Il gatto Sacro di Birmania

A cura di Isabella Milani

Descrizione generale

Sacro di Birmania detto anche: Sacred Birman, Sacred Cat of Burma

Il Sacro di Birmania è un gatto mite che adora la compagnia dei diversi componenti della famiglia, siano essi adulti o bambini. È piuttosto accomodante in presenza di sconosciuti e nei confronti di altri animali. ha un mantello medio lungo e non necessita di particolari attenzioni in questo senso. Ha una salute delicata e va controllato, in questo senso, con cadenza periodica presso un veterinario esperto. Adora giocare e i costi del suo mantenimento rientrano in una media ideale.

Sacro di Birmania in sintesi

Aspetto e attributi

Il birmano ha una caratteristica conformazione arrotondata del cranio. Questo si sviluppa poi verso il naso con assenza di stop. Gli occhi devono essere blu, il più scuro possibile. Ha le orecchie piuttosto piccole caratterizzate dal vertice arrotondato. Il corpo del birmano è molto più massiccio rispetto a quello del siamese e presenta delle zampe piuttosto corte ma molto forti dal punto di vista muscolare. Le zampe inoltre devono avere le estremità bianche, i cosidetti guanti.

Il Sacro di Birmania ha varie colorazioni:

  • Point (maschera, orecchie, zamp e coda, genitali): Seal point, Blu point, Chocolat point, Lilac point, Red point, Crema point
  • Tortie: Seal Tortie Point, Blue Tortie point, Chocolat Tortie point , Lilac Tortie point
  • Tabby con gli stessi colori (presentano i colori tigrati e una M sulla fronte): Tabby Point e Tortie Tabby Point
  • Caratteristiche fisiche ammesse dallo standard:

    • Colori: bianco
    • Pelo: serico, semilungo
    • Mantello: striato tabby, colorpoint, tortie

PREZZI E MANTENIMENTO

Il Sacro di Birmania necessita di attenzioni particolari per quel che riguarda la sua salute. È un gatto che può sviluppare problemi di salute importanti e che necessita di controlli specifici presso veterinari preparati ed esperti. Per il resto siamo su livelli di media, in quanto non si tratta di un gatto abituato a consumare grosse quantità di cibo. Relativamente alla salute del suo mantello siamo sulla media rispetto a molte altre razze di gatto.

Il prezzo medio di un Sacro di Birmania offerto in vendita da Ottobre 2018 ad oggi su AnnunciAnimali.it è di:

  • Euro 812,90 riferito a 31 allevatori
  • Euro 656,39 riferito a 36 privati

Cerchi un Sacro di Birmania?

Trovalo fra i nostri allevatori selezionati:

o fra gli annunci di AnnunciAnimali.it:

Razze simili

Ragdoll, Exotic shorthair

Carattere e socialità

Torna all'indice
4.6

Carattere e temperamento

«Abbastanza tollerante, non digerisce luoghi caotici»

Il birmano è un gatto piuttosto docile e tranquillo. Può interpretare male richiami forzati e diventare impaurito e troppo agitato se questi si ripetono più volte. Bisogna essere in grado di equilibrare la giusta dose di fermezza e tranquillità. È un animale molto intelligente e, piuttosto che diventare particolarmente aggressivo, il suo carattere gli impone di allontanarsi da luoghi troppo caotici.

Affettuosità verso la famiglia

«Massima affettuosità verso la famiglia»

Gatti affettuosi ne esistono tanti, ma assai pochi come il Sacro di Birmania. Questa razza ha una predisposizione specifica per questo tipo di interazione dovuta alla sua eccezionale docilità verso tutti i componenti della famiglia. Quello dell’affettuosità del Sacro di Birmania è anche un discorso legato alla caratteristica curiosità di questo animale, che generalmente tende a seguire i componenti della famiglia anche nei luoghi più impensabili, interessato com’è alle attività dell’essere umano in generale.

Amichevole con i bambini

«Massima affettuosità verso la famiglia»

L’unione perfetta tra il gatto birmano ed il bambino è suggellata dagli anni della crescita di questi. Generalmente molto curiosi, questa attrazione è funzionale e reciproca allo sviluppo di un rapporto speciale che va a rafforzarsi nel corso degli anni, anche quando l’animale tende generalmente a mitigare questa sua specifica inclinazione verso la curiosità personale. Le attività nelle quali interagire diventano altre e si caratterizzano per lo svolgimento in determinate situazioni nei luoghi di ritrovo classici della famiglia durante le ore della giornata in cui questa convive nella stessa stanza.

Rapporto con gli sconosciuti

«Elevata tolleranza verso gli sconosciuti»

Il Sacro di Birmania è un animale mite per vocazione, che non ha la tendenza particolare a sviluppare comportamenti inadeguati, soprattutto in relazione alla capacità di questo di diventare intollerante verso le persone che non fanno parte della cerchia familiare. La capacità di essere accogliente, caratteristica del birmano, può rappresentare un problema proprio relativamente agli sconosciuti. Se questi hanno intenzioni particolari, il vostro animale potrebbe trovarsi a cadere troppo facilmente nella trappola. Il sacro di Birmania è tra i gatti che si trovano bene con chiunque.

Socialità con altri animali

«Massima socialità verso altri animali»

Il rapporto del Sacro di Birmania con altri animali è piuttosto piacevole ed è teso a sviluppare un’amicizia fatta di rispetto reciproco. È piuttosto semplice fare in modo che animali diversi tra di loro trovino accordo nella vita casalinga. È il caso specifico del birmano, che riesce a essere piuttosto accomodante con animali che mostrano l’inclinazione a favorire i rapporti sociali con altri animali. Questa condizione è legata anche alla capacità del padrone di fornire introduzione lenta e graduale tra gli interlocutori, magari fornendo discreto controllo nelle prime, specifiche occasioni.

Cure e salute

Torna all'indice
4

Cura e perdita del pelo

«Perdita del pelo relativamente bassa»

Il gatto Sacro di Birmania è da inserire tra i gatti a pelo lungo e mostra una discreta resistenza che permette di stare piuttosto tranquilli sotto questo punto di vista. Generalmente il padrone di un birmano dovrà provvedere alla pulizia del proprio gatto almeno una volta la settimana. A questo tipo di intervento vanno aggiunti quelli dovuti a periodicità, cioè quando, in autunno ed in primavera, la perdita del pelo aumenta in maniera piuttosto esponenziale.

Facilità di pulizia

«Relativamente facile da pulire»

Ci sono particolari problematiche che possono andare a colpire un gatto di questa specie. Generalmente queste sono limitate alle classiche problematiche presenti in quasi tutte le altre razze di gatto, che vanno dalla pulizia dei denti per evitare lo sviluppo di parodontiti al controllo periodico di zone sensibili come le orecchie. A questi vanno aggiunti controlli specifici per zone che generalmente vanno a sporcarsi, come la bocca dopo i pasti, oppure la zona della coda, se il gatto è solito frequentare gli ambienti esterni alla casa.

Salute e malattie

«non è più incline ad ammalarsi di qualsiasi altro gatto»

Il Birmano di razza non soffre di patologie specifiche. Assicuratevi pertanto di acquistare il vostro Sacro di Birmania da un allevatore affidabile, per non andare incontro a rischi di questo tipo.

Tendenza ad ingrassare

«Tendenza ad ingrassare nella media»

Il Sacro di Birmania è un animale che raggiunge dimensioni piuttosto ragguardevoli, quindi, molto spesso, la sua tendenza ad aumentare di peso può essere facilmente confusa con la normale crescita dell’animale. Per questo motivo bisognerà prestare molta attenzione a questo particolare aspetto, soprattutto valutando la possibilità che il birmano possa accedere a fonti di alimentazione alternative, costituite da cibo scadente che può rappresentare un pericolo per la linea dell’animale e per la sua salute.

Apprendimento

Torna all'indice
4

Vuoi addestrare il tuo gatto? trova un buon addestratore di gatti nella tua zona!

Intelligenza

«Massimo livello di intelligenza»

In questo senso rientra in una media ideale con molte altre razze di gatto. Il Sacro di Birmania è un gatto molto sveglio che adora far sviluppare la sua intelligenza attraverso l’interazione con altri animali e con i componenti della famiglia. È un gatto che impara velocemente le condizioni di convivenza con la famiglia e che fa proprie le abitudini di questa, cercando di assecondare quelle che sono le richieste specifiche del padrone, soprattutto nel contesto casalingo.

Tendenza a miagolare

«Tendenza a miagolare nella media»

Caratteristica particolare del Sacro di Birmania, rispetto ad altri gatti come il Siamese, è quella di avere un vocalizzo piuttosto dimesso e poco invadente. La tendenza nell’utilizzo di questo è generalmente simile rispetto ad altri gatti, ma la sua tonalità è come impostata su un livello meno acuto e più “ingentilito”. Questo particolare non consente, tuttavia, al padrone di avvalersi di una sorta di scusa per ignorare il vocalizzo del Sacro di Birmania, soprattutto nei momenti caratteristici della giornata, come il momento del pasto.

Bisogno di esercizio

Torna all'indice
5

Tendenza al gioco

«Massima tendenza al gioco»

Il Sacro di Birmania è un gatto che tende a condividere interazione giocosa in momenti chiave della giornata, anche se, da bravo gatto, è piuttosto incline a “ricercare” questo tipo di interazione, anche in momenti poco indicati. Vi potrà capitare, quindi, di ritrovare il vostro gatto intento a muoversi sulla tastiera del vostro PC mentre voi siete impegnati in importanti sessioni di lavoro, per richiamare la vostra attenzione. Per questo motivo è consigliabile individuare momenti della giornata da condividere in modo specifico con lui, per permettergli di giocare.

Club Sacro di Birmania e altri links alle fonti


Sei un esperto di Sacro di Birmania? Aiutaci a migliorare questa scheda:

Potrai veder comparire il tuo allevamento nelle fonti qui sopra!

Razze simili a Sacro di Birmania per caratteristiche, gruppo e dimensione

Dì la tua sulla razza Sacro di Birmania:

Potrebbero interessarti anche: