Le cure del Bedlington Terrier e i viaggi

Pubblicato il 04/05/2021 da Isabella Milani

«Le cure che bisogna rispettare per il Bedlington Terrier sono quotidiane e necessitano di attenzione per il benessere del cane. Per l'acquisto di un cucciolo è imprescindibile rivolgersi ad Allevatori che testino i loro riproduttori.»

Categorie: Allevatori, Bedlington

Allevatori,Bedlington: Le cure del Bedlington Terrier e i viaggi

Articolo a cura di Alice Varchi, intestataria dell'affisso Plumeria's Bedlington Terrier

Malattie ereditarie del Bedlington Terrier

La malattia ereditaria più pericolosa nel Bedlington Terrier è la Copper Toxicosis, un accumulo di rame nel fegato. Se interessati all’acquisto di un cucciolo è necessario rivolgersi ad Allevatori che abbiano a cuore la selezione della razza e informatevi sempre che abbiano testato i riproduttori almeno per questa patologia. 

Pelo e toelettatura del Bedlington Terrier

Il pelo ha doppia tessitura, fondamentalmente morbido al tatto e non è soggetto a muta. Questo significa che il manto è a cresciuta continua su tutto il corpo e che sarà necessario spazzolarlo almeno una volta alla settimana per evitare la formazione di nodi. Esistono le colorazioni di blue, fegato e sabbia, con o senza focature.

 I cuccioli nascono molto scuri (i blue praticamente neri, e i sabbia e fegato di colere cioccolato) e schiariscono con il tempo. Tuttavia possono pigmentare più o meno la tessitura anche a seconda di stagioni e clima. La forma caratteristica della razza viene definita tramite una toelettatura professionale, altrimenti il Bedlington diverrebbe un simil Lagotto ricciolino. E’ quindi consigliato recarsi presso un toelettatore per il taglio del pelo, una adeguata pulizia delle orecchie e taglio unghie, per garantire la giusta igiene dal cane e salute del manto con una periodicità che può variare tra una volta al mese fino ad un massimo di una volta ogni tre mesi a seconda della lunghezza del pelo che si ha piacere a tenere. E’ possibile lavarlo in casa con uno shampoo per cani adatto e una corretta asciugatura del pelo per mantenerlo sempre pulito.

Viaggiare con un Bedlington Terrier

Il Bedlington e’ un cane di dimensioni contenute che gli permette di viaggiare con il proprietario senza troppe complicazioni. Lo Standard di razza prevede una altezza di 41cm al garrese, con una leggera variazione in più per i maschi e in meno per le femmine, e un peso contenuto tra gli 8 e 10kg. Non vi sono quindi sostanziali differenze di grandezza tra i due sessi. In auto è suggerito un trasportino che garantisca la sua sicurezza e quella del conducente: la misura minima consigliata per un viaggio comodo è di h50cm x l50cm x p70cm. E’ comunque buona norma assicurarsi che il cane possa stare in piedi ed avere ancora qualche centimetro di spazio sopra la testa. Questa regola viene anche applicata dalle compagnie aeree, che richiedono un trasportino omologato IATA per i viaggi in stiva. Per quanto il peso possa a volte consentire al nostro Bedlington di viaggiare in cabina bisogna considerare che le dimensioni della borsa consentita in cabina spesso gli sono strette.

Alice Varchi

Cerchi un cucciolo di Bedlington?

  • Trovalo fra i cuccioli di Bedlington pubblicati da allevamenti selezionati
  • Consulta l'elenco di allevamenti selezionati di Bedlington e prenota un cucciolo
  • Scopri tutte le caratteristiche del Bedlington

Commenta questo articolo:

Ti potrebbe interessare: