranza alle temperature calde

Razze simili per adattabilità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

barboncino, Bassotto, Pinscher, Bolognese, Barbone

Amichevolezza e socialità

Torna all'indice
4

Affettuosità verso la famiglia

L’affettuosità verso la famiglia dello Yorkshire è una delle caratteristiche che agevolano, inevitabilmente, l’innamoramento che le persone possono andare a sviluppare per questo animale. La sua dimensione è proprio quella familiare e la presenza del padrone o dei membri della famiglia in casa è un motivo in più di felicità per lo Yorkshire. Le dimostrazioni di affetto non mancano e sono alla base di questo rapporto speciale che si crea tra animale e uomo in questo caso.

Massima affettuosità verso la famiglia

Amichevole con i bambini

Lo stimolo verso l’interazione che lo Yorkshire è in grado di produrre in un bambino è piuttosto sorprendente. Questo cane sa esattamente quali corde toccare per instaurare un rapporto speciale con i bambini. Un tipo di coinvolgimento che inizia sin dalla più giovane età per l’animale e che con bambini troppo piccoli può anche rappresentare un pericolo per lui, che può riportare ferite ed infortuni causati involontariamente dai più piccoli. In questo tipo di interazione, quindi, è sempre indispensabile la presenza di un adulto.

Amichevole al massimo con i bambini

Rapporto con gli sconosciuti

Il segno distintivo dello Yorkshire, così come è spesso rappresentato anche nella cultura popolare, è quello di non riuscire a sviluppare un buon rapporto con gli sconosciuti. Ovviamente non è proprio così. Lo Yorkshire adeguatamente addestrato, attraverso una precoce socializzazione con le persone che non conosce, è in grado di misurare la sua reazione ed instaurare un rapporto piuttosto piacevole con questi, quando si trovano in casa o quando l’incontro avviene in zone aperte al pubblico.

Tolleranza verso gli sconosciuti in media

Socialità con altri cani

Non bisogna farsi ingannare dalle dimensioni dello Yorkshire. Questo cane è assolutamente coraggioso e non teme alcun confronto con cani decisamente più grandi di lui. È immediatamente visibile come questo si traduca in un problema effettivo quando si tratta di far convivere lo Yorkshire con un altro cane o quando si tratta di permettere a questo l’interazione in pubblico con altri cani. Indispensabile in questo senso, è una precoce socializzazione con altri cani, di differenti dimensioni e caratteristiche, per permettere a questo cane di adeguare e moderare la sua reattività in contesti poco indicati in questo senso.

Socialità con altri cani nella media

Razze simili per amichevolezza e socialità

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

collie, Bulldog, Boxer, Cocker, schnauzer medio

Cure e salute

Torna all'indice
3

Cura e perdita del pelo

Lo Yorkshire è un animale che deve essere trattato in maniera assolutamente ineccepibile. Il mantello di questo cane ha la tendenza a perdere pelo in maniera copiosa e la vanità dell’animale, che viene spesso soddisfatta anche attraverso toelettature improbabili, richiedono attenzione continua in questo senso. Il padrone di uno Yorkshire sa che questo cane non può far a meno di un periodico incontro con un esperto per la toelettatura e di particolari attenzioni che devono avere cadenza quasi quotidiana per non aggravare ulteriormente questo problema piuttosto impegnativo.

Elevata perdita del pelo

Salivazione e contenimento della bava

La particolare conformazione della zona della bocca dello Yorkshire, con la relativa presenza di un pelo piuttosto lungo in questo distretto corporeo, possono rappresentare un problema in questo senso. Il contenimento della bava dell’animale è relativamente efficace andando ad escludere quelli che possono essere momenti particolari della giornata in questo senso. Eccessi, tuttavia, non sono previsti e non sono da considerare, ma solo particolare attenzione in questo senso quando l’animale si trova in momenti di eccitazione o quando si avvicinano i pasti della giornata.

Contenimento della bava nella media

Facilità di pulizia

Lo Yorkshire è un animale piuttosto delicato in questo senso. Non sono inusuali i cani che vengono cresciuti attraverso la condivisione di un mantello piuttosto lungo. Questa può essere una condizione piuttosto particolare per quanto riguarda la necessità di pulizia dell’animale. Il peso esiguo semplifica la toelettatura per questa razza relativamente al prezzo. Lo Yorkshire ha bisogno quotidianamente delle attenzioni del padrone, che dovrà essere vigile in zone sensibili come la bocca dopo i pasti e la coda dopo l’uscita quotidiana.

Attenzione nei momenti clou della giornata

Salute e malattie

A dispetto della obiettiva delicatezza dello Yorkshire, ci troviamo di fronte ad un cane di relativa buona salute lungo tutto l’arco vitale. Questa condizione, tuttavia, non esclude il potenziale sviluppo di diverse patologie che restano, in ogni caso, piuttosto rare. Tra le patologie più classiche che possono andare a svilupparsi in uno Yorkshire ci sono la displasia e la lussazione della rotula che rappresentano patologie articolari piuttosto tipiche in un cane. Il padrone dello Yorkshire, invece, dovrà porre particolare attenzione alla dentatura del cane, che può avere alcuni problemi particolari durante lo sviluppo.

Generale buona salute lungo tutto l'arco vitale

Tendenza ad ingrassare

Essendo un cane molto reattivo quando chiamato in causa, lo Yorkshire è in grado di mantenere un’ottima forma generale lungo tutto l’arco vitale, ma questo aspetto deve sempre essere valutato da un padrone attento. Questo significa dover valutare la quantità di cibo da mettere a disposizione dell’animale durante il giorno, facendo precisa attenzione a limitarsi ad una coppa e mezzo di cibo di qualità per almeno due pasti al giorno. A questo, ovviamente, va accompagnato un adeguato allenamento quotidiano per mantenere in linea lo Yorkshire.

Elevata tendenza a rimanere in forma

Razze simili per cure e salute

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Dobermann, collie, beagle, Bobtail, Schnauzer nano

Capacità di apprendimento

Torna all'indice
3

Vuoi addestrare il tuo cane? trova un buon addestratore di cani nella tua zona!

Intelligenza e addestramento

La sua capacità di mostrarsi piuttosto “forte” quando affronta i richiami del padrone nella quotidianità o durante le prime fasi dell’addestramento possono incidere in maniera decisa sulla crescita dello Yorkshire. Non è consigliabile crescere un Animale troppo indipendente in questo senso. Per questo motivo alcuni parametri dell’addestramento vanno sviluppati in maniera piuttosto decisa. l’animale è in grado dei reagire bene ma va stimolato, come nel caso dell’addestramento alla gabbia.

Intelligenza ed addestramento nella media

Fedeltà e fughe

La tendenza dello Yorkshire a scappare può essere valutata in una media ideale. Questo cane resta attratto dall’esplorazione degli spazi esterni così come può accadere per qualsiasi altra razza di cane ed è in grado di “evadere” anche dai cortili con recinti poco efficaci. È sempre indispensabile notare, in ogni caso, che questa attitudine compare in animali che non hanno ricevuto un adeguato addestramento. In questo senso può risultare utile l’attitudine dello Yorkshire a vivere in ambienti casalinghi.

Abbastanza fedele con poca tendenza a fughe

Tendenza a mordere

Un’abitudine piuttosto fastidiosa dello Yorkshire è quella di arrivare ad interagire anche attraverso il morso in maniera che può rappresentare anche un potenziale pericolo. Non è assolutamente una condizione allarmante quella relativa a questo tipo di interazione. Si tratta di moderare una serie di comportamenti che possono rappresentare un problema lungo la crescita, ma che in un animale addestrato in maniera adatta non si presentano mai, né relativamente all’interno dell’interazione con la famiglia, né all’interno di quella con sconosciuti o con altri cani.

Autocontrollo e morso nella media

Tendenza a cacciare una preda

Grande reattività e generale buona curiosità, ma la caccia non è un ambiente fatto su misura per lo Yorkshire. Questo animale ha l’energia e la reattività che servirebbero per svolgere questo tipo di attività, ma non ha la costanza ed il fiuto indispensabili. Per questo motivo la sua quotidianità, in questo senso, si riduce all’inseguimento di animali più piccoli tra le mura di casa, o nelle zone più frequentate in ambito pubblico. Si tratta di comportamenti limite che possono essere moderati in maniera efficace durante l’addestramento.

Bassa tendenza nel cacciare una preda

Tendenza ad abbaiare o ad ululare

Per quanto possa sembrare anarchico in questo senso, lo Yorkshire tende a sviluppare reazioni caratterizzate da abbaio o ululato se stimolato da agenti esterni. È una caratteristica di questo cane la precisa “riconoscibilità” del verso in sé, piuttosto che la frequenza con la quale tende ad usarlo. Nello specifico lo Yorkshire, soprattutto quando si tratta di favorire l’interazione con il proprio padrone o con i membri della propria famiglia, può usare questa forma di dialogo in maniera piuttosto pronunciata. È un comportamento che può adottare anche in casa, ma sempre relativamente a specifici momenti della giornata.

Tendenza ad abbaiare o ad ululare nella media

Razze simili per capacità di apprendimento

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

pechinese, Maltese, Chow chow, Staffordshire bull terrier, schnauzer medio

Bisogno di esercizio

Torna all'indice
4

Livello di energia

Il livello di energia di uno Yorkshire è una sorta di segno distintivo di questo animale. Nonostante la natura e l’aspetto piuttosto moderato nelle caratteristiche fisiche, lo Yorkshire è in grado di mantenere elevati livelli di energia durante molti momenti nell’arco della giornata. Proprio questa sua capacità può risultare decisiva in momenti chiave lungo la crescita, quando l’animale, per assecondare i suoi alti livelli di energia tende a fornire una risposta più indipendente alle indicazioni del proprio padrone. È indispensabile che lo Yorkshire abbia la possibilità di liberare questi elevati livelli di energia nell’arco della giornata.

Massimo livello di energia

Vigorosità

La vigorosità nello Yorkshire è meno evidente relativamente ai suoi livelli di energia, ma assai più sorprendente. Sarà per la sua costituzione piuttosto minuta e per la presenza di una muscolatura nella media per un cane di queste dimensioni, sta di fatto che nessuno si aspetta livelli di vigorosità elevati da questo cane. La sorpresa si rivela durante l’interazione in condizioni di particolare eccitazione. Il raffronto con altri cani è tuttavia impietoso, ma si tratta comunque di un animale al di sopra della media in questo senso. Un tipo di evidenza che tornerà utile nel controllare e valutare le modalità dell’interazione che bisogna adottare con uno Yorkshire.

Livello di vigorosità nella media

Bisogno di esercizio

Così come per tutti i cani anche per lo Yorkshire la questione dell’esercizio quotidiano risulta cruciale. Uno Yorkshire perfettamente allenato in questo senso è un animale che è in grado di trarre un duplice vantaggio da questo tipo di attività: il mantenimento di un peso ideale grazie all’equilibrata condivisione di esercizio quotidiano e lo sviluppo di un adeguato equilibrio psicofisico lungo la crescita. Utile a non creare distorsioni di carattere neurologico all’animale che nello specifico possono tradursi in comportamenti errati o aggressivi. Relativamente poco rispetto ad altri cani, ma comunque essenziale

Poco bisogno di esercizio fisico

Tendenza al gioco

Una delle specialità dello Yorkshire è quella di adattarsi alle pratiche dell’interazione tanto negli ambienti all’aperto quanto nelle stanze di casa. Non è sempre semplice tenere testa alla tendenza al gioco dello Yorkshire e questo tipo di caratteristica è figlia della grande vivacità con la quale questo cane affronta la quotidianità. Esistono svariate attività che uno Yorkshire può ben sopportare, l’importante, in questo senso, è un ventaglio vasto tra cui scegliere, per non creare noia nel cane e farlo crescere nella mancanza di interazione piacevole.

Elevata tendenza al gioco

Razze simili per bisogno di esercizio

Di seguito le razze che hanno ottenuto un simile punteggio per le caratteristiche di questa sezione:

Golden Retriever, Shiba Inu, Schnauzer nano, Schnauzer gigante, barboncino

Club Yorkshire e altri links alle fonti


Sei un allevatore di Yorkshire? Aiutaci a migliorare le schede delle razze. Inviaci le tue segnalazioni da qui e vedrai comparire il link al tuo allevamento sulla firma del tuo intervento.

Potrebbero interessarti anche:

Dì la tua sulla razza Yorkshire: